Finisce il 2009

A palle Ferme
Lo Sporting Club Davoli vola,
L'Ansel Acconia mantiene il passo,
le altre .... tutte da rivedere.
 
Curinga 15-12-2009
Lo Sporting Davoli vince contro il Filogaso e si isola definitivamente in testa alla classifica generale. Vince anche l'Ansel Acconia, contro il Badolato e con un secco 3-0 e, anche lei si isola al secondo posto in solitaria.
Tra le inseguitrici vincono sia la Serrese a Pianopoli che il Petrizzi a Vallefiorita e si portano entrambe a quattro punti dalla vetta e a soli due dalla seconda posizione detenuta dall'Ansel.
A queste quattro squadre segue il Filogaso che, nonostante la sconfitta, riesce ancora ad mantenere l'ultima posizione Play-off.
Le altre, escludendo Real Pianopoli e Nuova Limbadi, ad iniziare dalla Nuova Curinga e finendo alla Nuova Filadelfia, sono tutte da rivedere perchè, è vero che il bicchiere può vedersi mezzo pieno o mezzo vuoto ma, certo è che la migliore tra queste ( Nuova Curinga) si trova a soli tre punti dalla zona Play-out e a sette dai Play-off.
Sono purtroppo i risultati maturati sui  campi di gioco che parlano chiaro così come significative sono state le prestazioni fino ad ora offerte e queste, per molte squadre continuano a latitare.
E' esaltante ciò che sta facendo la "Matricola" Sporting Davoli che, rafforzatosi significativamente, sta mietendo risultati ovunque la vede impegnata indipendentemente se si tratta di giocare tra le mura amiche o fuori casa. L'ultima a cadere sotto la sua furia è stata la squadra di Filogaso che si trovava in testa alla classifica ma, prima di lei, sono cadute molte altre squadre ritenute squadre guida del campionato ( Badolato, Nuova Filadelfia, Nuova Curinga, Nuova Limbadi, Ansel Acconia, ecc.), tutte con fondate ambizioni di promozione.
Un'altra Matricola si sta facendo apprezzare sia per continuità di risultati che per gioco profuso, ed è l'Ansel Acconia che fino ad ora ha perso solo due partite, una delle quali proprio contro lo Sporting capolista. Per il resto, è riuscita ad ottenere ottimi risultati sia dentro che fuori casa che la depongono, per il momento, come seconda forza del campionato.
Petrizzi e Serrese hanno dimostrato di essere anche loro squadre di alta classifica perchè, superato il periodo nero hanno inanellato tutta una serie di risultati che li depongono nella zona Play-off a soli quattro punti dalla testa della classifica generale.
Avanzano entrambe a suon di vittorie, la prima andando a vincere a Vallefiorita contro una squadra che dei tre punti in palio ne aveva proprio bisogno; e la seconda andando ad espugnare il terreno di Pianopoli vincendo per 4-2.
Tra San Calogero e Nuova Limbadi, ne' vinti ne' vincitori, con la squadra di casa che non ha saputo approfittare della doppia superiorità numerica in campo e che per questo se ne morde le mani.
Ne' vinti ne' vincitori anche nel derby di Acconia dove la Nuova Curinga, con una prestazione inodore ed insapore, riesce a racimolare solo un pareggio rischiando anche di perdere la partita contro i cugini della Polisportiva. Dopo aver visto la partita, ciò che preoccupa maggiormente per la Nuova Curinga è la mancanza assoluta di gioco che, solo a sprazzi riesce a proporre. Mister Baroni deve lavorare tanto su questi giocatori ai quali, nessuno rinnega il valore tecnico ma che nessuno domenica scorsa è riuscito a fare la differenza contro un avversario più modesto. L'innesto di Tarsia non ha ancora apportato il salto di qualità che si sperava per cui Mister Baroni dovrà operare su più fronti se vuole che la sua squadra risalga in cattedra riconoscendo che non è il singolo a fare la squadra ma il collettivo a qualificarla.
Ritorna alla vittoria  dopo lungo tempo la Nuova Filadelfia; finalmente una boccata di ossigeno che risolleva le speranze di salvezza visto che era precipitata alla terz'ultima posizione di classifica generale.
Alle sue spalle, un terzetto di squadre, una delle quali è definitivamente irrecuperabile visto che perde sistematicamente domenica dopo domenica e, con risultati che hanno dell'incredibile. Una media di reti subite (tre per ogni partita giocata) che non ha eguali nei quattro gironi di prima categoria.
 
