Si riparte dai risultati finali 2008-09

Un anno di calcio in Calabria
s.s. 2008-2009
 
Catanzaro, calcio dilettantistico dall’Eccellenza alla terza categoria play-off e play-out
Grazie al doppio exploit del Castrovillari e del Rossano (rossoneri salvi con una vittoria nello spareggio, addirittura fuori casa; sibaritidi in serie D con uguale performence), si è aperta la voragine del répèchage.
IN ECCELLENZA, dove il campionato lo aveva vinto il Sambiase, le sicure sono: Montalto e Isola Capo Rizzuto, che hanno vinto i due gironi di Promozione; ed a termini di regolamento e di comunicato ufficiale della Lega, le vincenti dei rispettivi gironi di Promozione, e : Rende (A) e Nuova Gioiese (B). Non c’è stato bisogno della finalissima, perché il Rossano (Rossano - Nola 1-0; Nola - Rossano 2-1 ) e Rossano - Licata 2-0 e 0-2; ai rigori 3-0) è salito in serie D; il Castrovillari (serie D) si è salvato nello spareggio di play-out (Castrovillari - Puteolana 1-0 e Puteolana - Castrovillari 1-1).
Questi i play-off dell’Eccellenza: Praia - Omega Bagaladi (1-1 e 2-4) Palmese - Rossano (0-1 e 1-2).
FINALE REGIONALE: Rossano – Praia (2-1 e 0-1) e. E questi i play-out: Taurianovese-Roccella (1-1 e 0-1) e Belvedere-Amantea (1-1 e 1-1). Restano in Eccellenza Amantea e Roccella per effetto anche della classifica finale al termine della regular season. Benché speri di rientrare dalla finestra, dopo essere uscita dalla porta, anche una delle retrocesse: Taurianovese o Belvedere; dovrà mettersi il cuore in pace l’esclusa Capo Vaticano, retrocessa direttamente. I posti liberi infatti, sono nientemeno cinque. Quattro sono già impegnati. Ma per quell’unico e solo posto che rimane disponibile (salvo rinunce, fusioni ed esclusioni), hanno tutte le carte in regola per concorrere anche Soverato, Paolana, Siderno, Torretta, Marina di Gioiosa e Sant’Umile, che hanno disputato i play-off; e che comunque potranno assommare il loro curriculum vitae. Troppa grazia Sant’Antonio!
I termini di scadenza, individuati dalla Lega Calcio calabrese, diretta dall’avvocato Saverio Mirarchi (e per gli arbitri da Franco Falvo), sono fissati per il 13 luglio 2009 per l’Eccellenza e la Promozione; il 20 per la prima categoria; il 4 settembre per la seconda categoria. Circa tre settimane di tempo per prendere le misure e le contromisure. Poi, usciranno: la composizione dei gironi di appartenenza ed i calendari.
Le società aventi diritto riceveranno l’stp (sopralluogo tecnico preventivo) per l’agibilità dell’impianto. Per l’Eccellenza e la Promozione, la Coppa Italia comincerà il 23 agosto. Per la prima categoria la coppa Calabria comincerà il 6 settembre; il campionato il 20 settembre. Il campionato il 13 settembre. Per la seconda categoria, il campionato comincerà il 4 ottobre. Le quote d’iscrizione sono così ripartite: per l’Eccellenza occorrono 7,500 euri; per la Promozione 6.300 euri; per la Prima categoria 4000 euri; per la seconda categoria 2.850 euri. Impiego giovani calciatori. Per l’Eccellenza e la Promozione: 2 calciatori del 1991 ed 1 del 1990. Per la prima categoria: 1 del 1991 e 2 del 1992. Per la seconda e terza categoria: 3 calciatori, nati nel 1989.
CATANZARO, CALCIO DILETTANTISTICO: SCATTA LA CORSA ALLA LOTTERIA DEI RIPESCAGGI PER UN POSTO ED ANCHE PER DUE O… TRE. FARA’ TESTO IL REGOLAMENTO DELLA FIGC-LEGA CALABRESE, EMANATO A SUO TEMPO
C’è infatti, chi non ce la fa più a tirare la carretta e darà forfait; e chi venderà il titolo per rientrare coi debiti. Ma ci sono anche le solite immancabili fusioni, per risparmiare e per diventare più solidi economicamente. In due, il peso si sopporta meglio. La crisi economica consiglia di mettere i piedi per terra e di non spiccare voli pindarici. Il rischio è di fracassarsi le ossa.
