Stagione 2008-09

Stagione Sportiva 2008-09
 
ASD NUOVA CURINGA
TRA: CRONACA - COMMENTI - FOTO E VIDEO CLIP
 
LA STORIA DI UN
CAMPIONATO
PERSO AI PLAY-OFF
 
 
A Cura del Prof. Ernesto Gaudino
 
 
A.S.D. Nuova Curinga S.S. 2008-2009 Pagina 2
Stagione Calcistica 2008-2009
COMUNICATO UFFICIALE N° 9 DEL 29 LUGLIO 2008
Sono stati pubblicati i quattro gironi in cui è stata suddivisa la Prima Categoria Dilettanti, Stagione Sportiva 2008-2009. La Nuova Curinga ritrova i suoi tradizionali avversari (Chiaravalle, Montepaone, Monasterace, Real Cropani e San Pietro a Maida) mentre riappare un altro Derby contro la Nuova Filadelfia e un’altra squadra di Sersale (Real Sersale).
Sono “new-entry” per questo girone, il Bivongi Pazzano, e il Simeri Crichi mentre l’UESSE Catanzaro 1929 altro non è che il Marina di Catanzaro in fusione con altra squadra Catanzarese.
Il San Calogero è dirottato sul Girone D che, coinvolge in massima parte squadre della Provincia di Reggio.
La Nuova Curinga è data per impegnata, nella sua campagna acquisti per rimpiazzare degnamente il Capitano Perrone e il gioiello Cristian Trovato che si è trasferito al Sambiase, in categoria superiore, con possibilità di maturare esperienza tali da garantirgli futuro radioso dal punto di vista sportivo.
 
Er. Ga.
 
Calcio - Si Riparteti Stagione Sportiva 2008-2009.
Si è riunito oggi 18-08-2008 allo Stadio Comunale “Carlo Piro” di Curinga,
l’Organico della Nuova Curinga Stagione 2008-2009.
 
Gli Obiettivi non cambiano pur sapendo che è difficile ripetersi, si riparte per raggiungere quella Promozione che, l’anno scorso, è sfuggita solo ai Play Off.
Sotto la luce dei riflettori, è stato difficile riconoscere volti nuovi ma, in compenso, si sono visti i volti già noti di Olivo, Riga, Trovato G., Trovato F(II), Vasta, ecc. . Si è capito subito che si è ancora in fase di “Lavori in corso” e ciò si è dedotto dal fatto che, a contarli, non erano più di undici in campo.
Non si è visto Mister Perri (nonostante il buon risultato ottenuto l’anno scorso) che, ha scelto altre vie per garantirsi un futuro migliore; Non c’era Capitan Perrone che, volontariamente ha lasciato la squadra, per validi motivi di lavoro, e l’ha fatto con un gradevole saluto scritto e pubblicato sul sito ufficiale della società; Non c’era Cristian Trovato, che respira ormai aria lametina nel versante Sambiase, in Eccellenza; Non c’era nemmeno Mario Pascu, anch’egli in forza al Sambiase, in Eccellenza, con la speranza e il nostro augurio di ottenere ciò che a Curinga non ha potuto ottenere; Non si sono visti i vari Gigliotti, De Gaetano, Vitale, Molinaro, Malvaso, alcuni, per problemi personali, altri per avvenuta cessione ad altre società. Due volti nuovi: Mister Scardamaglia che, volto nuovo proprio non è, e che, quest’anno è a completa disposizione della squadra, ed ancora D’Augello, nuovo portiere della Nuova Curinga, proveniente dall’hinterland lametino.
I “Lavori sono in corso” anche perché, i giovanissimi, convocati anche loro per oggi, dovranno ripresentarsi domani, per essere visionati e, eventualmente, associati alla prima squadra; in ogni caso, è intenzione della società costruire la squadra Allievi e partecipare al campionato di categoria.
Proprio perché i “lavori sono in corso”, nessuna osservazione particolare, perché non potrà essere solo questo l’organico con cui affrontare la nuova avventura di Prima Categoria.
Chi ha seguito i movimenti di mercato, si è accorto che, ogni squadra ha cercato di migliorare il proprio organico; accanite sono state il Montepaone e l’Uesse Catanzaro che, hanno rafforzato il proprio organico acquistando giocatori di provata esperienza e, di categoria. Anche i vicini San Pietro a Maida e Filadelfia si sono date da fare nella campagna acquisti, la prima, con l’intento di evitare di ripetere il campionato disastroso dell’anno scorso, la seconda con l’intento di diventare, da matricola, protagonista in mezzo alle protagoniste.
Come tifosi, siamo curiosi di conoscere i nomi nuovi che dovranno sostituire i vari Perrone, Trovato Cristian, Molinaro e Pascu, anche perché, l’organico presente allo stadio questa sera, potrà al massimo garantire un tranquilla permanenza in categoria ma, non una splendida stagione calcistica come quella appena trascorsa.
Er. Ga.
 
