Prefazione

PREFAZIONE
Il poeta che si presenta ai lettori non è un erudito, non è un classico, non è un filosofo; egli è soltanto un poeta, che, per gravi circo­stanze, non ha potuto che compiere soltanto il corso delle scuole, elementari.
Però ha molto studiato da sé. E’ poeta di attualità, è un verista.
Di svegliato ingegno, di viva e calda espres­sione, i suoi versi sono schietti e spontanei; la suo poesia è originale nella sostanza e nella forma, sì che modestamente penso che molti
buoni poeti non disdegnerebbero di sottoscrivere qualcuna delle sue liriche.
G. B. Garofalo