IN PROMOZIONE, come tutti sanno, Montalto (girone A) ed Isola Capo Rizzuto (girone B), hanno conquistato sul campo, il diritto a partecipare al superiore campionato di Eccellenza. Quest’ultimo dopo appassionante braccio di ferro e tanto di spareggio finale con la quotata Nuova Gioiese.
Andiamo ora ai play-off e play-out di Promozione. Nella semifinale dei play-off, girone A: Torretta-Rende (1-0 e 0-1) e Sant’Umile - Paolana (0-0 e 1-2). Nella successiva finale: Paolana-Rende (1-1 e 2-3). La prevista finale regionale Rende - Nuova Gioiese, non è stata disputata, perché entrambe ripescate.
Nello spareggio dei play-out Corigliano - Promosport (2-1 e 0-3) e Nicastro-Schiavonea 3-0 e 1-2). Ed ora, gli altrettanto emozionanti play-off e play-out del girone B. Da notare che nella regular season, Isola Capo Rizzato e Nuova Gioiese, finirono appaiati in testa alla classifica e furono costretti ad andare allo spareggio, per designare la vincitrice del campionato. In campo neutro a Lamezia Terme s’impose l’Isola Capo Rizzato per 2-1. Ed ecco le semifinali dei play-off, girone B: Soverato - Nuova Gioiese (0-0 e 1-1) e Marina di Gioiosa - Siderno; (2-1 e 1-1); successiva finale: Marina di Gioiosa - Nuova Gioiese 2-2 e 0-2. La prevista finale regionale Rende - Nuova Gioiese, non è stata disputata, perché entrambe ripescate.
Nello spareggio dei play-out: Natile-San Gregorio (0-1 e 0-0) e Badolato - Africo (1-2 e 0-3 a tavolino). Da sotto, dalla prima categoria sono state promosse ben quattro squadre che hanno vinto i loro rispettivi gironi di A, B, C e D: Jordan, San Mauro Marchesato, Real Sersale e Bagnarese, A cui bisogna aggiungere le squadre che si sono aggiudicate gli spareggi dei play-off di Prima Categoria: San Lucido e Catona. In zona operazioni, le perdenti attendono una lista. In pole position, per completare gli organici di Promozione, potrebbero salire proprio le perdenti dei play-off, Cetraro e Montepaone. La forbice larga, andrebbe a spalancarsi nientemeno che in prima categoria ed addirittura in seconda e terza. Le perdenti dei play-out:
 
IN PRIMA CATEGORIA, HANNO VINTO: Jordan (A), San Mauro Marchesato (B), Real Sersale (C) e Bagnarese (D), che “salgono” nel superiore campionato di Promozione.
Qui, sono salite ed entrano dalla porta principale, le vincenti degli otto gironi di seconda categoria: Trebisacce (A), Gim Rose (B), F. Lametia (C), Mesoraca (D), Pro Catanzaro (D), Acconia (E), Mammola (G) e Real Gioia (H).
A queste, bisogna aggiungere (i ripescaggi, in ogni caso, li decide la Lega; mediante apposito rigoroso e severo regolamento, non i giornali) le quattro squadre, che hanno vinto i play off di seconda categoria: Quattromiglia, Trenta, Sport Davoli e Falchi Maropati; e probabilmente, le quattro che invece, i play off li hanno persi: Verzino, Ansel Acconia, Juvenilia e Nuova Deliese.
Ed ancora dovrebbero essere conteggiate altre due squadre, da ripescare, se ne hanno titolo, fra le retrocesse dai play-out della prima categoria, in questa stagione, che sono: Campana e Nuova San Nicola Arcella (girone A); Castellese, Bianchi ( girone B), U.S. Catanzaro e Monasterace ( girone C), Capo Sud e Motta (girone D). Ecco di sèguito i play off di prima categoria ed anche i play-out dei singoli gironi. Girone A. Non manca mai il solito imprevisto, disguido o contrattempo, meglio noto come intoppo. Nella regular season Jordan e San Marco erano finiti appaiati a quota 71 punti. Ma c’è infatti, un anteprima. Ognuno, difende i propri diritti, davanti alla giustizia sportiva, per carità! San Marco era in vantaggio di due punti sull’avversario. Il Jordan opponeva ricorso (per effetto del quale lo scavalcava in classifica generale di due punti),davanti alla giustizia sportiva per l’appunto, che penalizzava con tanto di sentenza, di ben quattro punti il San Marco. A sua volta il San Marco, produceva un controricorso all’arbitrato del Coni che, carte, sentenze, casistiche e regolamenti alla mano, riduceva a due, i punti di penalizzazione. Nello spareggio per l’assegnazione del titolo sul neutro di Acri, il 21 maggio 2009, finiva 4-3 d.t.s.. Dopo i novanta minuti era 1-1. Ma ai rigori s’imponeva il San Marco, che segnava tre rigori, contro due.
