Il nuovo anno inizia col botto

Curinga 5-1-2008

ANSELAcconia 5 - 0 Audace Decollatura

ANSEL Acconia : Morello (40' s.t. Gugliotta) , Puzzonia, Molinaro, Mercuri,
Michienzi, Molinaro, Angotti, Mano,Mazza, Panzarella, Gallo,
In Panchina: Gugliotta, Palumbo,
Marcatori: 8' p.t. Palumbo, 12' p.t. Panzarella, 35' p.t.Mazza 36' p.t. Angotti, 35' s.t.
Gallo.
Audace Decollatura : Mancuso, Nero, Colosimo, Tramonti, Gigliotti, Grandinetti,
Torcasio, Godino, Strangis, Ianchella, Cimino.
In Panchina: Rocca, Villella, Bonacci

 

 Ansel Acconia

Curinga 5-1-2008
Nonno Gugliotta ancora in campo con l'Ansel Acconia che, inizia l'anno 2008 con una sonante vittoria (5 - 0) ai danni dell'Audace Decollatura. Partita chiusa nella prima mezz'ora del primo tempo con quattro reti messe a segno da quattro giocatori diversi, segno di gioco corale, portato avanti dall'intera squadra. Palla a centro ed infortunio grave ad un giocatore dell'Ansel che costringe l'allenatore ad una forzata sostituzione.
Nello sviluppo dell'azione successiva, Palumbo, appena entrato, con un tiro cross dalla destra del portiere Mancuso, lo scavalca in modo imparabile.
Gol fortunoso, sicuramente non cercato ma, trovato nella forma più spettacolare. Gli avversari, non fanno in tempo a riordinare le idee che subiscono la seconda rete, ad opera di Panzarella.
I locali giocano e fanno giocare anche la squadra avversaria però, si muovono meglio e sono meglio disposti.
Ogni rilancio della difesa diventa un pericolo per la squadra avversaria e questo, è segno che la squadra c'è ed è in grado di fare oggi una grande partita.
La voglia di vincere è tanta anche perchè, la posizione alta di classifica che occupa, glielo impone.
Giocano, sprecano tanto ma, senza rischiare nulla infatti, l 'Audace, nel primo tempo, non ha fatto un solo tiro verso la porta difesa da Morello.
La squadra si muove bene e corre come dovrebbe fare sempre; la sosta Natalizia sembra non avere intaccato la dinamicità della squadra locale così come non ha intaccato la lucidità nell'impostazione del gioco.
Mazza eAngotti vanno a rete nel giro di un minuto con una facilità tale da far pensare ad una squadra avversaria ancora in vacanza. In realtà, le due reti sono state frutto di sviluppo di azioni di gioco ben impostate dall'intera squadra.
Sul 4-0 si chiude il primo tempo. Il secondo tempo, l'Ansel arretra la linea dei centrocampisti e si mette ad aspettare gli avversari ai limiti della sua area impostando un gioco di rimessa e cercando di sfruttare il contropiede con i suoi veloci attaccanti Mazza e Angotti.
La buona guardia difensiva di Mercuri, utilizzato come ultimo uomo, e di Puzzonia che poco scampo dà al suo avversario di turno, garantiscono sonni tranquilli aMorello che, nonostante la maggiore pressione dell'Audace rispetto al primo tempo, non ha mai rischiato di capitolare.
A dire il vero, in una occasione , è stata la traversa a salvare la rete dell'Ansel ma, per il resto, niente di particolarmente pericoloso.
E' stata anzi, la squadra locale a sfiorare in almeno tre occasioni la quinta rete che, nonostante tutto arriva al 35' , ad opera di Gallo che, intervenendo su una palla che sembrava preda facile del portiere avversario, segna la quinta rete per soddisfazione della sua squadra e sua personale, a coronamento di una sua buona prestazione complessiva.
Sul 5-0 c'è posto in campo anche per nonno Gugliotta, gloria dello sport locale e orgoglio per lo sport del sud in particolare, per la sua longeva carriera sportiva. Nessuno ha mai fatto come Lui né a livello Nazionale e, forse, nemmeno a livello Mondiale (a 61 anni suonati, ancora in campo, a livello agonistico, per difendere la rete per la sua squadra). Ci auguriamo di vederlo ancor più spesso in campo per farci godere delle prodezze che, a Curinga, solo Lui ha saputo proporre. Auguri e Complimenti per Lui e per l'intera squadra dell'Ansel Acconia.
Complimenti anche per la squadra avversaria che ha saputo accettare sportivamente il risultato del campo, senza farne un dramma. L'Arbitro Sig. Paone da Catanzaro, non ha avuto modo di farsi vedere e far valere la sua bravura, anche perchè, la partita è stata correttissima. L'infortunio di inizio gara è stato solo uno scontro fortuito e casuale e, per fortuna, senza conseguenza alcuna.
Deve comunque migliorare nel posizionamento rispetto allo svolgersi dell'azione di giuoco perchè, in alcune occasioni, si è trovato lontano dalla stessa.
Er. Ga.
 
