Si chiude il 2007 per la Polisportiva

CURINGA 23-12-2007

Polisportiva Acconia - Virtus Sambiase3- 2

ACCONIA: Oscuro, Trovato D., Paonessa, Gaetano, Ianni, De Pace S., Gatto,
Serratore, Trovato V., Mazzotta P., Molinaro.
In Panchina: Guzzi, DePace G., Mazzotta G., Senese.
Allenatore: Àlosi
VIRTUS SAMBIASE: Costabile, Pileggi, Furfaro, Ruberto, Macrì, Cuda, Morelli,
Surace, Molinaro, Strangis, Filippone.
In panchina: Ventura, Rumoro, Cimino, Palmieri.
Allenatore: Alessandro. Molinaro
ARBITRO: Ursetti da Catanzaro
MARCATORI: 30' p.t. Surace; 35' s.t. Strangis,15' s. t. Trovato
V., 30' s. t. Mazzotta G., 42' s. t. Molinaro.
 
 
CURINGA - Con una splendida rete di Molinaro nei minuti finali, la Polisportiva Acconia si regala la prima vittoria in campionato.
Partita accorta della P. Acconia che, rinforzando la difesa con Paonessa e avanzando il raggio d'azione di Molinaro e Mazzotta G., ha ottenuto oggi quello che in altre occasioni gli è sempre sfuggito.
E' la prima vittoria in campionato, in casa, attesa per ben 12 giornate e, finalmente conquistata. Si comincia in sordina, con la Polisportiva che cerca di chiudere gli spazi che gli avanti della Virtus cercano insistentemente. Per buona mezz'ora i due portieri rimangono
inoperosi e la partita si sviluppa in massima parte a centro campo. Al 30' si sblocca il risultato con un tiro che non ha nulla di pericoloso ma che trova Oscuro distratto ed impreparato e che si fa superare in modo beffardo. Sembra la iella di sempre, di quando la Polisportiva faceva la partita e le altre squadre vincevano. Fino a fine primo tempo non succede più nulla di importante ed il primo tempo si chiude col punteggio di 1-0 a favore degli ospiti.
Qualcosa di meglio si intravede ad inizio secondo tempo da parte dei locali; i giocatori si muovono di più e sono soprattutto più reattivi che nel primo tempo.Al 15' si perviene al pareggio con una rete di rapina di Mazzotta G. che sfruttando una indecisione difensiva, pareggia le sorti della partita. L'entusiasmo porta nuove energie che mettono in difficoltà la Virtus; si intravedono scambi più precisi e pressione sull'uomo più insistente. Nel miglior momento della Polisportiva la Virtus agguanta il pareggio con una rete magnifica di Strangis che, sul filo del fuorigioco, salta Oscuro in uscita e deposita in rete. Quando le forze sembrano venir meno, la P.Acconia ha una impennata di orgoglio e mette alla frusta la Virtus che deve cedere ad una magnifica rete di Molinaro che, a dire il vero, da quella posizione, era impossibile sbagliare.
Mancano ormai pochi minuti alla fine della gara e, sono troppo pochi per consentire gli ospiti a recuperare ancora una volta il risultato.Al fischio finale del sig. Ursetti, anche i tifosi e la dirigenza tutta tira un sospiro di sollievo. Vittoria cercata ed ottenuta; con la forza ma soprattutto difesa con i denti.
Er. Ga.

Nocera 6-01-2008

NUOVATERINA – POLISPORTIVA ACCONIA 2-2

NUOVA TERINA: Benvenuto, Gallo, Bifano, Valentino,Trunzo, Spizzirri (dal I O'st Damiano O.), Politano, Grandinetti, Buffone, Mendicino M. (dal 40'pt Russo),
Macchione.
In panchina: Mammola, Damiano A., Puteri, Bossio, Berardone.
Allenatore: Trunzo
NOTE: espulso al 46'st Senese (A) per proteste. Spettatori 80 circa. Recupero: 0'pt e 4'st
POLISPORTIVAACCONIA:
Oscuro, Trovato D., Ianni, De Pace G., Paonessa, De Pace S., Serratore, Gaetano, Molinaro (dal 38'pt Senese), Mazzotta P.G. (dal 30'st Trovato V), Binanti.
In panchina: Guzzi, Gatto.
Allenatore:Alosi
MARCATORI: 45'pt e 4'st Binanti (A), 15'st Grandinetti (rig, NT),20'st Politano (NT).