Nei successivi play-off girone A: Cetraro-Real Corigliano (3-0 e 0-2) Spezzano Albanese-Jordan 2-0. Nel successivo spareggio dell’7 giugno 2009 Cetraro-Spezzano (2-1 e 2-1).In finale, a Rende, il 14 giugno 2009, gironi A e B San Lucido-Cetraro 2-0
Nei play-out Retrocessa direttamente, Terranova, play-out: San Nicola Roggiano (1-4 e 0-3 a tavolino per mancata presentazione degli ospiti) e Campana-Crucolese (0-0 e 2-0).
Girone B, questo girone era formato da 17 squadre. Play-off: Real Piane Crati-Aprigliano (1-1 e 1-1) e Colosimi-San Lucido (1-1 e 0-3 a tavolino per mancata presentazione degli avversari). Nello spareggio Aprigliano-San Lucido (1-1 e 1-3). Nella finale dei gironi A e B, a Rende del 14 giugno 2009: San Lucido-Cetraro 2-0.
Nei Play-out: Aiello-Castellese (2-0 e 0-0) e Presila-Bianchi (1-1 e 3-2).
Girone C, Play-off: Nuova Curinga-Montepaone (2-2 e 1-6), Nuova Filadelfia-Chiaravalle (1-2 e 0-0). In finale Chiaravalle-Montepaone (1-5 e 4-2). Nella finale gironi C e D del 14 giugno 2009 a Siderno, Catona - Montepaone 7-6 dopo t.s.
Play out: retrocesso direttamente il Sieri Crichi, play-out: Monasterace-San Pietro (0-0 e 0-2) e U. S. Catanzaro-Real Catanzaro (0-0 e 1-2).
Girone D, Play-off, Catona-Limbadi (3-0 e 2-3) e Bianco-Mamertresilicese (1-2 e 0-3). Spareggio: Catona-Mamertresilicese 1-0, rete di Fontana al 31 del primo tempo. Nella finale dei gironi A e B, a Rende del 14 giugno 2009: San Lucido-Cetraro 2-0.
Play-out: retrocessa direttamente la Bovese, play-out Motta-Cittanovese (1-0 e 0-1) e Capo Sud-San Giorgese (0-3 e 3-0 a tavolino per mancata presentazione).
 
IN SECONDA CATEGORIA, Qui hanno vinto i loro gironi: Trebisacce (A), Gim Rose (B), F. Lametia (C), Mesoraca (D), Pro Catanzaro (D), Acconia (E), Mammola (G) e Real Gioia (H).
A queste, bisogna aggiungere le quattro squadre, che hanno vinto i play off: Quattromiglia, Trenta, Sport Davoli e Falchi Maropati; e probabilmente, le quattro che invece, i play off li hanno persi:Verzino, Ansel Acconia, Juvenilia e Nuova Deliese
ENTRANO con pieno diritto, dalla porta principale intanto, tutte le vincenti dei rispettivi gironi del campionato di terza categoria: Audace Rossanese (A), Olimpia Malvito (B), Rose (C), Sant’Anna (D), Calabricata (E), Vena (F), Andreolese (G), Promo Arena (H), Comerconi (I), Stilese (L), Taureana (M ).
Quindi, entrano, in seconda battuta, anche le vincenti dei play-off: Trebisacce Mostar (A), Lago Giovane (B) Santostefanese(C), Belvedere Spinello (D), Magisano (E) Platania (F), Amaroni (G), Real Francavilla (H), Real Spilinga ( I ), Bianchese (L) ed Acciarello (M).
Poi, anche le perdenti dei play-off: Francavilla Marittima(A), Piretto (B), Torre Altilia (C), Nuova Torre Melissa (D), Sanpietrese (E), Maida (F), Borgia (G), Allarese (H), Serrata (I), Rotese, Galateo (L) e Real Rosalì (M).
Ed infine, se c’è ancora posto, una voragine di ripescaggi, tra le perdenti dei play-out sempre di seconda categoria: Oriolo, Torano Calcio, Pedace, Pallagorio, Pentone Pizzo, Drapia, Benestare. In più a domanda, su posti comunque vacanti, avendone i titoli. E come sono andati i play-off ed i play-out negli otto gironi di seconda categoria regionale?