Amichevole Promo Sport - Nuova Curinga 7-0
Solo Calcio d’Agosto
Lamezia Terme 20-08-2008 - Prove tecniche per la Nuova Curinga contro la Promo Sport di Lamezia Terme.
Una partitella amichevole, tra Nuova Curinga e Promo Sport, si è giocata oggi al Lamezia Golfo con l'intento soprattutto di vedere alla prova i "nuovi fuoriquota Curinghesi" ma anche di provare eventuali schemi di gioco e tastare la resistenza fisica sui novanta minuti.
E' chiaro che, al terzo giorno di preparazione, non si può giudicare la qualità di gioco o valutare moduli di gioco messi in opera troppo pesanti le gambe e, soprattutto, troppo rimaneggiata la squadra per valutare il gioco e il risultato.
L'anno scorso, è stata goleada del Francavilla Fontana sulla Nuova Curinga, ad agosto, al Mediabet di Jacurso e, tale risultato ha portato tanta fortuna nel proseguimento del Campionato per la Nuova Curinga, che ha sfiorato la promozione e, anche per il Francavilla, che ha conquistato la sua promozione.
Si spera nel ricorso storico, si spera cioè che alla goleada subita oggi dalla Promo Sport, possa seguire un "super Campionato" almeno pari a quello dello scorso anno, se non ancora meglio. Questo è il nostro augurio.
La squadra messa in campo da mister Scardamaglia, ha avuto poca opportunità di sviluppare gioco, anche perché la Promo Sport è apparsa squadra ben assestata e, molto avanti con la preparazione.
Si sono visti, comunque, volti nuovi nella formazione della Nuova Curinga, oltre al Portiere, la cui migliore parata la ha eseguita parando un rigore, si è visto un nuovo centrocampista e un nuovo centrale difensivo.
Non giudicabili per la partita di oggi ma, nonostante il tono amichevole della partita, si è notato impegno e prestanza fisica.
Evidente lo stato di forma che, non c'è così come non poteva esserci l'intesa tra i reparti perché, gli stessi, sono stati messi in campo alla meno peggio e, con giocatori, non di prima squadra.
I giovani fuoriquota utilizzati oggi, sono tutti da rivedere i vari Currado, Crispino, Zangara, Mazza ecc. sono apparsi inconcludenti e poco vogliosi di mettersi in mostra; si sono presentati cioè al peggio delle loro condizioni fisiche e, soprattutto, messi in campo con pochi giocatori di esperienza che potessero dare loro indicazioni e posizione.
Vaganti in mezzo al campo, poca corsa e, pochissima intesa di gioco tra di loro. Non hanno nemmeno provato a cercarsi, a chiamarsi per suggerire il passaggio del compagno, a differenza degli avversari che si richiamavano l'uno con l'altro per dettare il passaggio giusto, o per coprire reparti sguarniti.
Olivo ha profuso il suo solito impegno, con valida difesa del pallone, quando in suo possesso ma, non ha trovato, e non aveva oggi, compagni che lo affiancassero degnamente Gigliotti, impegnato nel secondo tempo, ha corso come solitamente sa fare, ma, anche lui inconcludente anche Trovato Francesco (II) non ha brillato come al suo solito, perché utilizzato in modo strano, in alcuni momenti davanti alla difesa, in altri dietro le punte e in altre ancora da centrale difensivo.
Comunque, tutti assolti, perché trattasi, sempre e comunque, di "Calcio d'Agosto”.
Er. Ga.
 
25/08/2008 Calcio Mercato
- Frijia S. e Panzarella D. passano al San Pietro a Maida
 
Il San Pietro a Maida Calcio, mette a segno due colpi mercato assicurandosi le prestazioni, per la stagione calcistica 2008- 2009, di due giocatori Curinghesi, il primo, Frijia Salvatore, difensore, della Nuova Curinga e il secondo, Panzarella Domenico, centrocampista, della Libertas Curinga.
Intanto la Nuova Curinga si affretta a chiudere per il centrocampista Spina (ex Capo Vaticano) e per il regista difensivo Gatto (ex Promo Sport); rimane ancora alla ricerca di un altro difensore per rafforzare un reparto che sembra sprovvisto di giocatori di qualità dopo la partenza di Cristian Trovato. Si spera anche nel rientro di Mario Pascu, perché ancora, l'accordo di contratto col Sambiase, non c'è stato.
L'allenatore Scardamaglia rimane ancora in attesa di sciogliere i suoi dubbi sui fuoriquota Curinghesi; non sa ancora chi inserire nella rosa e chi, invece, è destinato a ritornare alle sue origini.
In ogni caso, gli allenamenti, intensificati a partire da oggi, saranno utili proprio per cominciare a sciogliere questi iniziali dilemmi.
Er. Ga.
 
