Seconda Categoria - I verdetti finali

Seconda Categoria – Libertas Curinga in Terza Categoria
Lo Spartans Acconia è salvo.
 
Finisce in modo indecoroso la stagione calcistica della Libertas Curinga che non si presenta a Tropea per affrontare l’ultima di campionato, e che, per questo, viene direttamente retrocessa in Terza Categoria.
Finisce l’interminabile calvario di questa squadra che ha sostenuto il peggiore tra tutti i campionati che la squadra di Curinga abbia mai affrontato.
I numeri parlano chiaro: due sole vittorie (di cui una a tavolino), ben 17 sconfitte, tre punti di penalizzazione, 81 reti subite con sole 22 all’attivo.
Sono numeri da record negativo anche se, l’Allerese appartenente allo stesso girone, aveva perso una partita in più ed aveva segnato meo reti rispetto alla Libertas Curinga.
Che dire, ci sono dei campionati che restano nella memoria dei tifosi non solo per i risultati ottenuti in campo, ma anche per l’atteggiamento e per la correttezza sportiva; questo 2016-17, ha manifestato carenze sotto ogni aspetto, a partire da quello comportamentale, che ha visto per ben due volte sospesa la partita in atto per minacce o, presunte minacce al direttore di gara, o addirittura per violenze nei suoi confronti, con conseguenti squalifiche che hanno ulteriormente condizionato il rendimento.
L’unica attenuante e l’unico appiglio a possibili giustificazioni, è da trovarsi solo e soltanto nella giovane età dei giocatori con i quali si è affrontata questa esperienza in Seconda Categoria.
Alcuni giovani, altri giovanissimi, ma indisciplinati e non propensi ancora al vero sacrificio sportivo che parte da un accurato allenamento fisico per arrivare ad una formazione mentale sportiva che prevede i rispetto dell’avversario e il riconoscimento dei propri limiti.
Consideriamola, per ora, solo “esperienza”.
I risultati odierni hanno visto la capolista Rosarno massacrare la Vazzanese (7-1) mentre il Tropea, vince a tavolino (3-0) visto che la Libertas Curinga non si è presentata per disputare la partita.
Il Koa Bosco regola di misura (1-0) Il Saint Michel mentre finiscono in parità sia la partita tra Jacurso e Antonimina (2-2), che la partita tra disputata tra Napitia e Parghelia (2-2).
Importante il risultato ottenuto dallo Spartans Acconia che, vincendo (3-1) contro l’Allerese, si salva e mantiene la categoria.
Si è chiusa così la fase a gironi, e si passa ora alla fase Play-Off e Play-out che sono così stabiliti:
Promosso in Prima Categoria il Parghelia;
Qualificata alla finale Play-Off il Tropea;
Partita Play-Off – Parghelia – Antonimina;
Play-Out – Allarese – Vazzanese;
Retrocede in Terza Categoria la Libertas Curinga.
Questi i risultati:
 

 

Acconia Spartans

3-1

Allarese

Jacurso

2-2

Antonimina

Koa Bosco

1-0

Saint Michel

Napitia

2-2

Parghelia

Rosarno Calcio

7-1

Vazzanese

Tropea

3-0

Libertas Curinga

 

 

Squadra

P

G

V

N

P

F

S

Rosarno Calcio

53

22

16

5

1

59

17

Tropea

49

21

16

1

4

45

20

Parghelia

42

20

13

3

4

46

19

Antonimina

39

22

11

6

5

49

30

Saint Michel

35

22

10

5

7

26

23

Koa Bosco (-2)

34

21

11

3

7

47

25

Jacurso

28

22

8

4

10

47

43

Napitia

28

22

7

7

8

36

30

Acconia Spartans

25

22

7

4

11

28

36

Allarese

14

22

3

5

14

32

59

Libertas Curinga (-2)

8

22

3

1

18

25

81

Vazzanese

8

22

2

2

18

13

70