Feroleto 6-01-2008
Feroleto 0 - 5 Libertas Curinga
Cinquina e primato per l'A.n.s.e.l. Acconia
Dopo il Novantesimo
Con una cinquina rifilata all’Audace decollatura, l’Ansel Acconia guadagna la prima posizione in classifica in copresenza col Platania che sommerge, adirittura con 11 reti il povero Falerna Calcio.
Dell’Ansel segnano un po’ tutti, dagli attaccanti ai centroampisti e ai difensori; quattro doppiette invece per quatro gocatori del Platania ( Cappelo,Mauro, Nicolazzo e Careri) Il Serastretta è costretto alla parità 0-0 dalla Sanpietrese nonostante i locali abbiano subito per quasi tutto l’arco della partita il gioco ospite.
Bonacci e company, non sono riusciti questa volta a scardinare la difesa Sanpietrese. Domenica prossima ci sarà lo scontro diretto tra Serrastretta e Platania.
Con lo stesso punteggio dell'Ansel, la Libertas Curinga passa a Feroleto infliggendo un perentorio 5-0.
Perde terreno l'Excalibur che ha ceduto in casa all’Avis Nocera. I gol tutti nel secondo tempo. Di Filandro con una bella rovesciata da fuori area il primo; di Spizzirri B. con un destro dal limite il secondo.
Segnata invece su rigore la rete dei frontesi con Donato per atterramento dello stesso. Successo esterno infine, del Frassati sul Fronti .
Er. Ga.
 
13-01-2008
Turno di riposo per l’Ansel Acconia.
Falerna Calcio 1 - 3 Libertas Curinga
Dopo il Novantesimo
II Serrastretta supera di misura il Platania
Il Serrastretta, battendoper 3-2 il Platania e, approfittando del turno di riposo dell’Ansel Acconia, riconquista la testa della classifica.
Partita combattuta fino all’estremo; con ospiti in vantaggio per primi ma con il Serrastretta che, motivato fortemente, rifila tre reti di seguito ipotecando il risultato finale.
Tra le vittorie conquistate fuori casa, da notare quella della Libertas Curinga, sul campo del Falerna Calcio, che gli consente i agganciare contemporaneamente Platania eAnsel Acconia, nella seconda posizione di classifica.
E’ dell’Avis Nocera la vittoria più consistente per numero di reti perchè, con risultato tennistico di 6-0 affonda il Fronti.
Anche l’Oratorio Frassati non vuol perdere terreno dalle grandi e così, dopo una partita combattuta, riesce ad avere la meglio sul Feroleto e con una rete segnata su rigore.
La Sanpietrese, squadra difficile da affrontre, sbanca Decollatura andando a vincere, di misura, giocando una partita di contenimento e contemporaneamente non disdegnando di attaccare quando le era consentito.
Anche l’Accaria Galli perde in casa contro i cugini dell’Excalibur subendo un rigore e consentendo a Villella di siglare una doppietta. Il suo, di rigore, l’Accaria, lo ha invece sbagliato.
Er. Ga.
 
