E' l'Ansel la regina delle squadre di calcio curinghesi.

A palle Ferme

E' l'Ansel Acconia la regina
delle squadre di calcio curinghesi.
 
Curinga 25-05-2010 - Con il pari ottenuto contro il Filogaso nella seconda fase Play-Off, l'Ansel Acconia si è riservata una ultima possibilità di scalata alla Promozione, impresa mai riuscita a nessuna squadra curinghese.
Ha sfiorato queste "vette" la Nuova Curinga, per due anni consecutivi, fermandosi però alla prima fase Play-Off, contro il Badolato nel 2007-2008 (1-1 e 1-0 i risultati a favore del Badolato), e contro il Montepaone nel 2008-2009 ( 2-2 e 6-1 i risultati a favore del Montepaone), denotando in queste due occasioni fragilità, sia dal punto di vista fisico che da quello psicologico, ingredienti indispensabili per raggiungere certi risultati.
Da questo punto di vista, onore e merito all'intera squadra dell'Ansel Acconia e a tutto lo staff tecnico che, con competenza e saggezza si sono saputi ritagliare una "fetta di storia calcistica" nella comunità curinghese.
Un campionato straordinario seguito da prestazioni Play-Off lodevoli, anche in quella partita che ha visto la squadra sconfitta, con due rigori contro, a Serra San Bruno, e che sembrava che questo risultato avesse spento definitivamente gli entusiasmi di promozione.
La partita di ritorno ha confermato invece che la squadra più forte, tra le due a confronto, era proprio l'Ansel Acconia che, con sapienza tattica ha saputo piegare gli avversari nell'ultimo quarto d'ora della partita con un "uno - due" senza possibilità di replica per la squadra avversa.
E' finita con un "nulla di fatto" (0-0), la prima partita contro il Filogaso valevole per la seconda fase Play-Off. Del risultato può rammaricarsi solo la squadra di casa che ha sprecato tantissimo (almeno quattro occasioni limpidissime da rete), ma che bisogna  dare anche merito al Filogaso per avere saputo contenere le sfuriate avversarie e per non avere nemmeno rinunciato  alla possibilità di vincere la partita.
Ciò che è da sottolineare in questa partita, è che, nonostante l'altissima posta in palio, le due squadre in campo, si sono sportivamente temute, rispettate e contrastate mettendo in campo il giusto quantitativo di agonismo che ha reso ancor più affascinante la partita stessa.
Nessun contrasto fuori dalle norme sportive e accantonamento di ogni tatticismo  che potesse avvantaggiare, in modo antisportivo l'una o l'altra squadra.
In tempi in cui gli stadi diventano arene e le tifoserie si sfidano a spada tratta, queste due squadre e queste due tifoserie hanno dato esempio di civiltà sportiva e, solo per questo, meriterebbero entrambe il salto di categoria anche se, ulteriori migliori qualità le hanno dimostrate i giocatori che hanno disputato la partita e i tecnici che li hanno saputi guidare.
Lo Sport a volte è crudele e, purtroppo, una delle due squadre deve mettersi da parte per fare spazio alla migliore che, potrà riproporsi nella finalissima Play-Off contro, forse, il San Luca (favorita del girone D) per raggiungere  l'agognata "Promozione". 
Domenica prossima, gli esiti finali.
Er. Ga. 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Palla al Centro, si ricomincia:
Per l'Ansel Acconia sarà forse,
l'ultimo atto per chiudere una stagione esemplare.
 
