Terra Natia

Terra Natia


Sento la tua mancanza,
voglio il tuo affetto
e tutti quei ricordi
che mi chiamano alla festa;
mi voglio sovvenir del tuo
bel clima, di quella etade
che gioia mi donò,
gioia che più non provo,
che più non sento
se non nel tuo ricordo.
Sento solo amarezze
di nuova vita,inusitata
sì che non oltre agir posso.
Oh tu che sola nel mio
cuore stai, tu che la
vita mi donasti già, ma
non l’età per cui partir
dovei . Colpevol tu non sé,
né meno amore senti pei
figli tuoi lontani, ma è il tuo
bel volto, la tua purezza è,
che danno forza a noi
e resistenzia.
Non forza che rassegna,
non forza che allontana
te da noi,ma forza ch’è
speranza, chè lungi da te
è triste stare.