Curinga 19-01-2008
Libertas Curinga 0 - 0 Serrastretta
 

Libertas Curinga: Bruzzano, Trovato V., Perugino D.,Michienzi P., VonoA.,Cerra B.,

Calvieri V., Mazza I., Gullo G., Panzarella, Michienzi S.,

In Panchina: Frijia G., Michienzi F.,Calvieri A., Rondinelli V., De Pia, Attanasi

Allenatore: Michienzi D.

Serrastretta: Marchio, Talarico,Ciambrone, DeFazio, Marasco, Mandile, Scalise,

Caruso, Afteni, Mascaro, Talarico.

In Panchina: Arena, Gallo, Scalise

Allenatore: Mascaro.

 
Liberas Curinga 0-0 Serrasretta
 
Curinga 19-01-2008
- Nulla di fatto nello scontro al vertice tra l'imbattuta Serrastretta e la Libertas Curinga, rispettivamente prima e seconda in classifica.
Squadre che scendono in campo badando prima a non prenderle per poi tentare la sortita che potrebbe dare la vittoria ad una o all'altra squadra.
La Libertas, con i rinforzi di gennaio, (Panzarella eMichienzi S. , provenienti entrambi dalla Nuova Curinga), si è assicurata un assetto molto più equilibrato rispetto a quello presentato ad inizio campionato e nel contempo ha guadagnato in esperienza.
Anche la difesa, con gli innesti di Cerra e Vono, ha trovato equilibri migliori e, l'inserimento in attacco di IlarioMazza, (ragazzo classe '92 ) ha dato maggiore vivacità alla manovra offensiva.
Il Serrastretta per suo conto, non ha potuto contare oggi sull'apporto del suo bomber Bonacci, uomo simbolo di una squadra che ha fatto sempre bene in questi ultimi anni mantenendosi sempre, o quasi sempre in zona alta delle classifica dei gironi e dei campionati che la hanno vista protagonista.
Oggi, la partita era molto importante, soprattutto nel risultato ma, lo 0 - 0 maturato sul terreno di gioco, alla fine, ha lasciato entrambe le squadre contente.
Il risultato, in ogni caso, non deve trarre in inganno perchè le squadre si sono affrontate a viso aperto combattendo una partita non priva di emozioni.
Entrambe erano partite con l'intento di colpire, possibilmente, a freddo l'avversario e gestire al meglio poi il risultato.
Ciò non riesce ne' alla Libertas ne' al Serrastretta perchè, entrambe sono guardinghe in difesa e si affrontano con rispetto a centrocampo . A rischiare per primi è proprio la Libertas, nei primi minuti quando, una distrazione difensiva proponeva al tiro Afteni con Bruzzano pronto a parare.
Nel capovolgimento di fronte, anche il Serrastretta rischia di farsi beffare dal più giovane giocatore in campo, Mazza, che però si ritrova il pallone sul piede sbagliato non riuscendo così a dare forza al tiro che si spegne tra le braccia del portiereMarchio.
Le forze messe in campo, bene o male si equivalgono ma, come detto, oggi era la giornata buona per tirar fuori tutti gli attributi per imporsi, soprattutto nel risultato, e per dimostrare che anche la Libertas, in questo campionato, può dire la sua.
Il primo tempo si chiude sullo 0-0 e nel secondo si spera nella maggiore incisività degli attaccanti locali e, soprattutto in Panzarella che, come sa fare lui in alcune occasioni, prendesse la squadra per mano per condurla al risultato più prestigioso.
Nel giro di un minuto doppia occasione, una per parte, con Bruzzano prima, a sventare, in due tempi, in uscita , su tentativo di andare a rete, sul filo del fuorigioco, diMascaro e, su capovolgimento di fronte, Marchio che esce, anche lui a valanga su Gullo anticipandolo di un soffio.
Il resto della partita ha visto vaghi tentativi di andare a rete da ambo le parti. Verso il 35' del secondo tempo, si ha l'emozione più grande quando tutti chiedono a gran voce un rigore che l'arbitro non concede.
In pratica, su un tentativo di intervento al volo su un pallone spiovente in area del Serrastretta, un difensore anticipa e colpisce sia il pallone che il piede dell'attaccante locale che stramazza a terra. Non essendoci volontarietà di fallo e avendo, per primo colpito il pallone, nulla da eccepire sulla decisione arbitrale, che ha applicato semplicemente il regolamento.
Superata questa fase, null'altro da segnalare se non le sostituzioni di Michienzi con Rondinelli e di Gullo con Calvieri Alessio.
Tali sostituzioni non portano grandi innovazioni di gioco anzi, è Calvieri che rischia, per una sua reazione ad un intervento falloso di un avversario, all'ultimo minuto di gioco, di macchiare una partita che, nel complesso, vista la sua importanza, non ha manifestato alcun segno di intemperanza da parte di nessuno , giocatori , dirigenti e pubblico compresi.
L'arbitraggio è stato nel complesso buono vista la serenità con cui il signor Talarico, da Catanzaro, ha preso le sue più importanti decisioni.
Er. Ga.
 