 

NOCERA Pari in rimonta della Nuova Terina. Binanti porta in doppio vantaggio gli ospiti, rimontati da Grandinetti e Politano. Cinque minuti di straordinaria pazzia, tra il 15’ e il 20’ del secondo tempo e, la Polisportiva Acconia, butta al vento tre puntiche, sembravano oggi alla sua portata.
Er. Ga.
 

COMFLENTI 13-01-2008

SAN MAZZEO – POLISPORTIVA ACCONIA 5-1

SAN MAZZEO:
Pascuzzi, Mastroianni, Cerra, Raso, Costantino, Assisi, Salvino,
Carpino, Pagliuso. Pignanelli, Bonacci.
In Panchina: Gallo, Stranges T., Stranges A.
All.: Iacini

 

POLISPORTIVAACCONIA: Oscuro, Trovato D., De Pace, Paonessa, Pellegrino S., Gatto, De Pace G., Ianni, Serratore, Molinaro, Binanti.
In Panchina: Pellegrino, Mazzotta, Trovato V., Guzzi, Catanzaro, Liparota.
All.: Riga
MARCATORI: 15'pt Teodoro (SM); 4' st Savino (SM); 7' st Pignanelli (SM); 18' st
Folino Gallo (SM); 40' st Gallo L. (SM).30' pt De Pace (A);

 Il San Mazzeo è esagerato Acconia a casa umiliato

 COMFLENTI 13-01-2008-

L'Acconia resiste solo un tempo alla furia agonistica dei ragazzi di Iacini.
Il pareggio per gli ospiti, dopo il vantaggio di Teodoro, lo segna De Pace, poi niente succede fino alla fine dei primi 45 minuti. Nei secondi, invece, i giocatori di Iacini si riportano prima in vantaggio e poi dilagano. Salvino al 4' fa il 2 a 1. Dopo appena 3 minuti Pìgnanelli su rigore, incrementa ancora il vantaggio. Il 4 a 1 lo sigla Folino Gallo, mentre il quinto è opera di Gallo L. che da fuori area lascia partire un bolide che Oscuro il numero 1 ospite, non riesce a neutralizzare.
Forse un calo fisico per i ragazzi dell'Acconia, i motivo della cocente sconfitta, dopo le ultime splendide prestazioni che le avevano concesso di abbandonare l'ultima posizione.
Per gli ospiti, questa partita ha anche segnato l'avvicendamento della panchina. Ad Alesi subentra Riga. L'ex allenatore rimane, però, nella staffa dirigenziale.
Il Quotidiano della Calabria

Curinga 20-01-2008

POLISPORTIVAACCONIA - PIANOPOLI 1-0

POLISPORTIVA ACCONIA:
Oscuro, De Pace, Liparota, Trovato D., De Pace G.,
Ianni, Serratore, Pellegrino S., Molinaro, DePace S. Binanti.
In Panchina: Pellegrino, Mazzotta, Trovato V., Gatto, Paonessa, Guzzi, Liparota.
All.: Riga
MARCATORI: 91' Mazzotta
PIANOPOLI: Amendola, Talarico, Belsito, Rifioriti,Montesanti, Daaonoune, Zaffina,
Vescio, Lucia F., Provenzano, Lucia A.
In panchina: Notaro, Scalise M, Baberio, Gigliotti, Sparacino.
All. Gramuglia
Arbitro: Sig. LaManna da Catanzaro

 