28-08-2008
FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI
COMITATO REGIONALE CALABRIA
VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 – 88100 CATANZARO
TEL. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795
Indirizzo Internet www.crcalabria.it
E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
STAGIONE SPORTIVA 2008/2009
COMUNICATO UFFICIALE N° 15 DEL 28 AGOSTO 2008
  1. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE
COPPA CALABRIA
Il Comitato Regionale Calabria della L.N.D. organizza la Coppa Calabria 2008/2009 alla quale partecipano le società in organico per come deliberato con C.U. n° 2, nonché le società, non aventi diritto, che ne hanno fatta apposita richiesta, per come di seguito specificatoti
 
Società Campo di Gioco
F.C. ALBIDONA A.S.D Campo Comunale ALBIDONA
A.S.D.APRIGLIANO ALCIO Campo Comunale APRIGLIANO
A.C. BAGNARESE Campo Comunale S. EUFEMIA D’ASPROMONTE
G.S. BIANCO Campo Comunale BIANCO
U.S. BIVONGI PAZZANO Campo Comunale “D. Murdolo” BIVONGI
A.C. CAMPANA Campo Comunale “Scalambrino” CAMPANA
A.S.D. CAPO SUD Campo Comunale MONTEBELLO JONICO
POL. CATONA DILETTANTISTICA Campo Comunale Loc. Marinella R-C/CATONA
A.C. CETRARO Campo Comunale CETRARO
A.S.D. CHIARAVALLE Campo Comunale CHIARAVALLE CENTRALE
S.C. CITTANOVESE Campo Comunale CITTANOVA
S.S. COLOSIMI Campo Comunale COLOSIMI
A.S.D. EURO GIRIFALCO Campo Comunale “F.S. Riccio” GIRIFALCO
ASC.D. JORDAN AUFUGUM Campo Comunale Via G. Verdi MONTALTO UFF.
F.C. LAPPANO Campo Comunale LAPPANO
S.C. MAMERTRESILICESE Campo Comunale OPPIDO MAMERTINA
U.S.D. MONASTERACE Campo Comunale MONASTERACE
A.S.D. NUOVA CURINGA Campo Comunale S. PIETRO A MAIDA
A.S.D. NUOVA FILADELFIA Campo Comunale di FILADELFIA
U.S.D. NUOVA RIZZICONESE Campo Comunale RIZZICONI
POL. NUOVA S. NICOLA ARCELLA Campo Comunale SAN NICOLA ARCELLA
U.S.D. PETRIZZI Campo Comunale “S. Antonio” PETRIZZI
U.S.D. REAL CATANZARO 1969 Campo Federale CATANZARO SALA
S.S. REAL PIANE CRATI Campo Comunale PIANE CRATI
F.C. REAL SERSALE Campo Comunale “Ferrarizzi” SERSALE
A.S.D. ROCCA CALCIO Campo Comunale ROCCABERNARDA
POL. SAN LUCIDO Campo Comunale SAN LUCIDO
F.C. SAN MARCO Campo Comunale SAN MARCO ARGENTANO
A.S.D. SANLUCA Campo Comunale SAN LUCA
A.S.D. SILANA 1947 Campo Comunale “V. Mazzola” SAN GIOVANNI IN FIORE
S.POL. SIMERI CRICHI Campo DA DEFINIRE
A.C. ZUMPANO Campo Comunale “S. Francesco” LUZZI
CALENDARIO GARE
ANDATA - domenica 7 settembre 2008 - ore 16.00
1° Accoppiamento CETRARO NUOVA S. NICOLA ARCELLA
2° Accoppiamento LAPPANO SAN LUCIDO
3° Accoppiamento ALBIDONA ASD CAMPANA
4° Accoppiamento JORDAN AUFUGUM SAN MARCO
5° Accoppiamento ZUMPANO APRIGLIANO CALCIO
6° Accoppiamento COLOSIMI REAL PIANE CRATI
7° Accoppiamento ROCCA CALCIO SILANA 1947
8° Accoppiamento REAL SERSALE SIMERI CRICHI
9° Accoppiamento EURO GIRIFALCO REAL CATANZARO 1969
10° Accoppiamento MONASTERACE BIVONGI PAZZANO
11° Accoppiamento NUOVA CURINGA NUOVA FILADELFIA
12° Accoppiamento PETRIZZI CHIARAVALLE
13° Accoppiamento NUOVA RIZZICONESE BAGNARESE
14° Accoppiamento CITTANOVESE AMERTRESILICESE
15° Accoppiamento SANLUCA BIANCO
16° Accoppiamento CATONA DILETTANTISTICA CAPO SUD CATONA
RITORNO - domenica 14 settembre 2008 - ore 16.00
1° Accoppiamento NUOVA S. NICOLA ARCELLA CETRARO
2° Accoppiamento SAN LUCIDO LAPPANO
3° Accoppiamento CAMPANA ALBIDONA ASD
4° Accoppiamento SAN MARCO JORDAN AUFUGUM
5° Accoppiamento APRIGLIANO CALCIO ZUMPANO
6° Accoppiamento REAL PIANE CRATI COLOSIMI
7° Accoppiamento SILANA 1947 ROCCA CALCIO
8° Accoppiamento SIMERI CRICHI REAL SERSALE
9° Accoppiamento REAL CATANZARO 1969 EURO GIRIFALCO
10° Accoppiamento BIVONGI PAZZANO MONASTERACE
11° Accoppiamento NUOVA FILADELFIA NUOVA CURINGA
12° Accoppiamento CHIARAVALLE PETRIZZI
13° Accoppiamento BAGNARESE NUOVA RIZZICONESE
14° Accoppiamento MAMERTRESILICESE CITTANOVESE
15° Accoppiamento BIANCO SANLUCA
16° Accoppiamento CAPO SUD CATONA DILETTANTISTICA (*)
(*) la gara CAPO SUD = CATONA DILETTANTISTICA del 14.09.2008, ore 16.00, avrà luogo a porte chiuse, per disposizioni emanate dal Comune di Montebello Jonico.
 