Er. Ga.
 
Palla al Centro, si ricomincia.
Secondo Derby consecutivo per la Nuova Curinga contro l'Ansel Acconia.
E' una "prima assoluta".
 
 
Curinga 17-12-2009
E' una "prima assoluta" il derby che si giocherà domenica ad Acconia di Curinga tra Ansel Acconia e Nuova Curinga, due squadre giovani, di qualità e che in questi ultimi anni hanno fatto vedere di che buona pasta sono fatte.
Due squadre con alle spalle due storie diverse ma entrambi avvincenti perchè ricche di vittorie in campionati non facili da percorrere.
Una Nuova Curinga che, ben diretta da un gruppo dirigenziale capace, ha già sfiorato in più occasioni il salto di categoria ed un' Ansel Acconia il cui presidente con il suo piccolo staff tecnico a seguito, ha saputo costruire una squadra che attualmente è l'orgoglio della comunità curinghese.
Un derby che è una "prima assoluta" perchè le due squadre non si sono mai incontrate in partite ufficiali, ma solo in qualche amichevole di poco conto. Il risultato, proprio perchè è una partita derby, sfugge ad ogni possibile previsione perchè da una parte viene schierata una squadra che è stata costruita per vincere (la Nuova Curinga) mentre dall'altra si contrappone una "matricola di categoria" (Ansel Acconia) che ha tutte le carte in regola per imporsi nel risultato.
Giocatori come: Cerra, Camillò, Pettinato, Tarsia, Serratore, Marturano e Zerbonia sono certamente di alta qualità che possono fare di una squadra una "corazzata imbattibile" ma, Buccafurni,  Michienzi, Morello, Orlando, Di Cello S. ed L. e Arcuri non sono da meno perchè hanno dimostrato anche loro doti tecniche invidiabili e qualità tali che attualmente fanno della loro squadra la seconda forza del campionato.
Un derby quindi nel quale non dovrebbe mancare lo spettacolo cosi come non mancherà quel "pizzico di pepe" che è l'agonismo in campo e che renderà il tutto uno spettacolo da godersi. Se l'Ansel è impegnata nel derby, lo Sporting Davoli, attuale capolista, affronterà nell'anticipo di sabato un Real Pianopoli reduce da una sconfitta pesante subita contro la Serrese. Proprio per questo ai locali non dovrebbe mancare il risultato ma anche perché lo Sporting, in questo periodo, non ha validi rivali.
La Serrese ha l'occasione giusta per risalire ulteriormente la classifica generale visto che dovrà affrontare un S. Calogero non ancora consapevole dei propri mezzi.
Anche per il Petrizzi si presenta la stessa opportunità, ma dovrà vedersela con i ragazzi della Polisportiva Acconia che, se incappano nella giornata giusta, sono capaci di fare risultato ovunque.
Per il Filogaso si prospetta una pericolosa trasferta a Girifalco, campo difficile dal quale non è facile uscirne vittoriosi. In connubio squadra-tifosi è, in questo ambiente fondamentale e molto forte per cui, difficilmente il Filogaso riuscirà a spuntarla.
La nuova Limbadi affronta tra le mura amiche una nuova Filadelfia in netta ripresa e vogliosa di tirarsi fuori dalla zona play-out al più presto possibile.
Infine, per il Badolato si presenta finalmente una partita facile nella quale potrà sfogare tutta la sua rabbia, su una inutile e inconsistente Uesse Catanzaro. Sarà una partita di allenamento utile al Badolato per potersi amalgamare con i nuovi arrivati e provare schemi di gioco più validi rispetto a quelli adottati fin ora e che non hanno fruttato grandi cose.
Tra Bivongi e Nuova Valle è scontro tra poveri con in palio una buona fetta di speranza di salvezza. Le squadre ne sono consapevoli per cui daranno tutto per accaparrarsi i tre punti in palio.
 
Er.Ga.
 