Curinga 20-01-2008

Dopo avere lottato per 90 minuti, la Polisportiva Acconia, raggiunge il successo solo nel primo minuto di recupero ad opera del giocatore che, più di tutti, ha inseguito e voluto il successo.
Entrato in corso d’opera, Mazzotta ha dato quella spinta in più alla sua squadra che, nell’arco della partita gli è mancato per raggiungere la via della rete molto prima di quanto avesse meritato.
In ogni caso, meglio tardi che mai. E’ da questo risultato che bisogna ripartire per inseguire una salvezza che, ancora sembra posibile.
Er. Ga.
 

Curinga 26-01-2008

POLISPORTIVAACCONIA- SETTINGIANO 3-1

POLISPORTIVAACCONIA: Oscuro, Trovato D., Serratore, Liparota, Ianni, De Pace G., Guzzi, S., Molinaro, Gatto, Trovato V., Pellegrino.
In Panchina: Mazzotta, Binanti. Paonessa, Carchedi,
All.: Riga
MARCATORI: 20' p. t. Pellegrino (rig.), 2' s. t. Pellegrino, 42's. t. Molinaro
SETTINGIANO: DeFilippis, Capparrone, Felicetti, Marsico, Talarico, Pellegrino,
Leuzzi, Curcio, Panaro, Stanizzi, Marino
In panchina: Calabretta, Felicetti, Iofalo, Vono
All. Fazio
Arbitro: Sig. Adamo da Catanzaro
 
Curinga 26-01-2008
Con una partita sopra le righe da parte di tutti i suoi giocatori in campo, la Polisportiva Acconia, demolisce le aspirazioni di promozione del Settingiano.
Una iniezione di fiducia per la società e per i giocatori tutti che affrontano ora, con maggiore fiducia, il resto delle partite del girone di ritorno.
Finalmente la squadra ha retto fino in fondo anzi, alla fine, forse, la squadra più fresca in campo appariva proprio la Polisportiva Acconia. La voglia e la necessità impellente dei tre punti, ha oggi moltiplicato le forze dei giocatori che hanno dimostrato ancora una volta volontà e determinazione da vendere.
Caricati agonisticamente e consapevoli dell'importanza della posta in palio, i giocatori hanno affrontato, senza timore, la seconda della classe; un Settingiano che, per quello che ha fatto vedere in campo, non ha dimostrato di valere la posizione occupata in classifica. Partita maschia a centrocampo, con scontri al limite della correttezza sportiva che non hanno però fatto del male a nessuno.
Il direttore di gara ha arbitrato all'inglese, lasciando correre alcuni contrasti duri ma corretti dal punto di vista regolamentare. La partita inizia con un minuto di raccoglimento, con le quadre schierate a centrocampo pronti a rispondere agli ordini arbitrali. Al fischio d'inizio, è subito partita.
Schieramento tradizionale per la Polisportiva Acconia, con i quattro uomini in linea in difesa, un regista difensivo, tre uomini a centrocampo, una punta avanzata ed una mezza punta. Il Settingiano si presenta con un 4-4-2, ma, con una punta che funge da boa ed una poco più avanzata, pronta a finalizzare.
La cronaca vede la Polisportiva attaccare a testa bassa ma senza però trovare, nel primo quarto d'ora, il bandolo della matassa. La rete arriva su calcio di rigore, concesso dall'arbitro per fallo di mani in area. Pellegrino, incaricato del tiro, preferisce la potenza alla precisione e, pur rischiando di farsi parare il tiro, segna la prima rete per la polisportiva. Il resto del primo tempo vede vaghi tentativi di reazione del Settingiano che non riesce però a mettere paura ad Oscuro. Il secondo tempo inizia subito con il raddoppio della Polisportiva ad opera, ancora una volta di Pellegrino, pronto a sfruttare uno svarione difensivo e a battere con un tiro angolato il portiere ospite.
Il meglio della partita si ha proprio a partire da questo momento in avanti; il Settingiano alza il suo baricentro, comprime la difesa locale nella propria metà campo ma, di tiri veramente pericolosi, neanche l'ombra. Al 35' del s. t. , su una palla in profondità , Curcio, spalle alla porta, evita l'intervento di Liparota e batte a rete. Oscuro, sorpreso da questa soluzione, si tuffa sulla sua destra ma, non riesce a deviare la palla in angolo.
Il 2-1 da coraggio alla squadra ospite che spera in un recupero del risultato, anche perchè si muove molto meglio che il primo tempo e, rispetto al primo, ha guadagnato terreno di gioco.Alla Polisportiva si aprono così larghi spazi da sfruttare in contropiede ma, Molinaro non riesce a sfruttarle al meglio.
Tira fuori bersaglio la prima volta, appoggia in modo errato in un'altra, sbaglia una terza volta nel tentativo di pallonetto da lontano fino a quando, al 42' non indovina la posizione e il tiro giusto segnando la terza rete , su respinta corta del portiere e, vanificando così le speranze di rimonta del Settingiano.
E' vittoria meritata e potrà essere vittoria anche domenica prossima aMaida, ultima in classifica, con la speranza che, chi precede in classifica, possa fare un passo falso per recuperare così posizioni utili alla salvezza.
Oggi hanno sostenuto una prova superba De Pace, come regista difensivo e Trovato in marcatura ma, anche il resto della squadra si è mosso bene fornendo una prestazione "al di sopra delle righe".
Er. Ga.