REGOLAMENTO DELLA MANIFESTAZIONE
Le 32 squadre ammesse vengono suddivise in 16 accoppiamenti ad eliminazione diretta.
Per le gare ad eliminazione diretta (andata e ritorno), sarà dichiarata vincente del turno la squadra che avrà totalizzato il maggior numero di reti nei due confronti.
Qualora il computo delle reti realizzate dalle due squadre nei due confronti risultasse pari, si procederà ad un particolare conteggio, attribuendo valore doppio alle reti realizzate dalle squadre nella gara di trasferta.
Se i risultati delle due gare risultassero uguali, la determinazione della vincente avverrà per mezzo dei calci di rigore da effettuarsi al termine della gara di ritorno con le modalità previste dalla regola 7 delle Regole del Giuoco e Decisioni Ufficiali e successive modificazioni.
MODALITA' TECNICHE DELLA MANIFESTAZIONE
Le vincenti dei 16 gironi si incontreranno tra loro con gare ad eliminazione diretta (andata e ritorno) seguendo l'ordine degli accoppiamenti di cui all’allegato riquadro.
Nei turni successivi al primo, per il quale è stato diramato apposito calendario, fermi restando gli accoppiamenti del riquadro, giocano in casa le squadre che hanno disputato la prima gara del precedente turno in trasferta. Nel caso in cui entrambe le società abbiano giocato in trasferta, il Comitato provvederà a designare la squadra di casa mediante sorteggio.
L'operazione di sorteggio verrà effettuata anche nel caso in cui le due squadre interessate abbiano giocato la prima gara del precedente turno in casa.
FINALE
L’incontro di finale verrà disputato con gara unica, su campo neutro da definire, con l’osservanza delle norme di cui all’ art. 51, comma 3 primo capoverso, delle N.O.I.F.
LIMITI DI PARTECIPAZIONE
Alle gare di Coppa Calabria possono partecipare tutti i calciatori regolarmente tesserati per le rispettive Società. Si precisa peraltro che la normativa relativa ai “limiti di partecipazione dei calciatori in relazione all’età” vigente per il Campionato di Prima Categoria vale anche per la Coppa Calabria. Durante le gare di Coppa Calabria è consentita la sostituzione di tre calciatori indipendentemente dal ruolo ricoperto.
DISCIPLINA SPORTIVA
La disciplina della competizione in fase Regionale è demandata al Giudice Sportivo Territoriale del Comitato Regionale Calabria -L.N.D. , nel rispetto dei termini e delle modalità stabilite dal Codice di Giustizia Sportiva. Nel caso una Società rinunci, per qualsiasi motivo, alla disputa di una gara, e nei suoi confronti vengano applicate le sanzioni previste dall'art. 17 del C.G.S. (gara persa con il punteggio di 0 - 3), la stessa verrà esclusa dal proseguimento della manifestazione e verrà ammessa al turno successivo la Società avversaria.
La rinuncia alla disputa di una gara comporta la sanzione pecuniaria di €. 250,00.
Se la rinuncia si verifica in una gara in trasferta, oltre all'ammenda di cui sopra, alla società rinunciataria verrà addebitato l'importo di €. 180,00 e, contestualmente, tale importo verrà accreditato sul conto della società ospitante, a titolo di indennizzo per mancato incasso.
SANZIONI A CARICO DI TESSERATI
Si ritiene opportuno riportare qui di seguito quanto recita il punto 11.1 dell’art. 19 del C.G.S.
  1. Le sanzioni di cui al comma 1, alle lettere a) ammonizione -, b) ammonizione con diffida -, c) ammenda -, d) ammenda con diffida -, e) squalifica per una o più giornate di garatt in caso di condotta di particolare violenza o di particolare gravità la squalifica non è inferiore a quattro giornate di gara, dell'art 19 del C.G.S., inflitte dagli organi competenti in relazione a gare di Coppa Regione si scontano nella stessa competizione.
  2. Per le gare di Coppa Regione i tesserati incorrono in una giornata di squalifica ogni due ammonizioni inflitte dall'Organo di Giustizia Sportiva.
  3. Le medesime sanzioni, inflitte in relazione a gare diverse da quelle della Coppa Regione, si scontano nelle gare dell'attività ufficiale diversa dalla Coppa Regione.
  4. Le sanzioni di squalifica a tempo determinato hanno esecuzione secondo il disposto dell'art. 22 comma 8 del C.G.S.
Per quanto non contemplato nel Regolamento, valgono le norme dei Regolamenti Federali vigenti.
IL SEGRETARIO IL PRESIDENTE
Saverio Mirarchi Antonio Cosentino
PUBBLICATO ED AFFISSO ALL’ALBO DEL COMITATO REGIONALE CALABRIA IL 28 AGOSTO 2008
 