Ma ecco nel dettaglio, come sono andati i Play-off di A, B, C, D, Andata: girone A: Mc Rossano-Geppino Netti 0-1, San Pietro-Quattromiglia 1-1; :Krosia-Juvenilia Roseto 2-2, Parenti-Trenta 3-2; :Terina-Serrapedace 2-0, Talao-Rovito 2-0; :Verzino-Strongoli 2-2, Real Ippos-Real Botro 0-0. ,Ritorno: Geppino Netti-Mc-Rossano 0-1, Juvenilia-Roseto Crosia 4-0; Trenta-Parenti 3-1, Serra-Pedace-Nuova Terina 3-3; Strongoli-Verzino 0-1, Real Botro-Filos Ippos 1-2/
Spareggi: Geppino Netti-Juvenilia Roseto (1-2 e 0-1), Therina 2007-Trenta (2-2 e 1-1), Talao-Quattromiglia (1-0 e 0-2), Verzino-Real Filos Hippos (4-2 e 3-2).
Finali regionali il 31 maggio 2009: Juvenilia Roseto- Quattromiglia 1-2 (a Spezzano Albanese); Falchi Maropati-Nuova Deliese 2-0 (a Rosarno)
Play off di E, F, G. H. Andata, Isonzo-Sporting Davoli 1-1, Prasar-Ansel Acconcia 1-4, San Vito-Nuova Valle 4-1, Maropati-Tropea 3-0, Virus Sambiase-Cessaniti 1-1, Laureanese- Presinaci 1-0, Varapodio-Nuova Deliese 2-1, Campese-Touring 0-2.
Ritorno: Sporting Davoli-Isonzo Catanzaro 2-1, , AnselAcconia-Prasar 2-1, Presinaci-Laureanese 3-2, (sospesa al 90°), Tropea-Falchi Maropati 1-0, Cessaniti-Virtus Sambiase 1-0, Nuova Deliese-Varapodio 4-1 Touring-Campese 2-0. Spareggi: Nuova Valle-Sporting Davoli (3-2 e 1-4), Laureanese-Falchi Maropati (3-4 e 0-2), Touring 104-Nuova Deliese (1-2 e 0-3 a tavolino per mancata presentazione della squadra), Ansel Acconcia-Cessaniti (3-1 e 2-4).
Finali regionali il 31 maggio 2009: Juvenilia Roseto - Quattromiglia 1-2 ( a Spezzano Albanese); Falchi Maropati-Nuova Deliese 2-0 (a Rosarno), Sporting Davoli-Ansel Acconcia 1-0 a Girifalco; Trenta-Verzino 1-1 (4-1 dopo i t. s.) a San Giovanni in Fiore, il 31 maggio 2009
Play-out dei gironi A, B, C, D. Andata: Themesen-Atletico Stazione 5-4, Calcio Torano-Nuova Diamante 1-1, Oriolo-Lauropoli 3-0, Pietrafitta-Pedace 0-1, Interboy Belmonte-Dipingano 1-0, Artemisia-Mendicino 0-0, Pagliarelle-Savelli 3-0, Pallagorio-Rocca Di Neto 4-2. Ritorno: Atletico-Stazione-Themesa 1-1, Mendicino-Artemisia 0-0, Lauropoli-Oriolo 4-1, Dipingano-Interboys 3-0, Pedace-Pietrafitta 0-1, Savelli-Pagliarelli 2-1, Nuova Diamante-Cas-Torsano2-0, Rocca di Neto-Pallagorio 6-0,
Spareggi: Oriolo-Atletico Stazione 3-2 e 1-2, Artemisia-Calcio Torano 2-2 e 3-0, Interboys Belmonte-Pedace 2-1 e 0-0, Pallagorio-Savelli (3-2 e 1-2, dopo i t.s. e miglior posizione in classifica). Play-out dei gironi E, F, G, H. Andata Real Sellia Marina-Palermiti 2-1, Dasà-Stella Azzurra Drosi 1-1, Pentone-Real Santa Maria 2-2, Pizzo-Azzurra S.Onofrio 1-1, San Calogerese-Drapia 1-1, Serrastretta-Pianopoli 2-0, Benestare-Greffa Mosorrofa 0-2, Ardorese-Cataforio 2-1. Spareggi: Pentone-Palermiti (2-1 e 1-3), Dasà-Drapia (2-1 e 1-3), Benestare-Cataforio (0-2 e 0-3 per mancata presentazione della squadra ospite), Pizzo-Serrastretta (3-1 e 1-3), 0-1 dopo i t.s.
Play-out dei gironi E, F, G, H. Ritorno Palermiti-Real Sellia 2-2, Stella-Azzurra-Dasà 1-0 (sospesa al 33° del p.t.), Real Santa Maria-Pentone 3-0, Pianopoli-Serrastretta 3-0, Drapia-San Calogerese 1-1, Sant’Onofrio-Pizzo 4-3. Spareggi: Pentone-Palermiti (2-1 e 1-3), Dasà-Drapia (2-1 e 1-3), Benestare-Cataforio (0-2 e 0-3 per mancata presentazione della squadra ospite), Pizzo-Serrastretta (3-1 e 1-3), 0-1 dopo i t.s.