Curinga 28-5-2010 - Forse domenica sarà l'ultimo atto per l'Ansel Acconia per questa stagione calcistica rivelatasi lunga, esaltante e ricca di tante soddisfazioni.
Una stagione che ha tracciato per questa squadra una strada ricca di soddisfazioni,  per essere stata la squadra curinghese capace di raggiungere traguardi mai raggiunti da altra squadra del luogo.
Una fase finale Play-Off non ancora chiusa definitivamente e che può ancora riservare ulteriori soddisfazioni dovendo ancora giocare la partita di ritorno per la qualificazione alla finalissima Play-Off contro la squadra di Filogaso.
E' logico conservare ancora speranze di vittoria, perchè l'andamento della partita giocata domenica scorsa ad Acconia, ha visto la squadra locale sprecare tantissimo, e ciò ci fa ancora ben sperare in una possibile vittoria, o pareggio con reti, a Filogaso.
Bastava infatti, un pizzico di fortuna in più, per uscire vincenti dallo stadio e costringere poi il Filogaso ad una partita allo spasimo per recuperare il risultato di qualificazione.
Gli ospiti hanno badato invece a contenere gli avversari, consapevoli che, anche lo zero a zero nella partita di ritorno, li potrebbe premiare col passaggio del turno, per avere ottenuto durante il campionato, una migliore classifica finale.
 Pura sfortuna quindi per i vari Orlando, Arcuri, Vasta e company che, nonostante l'impegno, non sono riusciti a scardinare la difesa del forte Filogaso.
Un risultato finale di zero a zero che lascia ancora aperte le porte del futuro calcistico di queste due squadre che meriterebbero entrambe futuro calcistico migliore ma che, domenica, una delle due, deve dire addio ai propri sogni di gloria.
Mentre i tifosi pensano a ciò che potrebbe accadere domenica prossima, il Giudice Sportivo trova il tempo per continuare la sua opera demolitiva verso queste povere squadre che, nonostante la dedizione, si ritrovano domenica dopo domenica, a dover assolvere ad ammende inaspettate e a decisioni inaudite.
Riferendoci a questa settimana, il G. S., ha inibito il Presidente Sebastiano Trovato che non potrà svolgere la sua attività dirigenziale per l'intero 2011, ed ha provveduto a distribuire ammende alle sole squadre che stanno portando a termine i Play-Off, per un totale di oltre 1200,00 Euro. La cosa continua ad insospettire anche i tifosi, inducendoli a pensare che tali decisioni sono  mirate al solo scopo di fare ricadere sulle spalle dei poveri presidenti di calcio, le spese giudiziali e, non solo.
Le esose cifre derivanti dalle ammende settimanali, fanno pensare che, la Lega, non solo paga le spese giudiziali ma anche le trasferte dei direttori di gara, con un ulteriore e congruo bottino restante che, settimanalmente si riversa nelle sempre più fiorenti casse federali.
Ottimo affare.
Er. Ga.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Finisce a Filogaso l'avventura dell'Ansel Acconia.
 
FILOGASO    1 - 0    ANSEL ACCONIA
FILOGASO: Vallone, Liberto, Augurusa, Barba, Carnovale, Sisi, Caputo, Imineo F. (33' st Ruga), Valotta R. (42' st Condello), Arona, La Neve (35' pt Galati).
In panchina: Arane, Imineo A., Teti, Ciurleo. Allenatore: Bruni
MARCATORI: 8' st Valotta R.
ANSEL ACCONIA: Matarazzo, Muraca, Colloca, Orlando M., Torcasio, Perugino, Vasta, Morelli, Orlando C., Arcuri, Di Cello L. In panchina: Calfa, Scopelliti, Mercuri. Allenatore: Galioto
ARBITRO: Zimmaro di Paola (Moscato e Stella di Paola)
 
Finale Play Off Girone C. Basta Valotta per battere l'Ansel
Filogaso, solido ed efficace
di ANDREA TRAPASSO
FILOGASO - 30-5-2010 - Entusiasmo alle stelle per le strade di Filogaso. La squadra di mister Bruni batte di misura l'Ansel Accorda e accede meritatamente alla finalissima play off contro il San Luca, che varrà l'accesso diretto alla Promozione.
Massimo risultato con il minimo sforzo  per l'undici di casa che ha confermato di essere una squadra quadrata, soprattutto sul terreno amico, in grado di gestire il match, di chiudere gli spazi agli avversari e di colpire appena si presenti l'occasione. L'Ansel, dal canto suo, dopo aver giocato un ottimo incontro d'andata sul proprio campo, non ha avuto modo più di tanto a Filogaso di rendersi pericolosa.
H pruno tempo ha visto le due compagini giocarsela nelle parti mediane del terreno di gioco, con le due difese ben schierate a bloccare qualsiasi iniziativa offensiva. Match equilibrato che si trascina al riposo senza particolari sussulti.
Al ritorno dagli spogliatoi, il Filogaso impone la sua superiorità, che si palesa con il quasi subitaneo vantaggio. All'8', Imineo lancia tra le linee difensive ospiti ValottaR., che infilatesi tra due uomini, si ritrova a tu per tu con Matarazzo e lo batte imparabilmente alla sua sinistra.
Non paghi del vantaggio, i locali continuano a pressare, facendosi vedere in tre o quattro occasioni nei pressi dell'area avversaria.
L'ultimo quarto d'ora è di marchio Ansel, che cerca di agguantare il pareggio, con un forcing tuttavia sterile.
Domenica prossima ultimo atto per il Filogaso, vicinissimo al salto di serie. Ali'Ansel Accorda un augurio di pronto riscatto per la prossima stagione in Prima Categoria.
Il Quotidiano