  1. S. D. NUOVA CURINGA
DENOMINAZIONE A. S. D. NUOVA CURINGA
SEDE Via NAZIONALE 227
TELEFONO 096873045 FAX 096873045
STADIO Comunale San Pietro a Maida
COLORI SOCIALI GIALLO-VERDE
SITO INTERNET UFFICIALE www.asdnuovacuringa.it
E-MAIL Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
DATI FISCALI P. IVA 02821070790
CONSIGLIO Di AMMINISTRAZIONE
PRESIDENTE TROVATO ANGELO
VICE PRESIDENTE IGINO FURCINITI
ORGANIGRAMMA SOCIETARIO
DIRETTORE SPORTIVO TROVATO FRANCESCO
TEAM MANAGER FURCINITI NATALE GIUSEPPE
RESP. AREA TECNICA FURCINITI NATALE G.
DIRETTORE AREA MEDICO SANITARIA Dott. FURCINITI DOMENICO
RESPONSABILE AREA MARKETING TROVATO FRANCESCO
ADDETTO STAMPA FRUCI ANTONIO
SEGRETARIO GRASSO GIANSANDRO
CONSIGLIERE PIZZONIA LUCIANO
AREA TECNICA
ALLENATORE SCARDAMAGLIA GIANNI
COLLABORATORI
MAGAZZINIERE BONOCORE DOMENICO CUSTODE CURCIO DOMENICO
Elenco Calciatori Stagione 2008/2009
Portieri Augello Salvatore, Michienzi Pompeo, De Gaetano Antonio, Grandinetti
Difensori Cerra Enzo, Trovato Francesco '86, Trovato Francesco '81, Riga Davide, Pullia Francesco, Ramondino, Pettinato, Camillò,
Centrocampisti Trovato Giovanni, Vitale Pierpaolo, Spina Mario, Pettinato Nicola,
Attaccanti Olivo Roberto, Vasta Davide, Molinaro Antonio, Raffaele, DiPinto, Trovato F., Giampà
9
San Pietro a Maida 7-09-2008 (Coppa Calabria)
Nuova Curinga 0-4 Nuova Filadelfia
Come in Spiaggiati In pantaloncini e, a dorso nudo.
Nuova Curinga
D'Augello, Pullia, Trovato F(II), Cerra, Trovato G. (Vitale), Riga (Currado), Gigliotti, Pettinato, Vasta, Spina, Molinaro(Perugino).
Allenatore Scardamaglia
In Panchina Curcio, Vitale, Trovato F.(I), Perugino, Currado.
Nuova Filadelfia
Michienzi G., Ruccella, Arietta, Caruso G., Dastoli, Montauro, LaRosa, Marturano,
Buccinnà, Fragalà, Caruso A,.
Allenatore Alessandro
In Panchina Sisca, Michienzi, Umbro, Buccinnà.
Marcatoriti 3' s.t. Montauro, 15' s.t. Dastoli, 20' e 25' del s. t. Caruso A.
San Pietro 7-08-2008 - La Nuova Curinga, giocava oggi la sua prima partita ufficiale, contro la Nuova Filadelfia, matricola, per la Prima Categoria, valevole per la Coppa Calabria stagione 2008-2009. Caldo torrido e giornata ferragostana e, con queste particolari condizioni ambientali, si è assistito ad una partita equilibrata per il primo tempo ma, per il secondo, con una sola squadra in campo, la Nuova Filadelfia che ha deliziato, con quattro reti di ottima fattura, il numeroso pubblico presente sugli spalti.
Era la giornata del debutto ufficiale per il Portiere D'Augello, Spina, Pettinato e il fuoriquota Pullia un debutto risultato amaro, non tanto per la magra figura del 4-0 subito ma, anche e soprattutto, per la non brillante prestazione dell'intera squadra della Nuova Curinga.
In alcuni momenti, in campo, c'era una sola squadra pronta a combattere e a giocare il pallone i giocatori della Nuova Curinga sembravano essere in spiaggia, a dorso nudo e, in pantaloncini, stanchi e svogliati, apatici e non disponibili ad alcun tipo di sacrificio. Poco movimento, poca visione di gioco da parte dei centrocampisti Pettinato e Spina, con lanci troppo lunghi o troppo defilati per essere preda dell'unica punta Vasta. Quando, nel primo tempo si era presentata l'occasione buona per andare a rete, Vasta ha sparato prima, sull'esterno della rete e poi, in braccio al portiere Michienzi.
Il secondo tempo è stato un crescendo per gli ospiti che hanno segnato quattro reti di ottima fattura, sul primo dei quali, a dire il vero, c'è stata complicità del portiere D'Augello, che ha messo Marturano nelle migliori condizioni per colpire sicuro.
Nulla da eccepire sulle altre tre reti, un magnifico colpo di testa di Dastoli la seconda rete, una veloce triangolazione per la terza rete che, Caruso A., trasforma abilmente in rete e che si ripete, dopo appena cinque minuti, mettendo la sua firma con una personale doppietta. Non è il momento di infierire (?) perché, la Nuova Curinga, nonostante la sonante sconfitta, non è ancora giudicabile.
Evidentemente, la Coppa Calabria non interessa più di tanto e, la preparazione non è certamente quella migliore. Del resto, non possono essere queste le prestazioni di giocatori del livello di Spina e Pettinato, giocatori che hanno esperienza da vendere alle spalle e che, da soli, si spera, possano fare la differenza.
Troppa pesantezza nelle gambe dei vari Riga, Trovato G., Cerra e Vasta. Per non parlare poi di Trovato F.(II) che, non avendo forma e fiato, stenta nel recupero e fatica a trovare la sua posizione.
Troppi giocatori sono fuori forma e, soprattutto, fuori ruolo effettivo. Troppo vicini Pettinato e Spina, spesso sovrapposti Riga e Trovato F. (II), incompatibili, oggi, Molinaro e Vasta, entrambi che rincorrono lo stesso pallone, troppo solo Pullia in difesa per sopperire alle sovrapposizioni avversarie in attacco.
I giocatori, forse, ci sono ma... il gioco latita e si fa ancora desiderare. Considerato che in due uscite, la Nuova Curinga ha subito undici reti, senza segnarne nemmeno una, fa pensare e soprattutto, dubitare sulle dichiarate qualità dei nuovi acquisti, quel che è certo, è, che c'è molto da lavorare.
Er. Ga.
 