 
IN TERZA CATEGORIA, ENTRANO LE SQUADRE che hanno diritto all’iscrizione. Potrebbe sembrare provocatorio dirlo ma, come tutti sanno, ci sono squadre a cui è sbarrata assolutamente l’iscrizione, per varie cause, motivi e ragioni: ritiri, fusioni, squalifiche ecc.. . Vincono i rispettivi gironi e conquistano automaticamente il diritto di disputare il campionato di seconda categoria: Audace Rossanese (A), Olimpia Malvito (B), Rose (C), Sant’Anna (D), Calabricata (E), Vena (F), Andreolese (G), Promo Arena (H), Comerconi (I), (Stilese (L), Taureana (M )..
Dovrebbero entrare dalla porta di servizio pure le squadre vincenti dei play-off: Trebisacce (A), Lago Giovane (B), Santostefanese (C), Belvedere Spinello (D), Magisano (E), Platania (F), Amaroni (G), Real Francavilla (H), Real Spilinga (I), Bianchese (L), Acciarello (M).
E se restasse qualche finestra spalancata, anche le squadre che hanno perso i play-off: Francavilla, Piretto, Torre Altilia, Nuova Torre Melissa, San Pietrese, Maida, Borgia, Allarese, Serrata, Galatro e Real Rosalì
 
Ma ecco i dettagli dei play-off,
girone A: Montegiordano-Trebisacce ( 2-3 e 2-3) e Francavilla-Cropalati ( 3-0 e 2-3 );
girone B: Piretto-La Rotese ( 2-0 e 1-1) e Lago Giovane-Fagnano (1-2 e 4-0)
girone C: Torre Altilia-San Martinese ( 2-2 e 1-0) e Cerisano-Santostefanese (1-1 e 0-1);
girone D: Belvedere Spinello-Altilia (3-1 e 0-0) e Nuova Torre Melissa-Cirò (1-0 e 0-0);
girone E: Cuturella-Magisano ( 0-0 e 0-6) e Carrao-San Pietrese (2-1 e 2-3)
F: Maida-Libertas Curinga (6-3 e 1-2) e Platania-Motta S. Lucia (3-1 e 1-1);
girone G: Amaroni-Aranceto (1-0 e 1-1) e Borgia-Ambrosiana (2-2 e 0-0);
girone H: Allarese-Sorianese (0-2 e 3-1)e Vallelonga-Real Francavilla-Vallelonga (3-3 e 2-1);
girone I: Real Spilinga-San Costantino (1-0 e 2-0) e Serrata-Atletico-Pizzo 8-0 e 0-2;
girone L Samo-Bianchese (2-1 e 0-2) e Galatro-Riace (1-1 e 0-0);
girone M: Real Rosalì-Calcio Bova ( 3-0 e 1-1) e Acciarello-Bar Amaranto (4-0 e 1-1). Accedono al turno successivo
Girone (A): Real Francavilla-Trebisacce (1-2 e 1-3);
Girone B: Piretto-Lago Giovane (0-1 e 1-1);
Girone C: Santostefanese-Torre Altilia (4-2 e 0-0);
Girone D:Nuova Torre Melissa-Belvedere Spinello ( 1-4 e 1-1);
Girone E: San Pietrese-Magisano (1-2 e 4-2);
Girone F: Platania-Maida (2-1 e 0-0);
Girone G: Borgia-AmaroniAmbrosiana (1-0 e 0-2);
Girone H: Allarese-Real Francavilla (0-1 e 1-1);
Girone I: Serrata-Real Spilinga (1-1 e 1-3);
Girone L: Bianchese-Galatro (2-0 e 2-3);
Girone M: Acciarello-Real Rosalì (2-0 e 0-1).
Vincono dunque la finale dei play-off e conquistano un posto in seconda categoria: Trebisacce (A), Piretto (B), Santostefanese (C), Belvedere Spinello (D), Magisano (E), Platania (F), Amaroni (G), Real Francavilla (H), Real Spilinga (I), Bianchese (L), Acciarello (M). Francavilla,
Se ripescaggio ci sarà, in Seconda Categoria, concorreranno le squadre che hanno perso la finale Francavilla, Piretto, Torre Altilia, Nuova Torre Melissa, San Pietrese, Maida, Borgia, Allarese, Serrata, Galateo e Real Rosalì
 
Domenico Salvatore