Fuori dal Tempo

FUORI DAL TEMPO
Non si vola
se le ali sono spezzate
ma si disegnano sogni
di spazi infiniti da attraversare
nelle nostre spiagge deserte
di solitudini all'ombra della vita
dove a nessuno è concesso di entrare.
Là vivono canti solitari
carezze lontane o mancate.
Sì fermano spicchi lucenti
di pezzi di vita ormai andati.
Si odia, si ama,
si ride di dolci nostalgie
si piange rassegnati
sulle proprie ferite da leccare.
Si brancola nel buio della notte
come cani randagi
cercando tra gli avanzi
appigli di sopravvivenza.
Ululati di lupi furiosi
i pensieri rabbiosi.
Si ascolta il silenzio della notte
il vuoto dei giorni senza nome
si calpestano le strade da vincenti
quando la vita ci getta nei sentieri.
Si raggiunge la pace
fuori dal tempo
nel nostro pericoloso sognare
quando la vita ci stanca
e il pensiero della morte ci accompagna.