A PALLE FERME 9-09-2009
Una sconfi5a acce5ata spor4vamente
La Nuova Curinga, vista all’opera domenica scorsa a San Pietro a Maida e, perdente per 4-0 contro la Nuova Filadelfia, ha dimostrato di avere accettato sportivamente il risultato maturato sul terreno di gioco, senza remora e senza alcuna reazione violenta nelle azioni di gioco.
Lo dimostrano i “falli” di gioco che si sono verificati in campo e che, sono stati per il novantanove per cento di carattere veniale, tranne un intervento deciso di Cerra, che ha fatto sobbalzare gli animi.
Nonostante questo, anche Lui, che di solito è l’ultimo a tirare indietro la gamba, si è comportato in modo normale giocando a calcio e solo a quello.
E’ il miglior pregio messo in atto dalla squadra.
La sconfitta, pesante e cocente per quanto possa essere, è da imputarsi essenzialmente alla carente preparazione atletica e, all’ottima preparazione della squadra avversaria, avanti con la preparazione, che, soprattutto nel secondo tempo ha tirato fuori grinta e gioco piacevole che ha stordito la Nuova Curinga.
Orribile il secondo tempo della Nuova Curinga nel quale non ha dato segni di reazione alcuna, segno di mancanza di forze fisiche da spendere in campo.
Non ha minimamente reagito al gioco vivace e veloce messo in atto dalla Nuova Filadelfia, segno di un raggiunto affiatamento tra i vari reparti e tra i vari Marturano – Caruso, LaRosa – Buccinnà in attacco e, Dastoli e Montauro in difesa.
Per la Nuova Curinga, rimane ancora lontano lo standard di gioco messo in atto l’anno scorso, con Perrone davanti alla difesa pronto a trasformare in azione d’attacco ciò che la sua difesa respingeva.
Perrone, purtroppo, non c’è più. Vista la partita e la disposizione dei giocatori in campo, senza voler nulla suggerire all’allenatore e, ai tecnici, è apparsa errata la posizione di Pettinato e Spina, entrambi in linea orizzontale mentre, avrebbero dovuto trovarsi in linea verticale, con Pettinato davanti alla difesa (alla Perrone) e Spina, dietro le Punte (alla Vitale).
E’ apparsa, in ogni caso, pesante l’assenza di Olivo in avanti perché, “due prime donne”, non possono fare spettacolo. Olivo è quello che fa alzare la sua squadra, quello che difende e conquista palla, quello che crea spazi in area per l’inserimento dei suoi compagni, è la torre ed è soprattutto il goleador.
La Nuova Curinga, di questo giocatore, non può fare a meno.
Il Mister, deve con urgenza sistemare la difesa, posizionando meglio Cerra, spesso sovrapposto a Trovato F.(II), così come deve disciplinare Riga, spesso vagante in mezzo al campo.
Tatticamente è piaciuto il fuoriquota Pullia, diligente nel mantenere la sua posizione, proponendosi in alcune occasioni sulla fascia, anche se, la sua inesperienza si è manifestata fino in fondo. Non se la prendano i Tecnici e l’allenatore perché sono solo considerazioni da spettatore e non da esperto di tatticismi.
Avranno anche loro notato che la squadra non era ben messa in campo ma, quello che da spettatore avrei preferito, è che l’allenatore o, chi per lui, richiamasse i propri giocatori ai compiti loro assegnati, così come ha fatto l’allenatore ospite Alessandro e, il loro preparatore atletico posizionato sugli spalti.
Bisogna capire che questi sono i momenti in cui è necessario intervenire per disciplinare i giocatori in campo e dare lezioni di tattica e “schemi”, per costruire al meglio le proprie azioni di gioco.
Speriamo in meglio nella partita di ritorno.
Er. Ga.
 