S.Pietro Apostolo 19-01-2008
Sampietrese 1 - 1 Ansel Acconia
Dopo il Novantesimo
Il Platania aggancia il Serrastretta
Alternanza in testa alla classifica tra Platania, Serrastretta ed Ansel Acconia. Questa volta è toccato al Platania che vincendo a Decollatura e sfruttando il pari per 0-0 del Serrastretta sul difficile campo della Libertas Curinga, raggiunge la vetta della classifica affiancando proprio il Serastretta. Il risultato finale non fa una piega perchè, il 5-1 non ammette giustificazioni. Goleada dell’Oratorio Frassati sul Falerna Calcio che soccombe per 6 reti a 1. Importante vittoria dell’Avis Nocera per 3 -1 sul Feroleto e che gli consente di avvicinarsi minacciosa alla testa dela classifica. Ottimo pari dell’Ansel Acconia conquistato sul terreno della Sanpietrese, mentre il derby Fronti - Accaria si conclude con una vittoria dei padroni di casa per 3-1. In questa gara da segnalare un grave incidente occorso a Costanzo che ha subito, purtroppo, la sospetta rottura di tibia e perone.
E. Ga.
 
Curinga 27-01-2007
ANSELAcconia 2 - 2 Excalibur Calcio Fronti
 

ANSELAcconia:Morello , Gallo, Puzzonia,Molinaro,Michienzi,Molinaro, PerriM,

Angotti, Mano,Perri, Panzarella,

In Panchina: Gugliotta, Palumbo,

Marcatori: 20' s. t. Perri, 32' s. t. Perri

Excalibur Calcio Fronti:

Pantano, Ruiz, ViolaA, Viola F.,Angotti, Caruso, Vonazzo,

Villella, Pandolfo, Mastroianni, Torcasio,

In Panchina: Bonaddio, Di Cello.