 MAIDA 2-02-2008

Maida - Polisportiva Acconia 2-4

MAIDA: Taurino, Serratore, Limardi, Console (dal l'st Graziano), Fingitore, Gigliotti,
Gatto,Perri., Trapuzzano, Casalinuovo (dal 30'st Chiriaco), Curcio.
Allenatore: Cerasia
MARCATORI: 3'pt, 20'pt, 35'pt e I8'st Binanti (A), 15'st Serratore (M).Trapuzzano (M).
POLISPORTIVAACCONIA: Oscuro, Paonessa, De Pace G., Trovato D. (dal 30'st
Senese, Serratore P. (dal l'st Catanzaro). Gatto, Gaetano, Molinaro, Carchedi, Binanti (dal 25'st Mazzotta A.), Liparota.
In panchina: Guzzi.Trovato V, Pellegrino G.
Allenatore: Riga

 

L'Acconia deve ringraziare uno strepitoso Binanti
 
MAIDA-All'Acconia è bastato un super Binanti per avere ragione di unMaida che ha fatto la sua partita. Nel secondo tempo è anche riuscito ad accorciare le distanze, ma ormai il risultato, a favore degli ospiti, era abissale.
Lo show di Binanti inizia subito. Al 4', respinge in porta un tiro di Trovato non trattenuto dal portiere. Dopo un quarto d'ora, dal limite dell'area fa partire una rasoiata che si insacca a fil di palo. Incolpevole Taurino. Al 37', il suo capolavoro. Stoppa di petto e al volo trafigge il numero uno degli avversari. Applausi a scena aperta. Quando si ritorna dagli spogliatoi è sempre lui, la bestia nera di Taurino, di testa raccoglie una punizione calciata dal compagno Gaetano.
Il Maida, allora, rialza la testa e segna due reti. Accorcia, quindi, prima con Serratore al 15' e poi con Trapuzzano, direttamente da calcio d'angolo. Ma la vittoria, l'Acconia se l'era già assicurata.
 