Sant’Onofrio 14-09-2008 (Coppa Calabria)
Nuova Filadelfia 0-3 Nuova Curinga
La Pioggia frena la rimonta
 
NUOVA FILADELFIAti Michienzi, Caruso G., Arietta, La Rosa, Marturano, Montauro, Dastoli, Fragalà, Sisca, Caruso A.
Allenatore Alessandro
NUOVA CURINGA D'Augello, Ramondino, Pettinato, Trovato F., Vitale, Riga, Molinaro, Gigliotti, Trovato G., Spina, Olivo.
Allenatore Scardamaglia
MARCATORI 12' pt Olivo, 16' pt Olivo, 45' pt Trovato
NOTE gara sospesa al 10' s. t. causa impraticabilità del terreno di gioco
 
Tra Nuova Filadelfia e Nuova Curinga Stop per pioggia
SANTONOFRIO - La pioggia frena la rimonta della Nuova Curinga che, sul neutro di Sant'Onofrio, riesce a rifilare tre gol ai padroni di casa della Nuova Filadelfia, prima che la gara fosse sospesa per impraticabilità del terreno di gioco.
Una decisione inevitabile, viste le avverse condizioni meteorologiche che hanno impedito la corretta prosecuzione dell'incontro. La Nuova Filadelfia andava vicinissima al gol a inizio match con Caruso, che sfiorava la traversa con un gran tiro.
Quindi iniziava lo show di Olivo che, nel giro di quattro minuti, andava in gol per ben due volte. In mezzo una buona occasione per Caruso che però non riusciva a concretizzare.
Proprio allo scadere della prima frazione di gioco, Trovato portava a tre i gol per la Nuova Curinga. Poi al, 10' s.t., la sospensione della gara.
  1. s.
Quotidiano della Calabria
COPPA CALABRIA Recupero Gara NUOVA FILADELFIA = NUOVA CURINGA Il recupero della gara a margine, viene fissato per mercoledì 24 settembre 2008, con inizio alle ore 15.30 e si disputerà sul campo comunale di Filadelfia, sito in Viale Europa.
A PALLE FERME (16-09-2008)
Obiettivi dichiarati
Quando gli obiettivi sono dichiarati "non interessanti" e, i risultati sono di conseguenza negativi, allora, non si può attribuire colpa a nessuno.
La Nuova Curinga ha apertamente affermato che la Coppa Calabria è poco appetibile perché porta poca cosa alla causa della squadra se non gloria e possibilità di verificare schemi e moduli di gioco.
Quando invece gli obiettivi sono quelli prefissati, allora la squadra, non può giocare tanto per giocare e, scendere in campo col solo scopo di passare due ore sul terreno di gioco ma, deve piuttosto impegnarsi e cercare di dare il meglio per ottenere il massimo risultato possibile.
Già, domenica prossima, sarà campionato, sarà partita vera, partita nella quale, i tre punti sono importanti per raggiungere l'obiettivo finale della promozione e, ciò che si chiede alla squadra e, a tutti i giocatori, è proprio l'impegno e la determinazione giusti per contribuire alla causa.
Domenica scorsa, nella partita di ritorno contro la Nuova Filadelfia per la Coppa Calabria, la Nuova Curinga ha cominciato a cambiare registro il Mister Scardamaglia ha assestato la formazione restituendo Pettinato al suo ruolo di origine (esterno difensivo destro o sinistro), arretrando Vitale davanti alla difesa, cedendo la sua naturale posizione (dietro le punte) a Spina.
Ha poi inserito Olivo, al centro dell'attacco e, subito, si sono visti i risultati, con una sua personale doppietta che ha messo in crisi la Nuova Filadelfia che si era vista, quasi raggiunta, nel risultato della partita di andata e che, solo la Pioggia li ha salvati perché ha costretto l'arbitro a sospendere la partita, sul 3-0 per la N. C.
L'attacco ha quindi dimostrato maggior peso rispetto a quello visto a San Pietro contro la stessa formazione, nella partita persa 4-0, ha denotato maggiore impegno e maggiore determinazione. La migliore preparazione atletica unita a una settimana in più di allenamenti, ha dato miglior smalto ai giocatori che, gli ha consentito di fare, finalmente, quel miglioramento di gioco che, tutti i tifosi, da qualche tempo, aspettavano.
Domenica sarà campionato e, contro il Bivongi Pazzano, non si può che aspettare una vittoria, per partire, almeno, col piede giusto e, dimostrare alle "corazzate" che, anche la Nuova Curinga lo è.
Quest'anno, si sono costruite, come detto, squadre "corazzate", con il Montepaone in testa, seguito dall'Uesse Catanzaro, Chiaravalle, Monasterace ecc., per cui, non è facile per la Nuova Curinga ripetere il campionato brillante del 2007-2008 con alla guida Mister Maurizio Perri.
Quest'ultimo ha operato a Curinga al meglio delle sue possibilità ed è riuscito a portare la squadra al massimo dei risultati calcistici ottenuti da squadra Curinghese, entrando, di diritto, nella storia.
Ha operato bene riuscendo a:
1) portare la squadra ai Play-Off di Prima Categoria, persi poi in modo rocambolesco
2) costruire giocatori del livello di Cristan Trovato che ha trovato ubicazione in categoria superiore
3) dare ruolo e posizione a Riga, fuoriquota di poca esperienza
4) valorizzare il fuoriquota Molinaro, arrivato dal nulla e, divenuto poi elemento spesso determinante
5) costruire un asse portante per la squadra con (Trovato F(II), Perrone, Vitale, Olivo) sul quale ha innestato, volta per volta i giocatori giusti al posto giusto, per ottenere vittorie esaltanti dentro e fuori casa.
6) vincere quattro Derby consecutivi contro il San Pietro, rivale tradizionale per la Nuova Curinga.
Non è poco.
E' vero che ha pure sbagliato qualche formazione e qualche partita ma, nel complesso, sono molte di più le cose positive ottenute che quelle negative.
Visto che già l'anno scorso l'esperto "fuori campo", era ritenuto Gianni Scardamaglia e che oggi, è proprio lui alla guida diretta dalla squadra, speriamo che la stessa possa ulteriormente migliorarsi e, seminare risultati positivi ed ottimo gioco su tutti i terreni di gioco che la vedrà protagonista.
I presupposti ci sono, i giocatori anche per cui, non ci resta che augurare un "in bocca al Lupo" alla squadra e ai dirigenti tutti. Che sia un Buon Campionato e che vinca, sportivamente, il migliore.
Er. Ga
 