 

 
Curinga 27-01-2007
Ci sono voluti due reti di cui una su calcio di rigore, concesso dall’arbitro in modo superficiale per svegliare i ragazzi del Presidente Trovato che, nel secondo tempo, hanno dimostrato voglia di riscatto costringendo gi avversari a difendersi ad oltranza.
Una partita importante per l’Ansel che ha opportunità di stabilizzare la sua posizione in classifica. Anche l’Excalibur ha interesse ad ottenere un risultato positivo per poter sperare in un aggancio delle posizioni utili per disputare almeno i play off e aspirare ad una possibile promozione in categoria superiore.
Partita iniziata in sordina per l’Ansel che lascia spazio agli avversari pronti a sfruttare ogni piccola occasione da rete. La prima arriva quando l’Ansel tenta una sortita senza utile, con perdita di palla in un contrasto a centrocampo e, successivo contropiede che sfocia in un tiro sul quale non può intervenire il portiere Morello e che porta gli ospiti in vantaggio.
L’Ansel non ci sta anche perché dispone oggi della sua migliore formazione e anche perché non può permettersi di perdere una partita così importante. L’ansia che vivono i giocatori in campo, li porta a sbagliare più del dovuto ed è così che, per un fallo in area, l’arbitro concede un rigore dubbio all’Excalibur , ben trasformato dal giocatore incaricato al tiro.
Il primo tempo finisce sul risultato di 2-0 per l’Excalibur ma, per come è finito con l'Ansel in attacco, c'erano tutti i presupposti per una possibile rimonta nel secondo tempo.
Al fischio d'inizio, i giocatori dell’Ansel si impossessano del centrocampo e dettano il gioco imponendo la difesa all'Excalibur con rinvii affrettati e spesso alla rinfusa. Gli ospiti sembrano "nel pallone", e rischiano di subire la rete in più occasioni. La fretta induce però ad errori clamorosi gli attaccanti locali che sbagliano con Perri delle ottime occasioni da rete. Preferisce l’acrobazia alla semplice soluzione e il tiro da fuori all’appoggio ad un suo compagno di reparto meglio posizionato in area e quindi più idoneo alla trasformazione; queste le occasioni più clamorose.
Tiri sbilenchi, affrettati e poco precisi, questo l'inizio e, a nulla valgono i richiami del mister ad una maggiore tranquillità.
Accorcia le distanze Perri I , al 20' del s.t. con una bella rete in acrobazia mentre conclude l’opera Perri II al 32' con un tiro imparabile per il portiere ospite.
Da questo momento è un crescendo di occasioni mancate che, con più calma, avrebbero potuto concretizzare, consegnando all’Ansel, una vittoria che avrebbe
ampiamente meritato.
Er. Ga.
 
Oratorio Frassati 2 - 0 Libertas Curinga
Dopo il Novantesimo
27-01-2008
A Serrastretta è stato aggredito l'arbitro
Continua la marcia solitaria del Serrastretta, squadra ancora imbattuta e capolista solitaria. In realtà, a Serrastretta, si è visto oggi ciò che col calcio, ha poco a che fare perchè, il rigore col quale il Serrasretta è passato in vantaggio e la conseguente espulsione di un giocatore del Feroleto, hanno scatenato una contestazione esagerata che coivolgeva molti giocatori in campo che, non si limitavano solo a cotestare la decisione arbitrale ma è andata oltre colpendo ripetutamente l’arbitro che, alla fine è stato costretto a sospendere la partita.
Le concorrenti non demordono perchè l’Avis regola, al limite del tempo regolamentare, il Platania, con una rete segnata allo scadere. Tre punti che valgono doppio visto che sono stati conquistati contro una diretta concorrete. Anche tra Ansel Acconia ed Excalibur Fronti è stata giocata una partita maschia con gli ospiti, sorprendentemente in vantaggio di due reti alla fine del primo tempo.
La ripresa ha visto l’Ansel fin dal primo minuto all’attacco , alla ricerca del risultato che non le faceva perdere terreno dalla testa della classifica.
La Sanpierese espugnaAccaria ed aggiunge altri tre punti ai tre guadagnati nel recupero infrasettimanale. La Libertas Curinga perde 2-0 contro il Frassati non riuscendo a smuovere la sua classifica.
Tra Fronti e Audace Decollatura ha la meglio il Decollatura che, con due reti di Bonacci fa fuori il Fronti.
Er. Ga.