ANSEL ACCONIA    5 - 0     NUOVA CURINGA
 
ANSEL ACCONIA: Matarazzo, Muraca S, Colloca, Morelli, Di Cello S., Frijia, Vasta (23' s.t. Orlando C.), Michienzi, Perugino (41' s.t. Muraca L.), Arcuri (12' s. t. Orlando M.)
In panchina: Lepore, Orlando A., Mercuri, Torcasio.
Allenatore: Galioto N.
NOTE: Espulsi al 40' pt Michienzi (A) per gioco scorretto e al 37' s. t. Cerra (NC) per doppia ammonizione.
ARBITRO: Focetola di Paola
Nuova CURINGA: Sorrentino, Riga (20' st Catozza), Pettinato, Schiavello (11' s.t. Serratore), Cerra, Gigliotti (31' s.t. Nosdeo), Martinez, Tarzia, Olivo, Zerbonia, Currado.
In panchina: Grandinetti F., Paonessa, Trovato, Fragalà.
Allenatore: Baroni
MARCATORI: 34' pt Arcuri, 35'e 46' st Orlando, 35' rig. e 41' st Di Cello L. 
Ammoniti: Muraca, Morelli, Orlando C. (A) e Cerra, Schiavello, Riga (NC).
Angoli 1 a 1. Recuperi: 1 ' p. t. e 4'st.
I- Categoria girone C.
Ben cinque gol per i locali realizzati da Arcuri, doppietta di Orlando e di Di Cello
Goleada per l'Ansel Acconia
L'undici allenato da Baroni non ce la fa e va letteralmente ko
 
di BRUNO SODARO
 
ACCONIA 20-12-2009- L'Ansel continua la sua serie di vittorie e non perde colpi nei confronti della capolista Sporting Davoli.
Nell'odierno derby cittadino supera la Nuova Curinga con un secca cinquina.
I locali aprono le marcatore intorno al ventesimo del primo tempo.
Arcuri raccoglie una punizione di Vasta e tira in porta. La sfera prima di entrare, tocca la traversa. Nella ripresa l'Ansel si scatena.
Al 35 ' Orlando spedisce in rete su assist di Luca Di Cello. Dieci minuti dopo.
Di Cello trasforma un rigore. Penalty concesso per atterramento di Orlando C.
Al 41' lo stesso giocatore porta a quattro le marcature raccogliendo un cross di Muraca L.
Quinta realizzazione di Orlando su passaggio di Di Cello L.
Reclamati due rigori. Uno su Vasta e l'altro su Di Cello, per i padroni di casa.
Si chiude con questa goleada il 2009 dell'Ansel Acconia.
 
Il Quotidiano
 
PETRIZZI    1 - 0    N. ACCONIA
PETRIZZI: Maiolo 7, Sinopoli 7, Lagani 7, D'Aquino 7, Calabrese 7, Casavonte 7 (dal 4' st Lombardi sv), Colasaniti 7, Riitano 7 (dal 12' st Valenti 7), Valente 7,5, Marra 7 (dal 18'st Del Giorgio 7), Commodaro 7.
In panchina: Manno, lozzo, Chiefari, Cervello. Allenatore: Manno 7.
MARCATORE: 25' st Valente
  1. ACCONIA: Oscuro 7, Panzarella 6, Serratore 6, Muraca D. 7, Trovato R, 7, Muraca V. 6,5, Romagnuolo 6,5, Landolfi 6 (dal 33' st Trovato F. s.v.), Percia 7, Garieri 6, Dell'Aquila(dal 37'Condoleo 1 s.v.).
In panchina: Guzzo, Catanzaro, Mastroianni, Piraino, Trovato V.
Allenatore: (Fioretti: 6,5. )
ARBITRO: Bruno di Rossano7
Valente regala i tre punti al Petrizzi
di RENATO DE FILIPPIS
 
PETRIZZI 20-12-2009- 
Una rete da cineteca al 35' s. t. realizzata in rovesciata volante da parte di Valente, consegna tre punti d'oro ai ragazzi di Manno che chiudono l'anno in posizioni di alta quota con 38 punti.
La partita è stata ben giocata dai ragazzi di Fioretti, con in bella mostra due nuovi arrivi, Percia e dell'Aquila, ma oggi, in un campo pesantissimo è stato il cuore dei locali che ha avuto la meglio, anche alla luce di quattro nitide palle gol sprecate anche per merito del portiere ospite.
Buona la prova dei corretti giocatori, dei dirigenti e dell'infreddolito pubblico presente.
Il Quotidiano