Curinga 20-09-2008
Tutto pronto per la nuova avventura.
Parte domani il Campionato di Prima Categoria che vede impegnata, nel Girone C, la Nuova Curinga che, ci riprova a ripetere e, migliorare, il Campionato sostenuto nella stagione 2007-2008.
In realtà, il Campionato comincia oggi, con l'anticipo tra Real Catanzaro e Real Cropani, due squadre, le cui ambizioni di partenza appaiono modeste.
Tra le partite più importanti di questa prima giornata, spiccano: Monasterace - Uesse Catanzaro e Montepaone – San Pietro a Maida.
La prima, vuole testare la forza dichiarata dall'Uesse Catanzaro contro una squadra "tosta" come quella del Monasterace mentre nella seconda, si vuole constatare quanto, realmente, il San Pietro, si è rafforzato e se, questo campionato potrà vederlo da protagonista.
E' scontro tra Matricole quello giocato tra Euro Girifalco e Nuova Filadelfia, squadre che hanno seguito lo stesso percorso di promozione in categoria superiore e che, domani, devono dimostrare di essere all'altezza della situazione.
La Nuova Filadelfia ha sostenuto un pre-campionato eccellente, con buoni risultati (uno fra tutti lo 0-4 contro la Nuova Curinga nella Coppa Calabria) e, con una preparazione che è apparsa degna di una squadra esperta di categoria.
Dell'Euro Girifalco sappiamo solo che ha rafforzato i suoi ranghi nei reparti fondamentali della sua squadra (centrocampo) e, spera anche lei in un campionato da protagonista.
Gimigliano - Real Sersale è, anch'essa, una partita importante perché ci può fare capire se il Real Sersale è figlia o figlioccia del Sersale che, l'anno scorso ha vinto, a man basse, il campionato, che ha visto la Nuova Curinga classificarsi seconda in classifica generale, proprio alle spalle del Sersale.
Anche Chiaravalle - Filogaso può farci capire se le squadre conservano ancora la forza dimostrata nella stagione 2007-08, oppure, saranno squadre di secondo piano.
Dulcis in fundo, la Nuova Curinga che affronta in casa, il Bivongi Pazzano.
Rinnovata nella direzione tecnica (Gianni Scardamaglia al posto di Mister Maurizio Perri), rinnovata negli uomini e nel modulo di gioco, si spera, e si è certi, che si può fare di più.
Giocatori di riconosciuta esperienza (D'Augello, Spina, Pettinato), fuori quota di sicuro rendimento, (Pullia, Ramondino, Perugino, Molinaro e Riga), ed infine, giocatori di certa affidabilità come (Trovato (II), Olivo, Vasta Vitale e Gigliotti). Sarà sicuramente un Campionato avvincente, e già domani, possiamo scoprire le carte e, dichiarare definitivamente i nostri obiettivi.
Sarà vittoria?
Speriamo di si; in ogni caso, "chi vivrà vedrà".
Er. Ga.