Curinga: 10-02-2008

Polisportiva Acconia - Capizzaglie 1- 0

POLISPORTIVA ACCONIA: Oscuro, Trovato D., Serratore P., Paonessa, DePace,
De Pace G., Gatto, Gaetano, Molinaro, Binanti , Ianni,
In panchina: Guzzi, Trovato V, Pellegrino G. Catanzaro, Mazzotta
Allenatore: Riga
MARCATORI: 20's. t. Serratore P.,
CAPIZZAGLIE: Federico, Giaimo, Torcasio, LoPreteA, Viterbo, Cuomo,Molinaro,
Gaetano, Perri, Vescio, Vescio C.
In Panchina: DeGrazia, Guarascio, Pandolfo, Curcio L, Lepore
Allenatore: Palmieri
Arbitro: Sig. Palaia da Girifalco.

 

Curinga: 10-02-2008
Polisportiva Acconia "Castiga Grandi". Dopo aver battuto il Pianopoli, il Settingiano e, l'ultima della classe Maida, è toccato oggi al Capizzaglie rimetterci le penne sul Comunale di Curinga.
Partita non bella ma, fruttuosa e ossigenante per la PolisportivaAcconia che, come gli capita in quest'ultimo periodo, scende in campo "col coltello tra i denti" non disponibile a perdere anzi, voglioso di conquistare punti per tirarsi fuori dalle posizioni basse di classifica che, sicuramente, non le competono.
Partita tattica ,con squadre che si studiano per l'intero primo tempo, che si temono e si affrontano a viso aperto con l'intento di conquistare tre punti ossigenanti per la Polisportiva e, vitali per il Capizzaglie che, insegue da tempo le prime posizioni di classifica e, vorrebbe appartenerci di diritto. La Polisportiva Acconia cerca di colpire a freddo gli avversari ma, il solito Molinaro,quando la partita è iniziata da soli tre minuti, litiga col pallone tirandolo addosso al portiere in uscita.
 
Polisportiva Acconia
Capizzaglie
Per lungo tempo, i portieri non sono più impegnati perchè si lotta solo a centrocampo dove, la Polisportiva riesce a bloccare tutte le azioni di attacco del Capizzaglie.
I soli pericoli per Oscuro, ottima oggi la sua prestazione, arrivano su calci piazzati con un tiro al 28' che sfiora la traversa e con una punizione che, Oscuro in uscita, allontana di pugno in fallo laterale. Il resto del primo tempo si sviluppa a centrocampo dove, gli scontri diventano maschi e l'arbitro Sig. Palaia, è costretto a fischiare il necessario e ad ammonire il dovuto. Le sostituzioni effettuate dai due allenatori, sono dovuti a infortuni causati da fortuiti scontri di gioco avvenuti tra giocatori decisi e che non hanno mai tirato il piede fuori dal pericolo.
Molto meglio il secondo tempo quando, la diga costruita a centrocampo diventa insuperabile per il Capizzaglie e le azioni di contropiede sono diventate molto più pericolose.
Nelle poche occasioni in cui il Capizzaglie è riuscito ad arrivare nei pressi di Oscuro, si è visto il portiere sicuro in ogni suo intervento e , tale sicurezza ha spinto i suoi compagni di squadra ad osare di più nella ricerca della rete della vittoria.
Quando gli attacchi sono diventati più insistenti, il Capizzaglie ha cominciato a mostrare segni di cedimento e, al 20' del secondo tempo, si concretizza finalmente il gioco offensivo della Polisportiva con una magnifica rete di Serratore che batte l'incolpevole Federico con un fendente rasoterra proveniente dalla sua sinistra. L'euforia per la rete segnata trascina Serratore a togliersi la maglia di gioco con conseguente ammonizione come prevista da regolamento. La reazione del Capizzaglie si esaurisce con due punizioni dal limite delle quali, una colpisce la parte superiore della traversa e l'altra che si perde sul fondo. Una vittoria che fa morale, classifica ma, soprattutto, porta serenità in un ambiente che ne aveva proprio bisogno.

Er.Ga.

 

Fronti: 16-02-2008

Mediabet Fronti - Polisportiva Acconia 3- 2

 

Fronti 16-02-2008

La Polisportiva Acconia, dopo una combattuta partita, cede solo di misura alla prima in classifica Mediabet. Forse, meritava di più.