Campionato di Terza Categoria

CAMPIONATO DI TERZA CATEGORIA
LIBERTAS CURINGA ED ANSEL ACCONIA
 
Inizia oggi 27-10-2007 il Campionato di Terza Categoria che vede impegnate le due squadre locali Libertas Curinga ed Ansel Acconia. Le aspirazioni sono, per entrambe,
di promozione; in bocca al Lupo ad entrambe.
 
Curinga 27-10-2007
Libertas Curinga 1 - 2 Audace Decollatura

Libertas Curinga: Bruzzano, Trovato V., Perugino D., Michienzi P., Calvieri

A.(Attanasi), Cerra B., Calvieri V., Rondinelli V.(Pizzi), Currado G.B., Gullo G., Zarola A.(Sorrenti N.)

In Panchina: Frijia G., Attanasi, Michienzi F., Sorrenti N, Pizzi, Carchedi, Sorrenti D.

Allenatore: Michienzi D.

Marcatore : Gullo G

Audace Decollatura: Mattaliano, Nero, Grandinetti, Tramonti, Gigliotti, Villella,

Ianchello, Godino F., Tornasio, Orlando, Godino

In Panchina: Gigliotti, Perri, Saladino, Vaccaro

Marcatore: 5' p.t. Ianchello; 15' s.t. Ianchello

Arbitro: Battimelli Roberto da Lamezia Terme

 
Curinga 27-10-2007
 
Amaro debutto della Libertas Curinga che perde in casa contro l'Audace Decollatura,
una partita che non meritava assolutamente di perdere. Colpita a freddo, dopo appena cinque minuti di giuoco, su una svista di Bruzzano che, nella fretta di rinviare la palla controvento, la depone sui piedi di Ianchello che, ringrazia e, con un pallonetto,lo supera mandando in rete portando in vantaggio la sua squadra .
Da questo momento in poi, la Libertas, nonostante il vento contro, reagisce catapultandosi nella metà campo dell'Audace nel tentativo di recuperare il risultato e, riesce a pareggiare le sorti della partita, solo al 37' , con un tiro imparabile, scoccato da dentro l'area di rigore, da Gullo, che si insacca sotto l'incrocio dei pali.
In realtà, la partita è stata condizionata dal forte vento che, faceva assumere al pallone traiettorie imprevedibili; nonostante tutto, la Libertas, palla a terra, si è dimostrata in molte occasioni superiore alla più quotata Decollatura.
La squadra ospite ha avuto dalla sua due giocatori formidabili, Ianchello e Torcasio che, palla al piede, hanno messo in seria difficoltà tutta la difesa locale.
Sono state due spine nel fianco per tutta la partita, soprattutto quando il Decollatura impostava il suo contropiede. Favoriti dal vento, hanno preferito saltare la difesa con palloni lunghi, sperando che Ianchello o Torcasio si impossessassero della palla e, con le loro indubbie qualità tecniche superassero gli avversari in velocità e puntassero la rete avversaria.
Il primo tempo è stato comunque un alternarsi di azioni pericolose da una parte e dall’altra, ed il punteggio di 1-1, può considerarsi giusto.
Il secondo tempo è stato un susseguirsi di strappi muscolari e stiramenti, conseguenza di una preparazione fisica approssimata dei giocatori di entrambe le squadre in campo.
E' comunque la Libertas in questa fase, a fare la partita, sfruttando anche il favore del vento, attaccando ma, non spaventando mai seriamente il portiere avversario.
Anche le molte punizioni conquistate dal limite dell'area di rigore avversaria, venivano sprecate in malo modo, calciate in modo precipitoso ed approssimativo o, sprecando banalmente sparando il pallone alto sulla traversa.
Nel miglior momento di gioco della Libertas, arriva la rete della vittoria per l'Audace Decollatura.
Punizione conquistata sulla tre quarti campo che viene calciata con pallone spiovente
in area dove, Ianchello, ancora una volta è lesto ad anticipare il suo avversario diretto
ed il portiere Bruzzano in uscita , colpendo inesorabilmente e portando a due le reti per
la sua squadra e le sue personali.
A questo punto, vista la persistenza del vento, l'Audace decide di fare "melina" e di perdere tempo in tutti i modi possibili. In alcuni momenti lo ha fatto in modo vergognoso, tanto che l'arbitro, Signor Battimelli da Lamezia, è stato costretto ad ammonire prima il portiere , e poi il capitano della squadra ospite.
Ne sono conferma di questo i sei, diventati poi sette, minuti di recupero concessi dall'arbitro a fine partita durante i quali la Libertas ha tentato in tutti i modi di
pareggiare la partita.
Al fischio finale l'Audace risulta vincente per 2-1 ma, la Libertas Curinga, ha fatto ricorso presso l'arbitro perchè, i dirigenti si sono accorti che un giocatore del
Decollatura , precisamente il numero 18 Saladino A. risultava sulla distinta sotto un altro cognome ossia Vaccaro.
L'arbitro ha fatto fare a fine gara il riconoscimento di questo giocatore ai Carabinieri del luogo ed è risultato che c'e' stato il tentativo di imbroglio, pertanto, molto probabilmente, la gara verrà valutata dalla commissione disciplinare della lega e, a tavolino, potrebbe essere data partita vinta a favore della Libertas Curinga.
Si attende, a questo punto, il responso ufficiale della Lega che dovrà convalidare o meno il risultato ottenuto sul campo. Oggi sono piaciuti per qualità, temperamento ed impegno profuso in campo i difensori Calvieri Alessio, poi infortunato, Trovato V. , Michienzi P. e Cerra. In attacco si è messo in mostra Gullo che, oltre alla bella rete segnata per la sua squadra, si è mosso intelligentemente creando spazi per gli inserimenti di Currado G.B.(fine per tecnica e possesso palla) e Rondinelli D. Tra gli ospiti Ianchello e Torcasio su tutti. Sufficiente l'arbitraggio del Signor Battimelli da Lamezia.
Er. Ga.
 
La Libertas Curinga, vince 3-0 a Tavolino contro l'Audace Dec.
Comunicato 52 LND
 
Curinga 3-11-2007
ANSELAcconia 3 - 1 Fronti

ANSEL Acconia: LoRusso, Puzzonia, Mano (Gallo G.), Michienzi, Carchedi,

Guarasci, Perri G, Molinaro, Mazza, Angotti, Perri F.(Trovato A.)

In Panchina:, Cappello G., Panzarella D., Morello, , Trovato D.

Marcatori: 2' s.t. Carchedi, 20' s.t. Mazza, 45' s.t. Perri F.

Fronti: Stranges, Scalise, Mercuri,Gigliotti, Cerminara, DeFazio, Cavallaro, Cordì,

Pennelli, Di Spena A.

In Panchina: Rizzutti, Caruso F, DeFazio S, Di Spena

Marcatore: 30' s.t. DiSpena

Arbitro Sig. Badolato da Catanzaro

 

 
 
Curinga 3-11-2007 - L'ANSEL Acconia, con una partita maschia, conquista i primi tre punti in classifica battendo per 3-1 i pari categoria del Fronti.
La squadra si presenta oggi al comunale di Curinga completamente rinnovata rispetto alla squadra dello scorso campionato. Molti rinforzi provenienti da Lamezia Terme ed alcuni punti fermi locali come Lo Russo, Molinaro, Mazza e Carchedi.
I giocatori messi in campo daMister Cappelli si sono schierati con un 4-4-2- orchestrati in difesa da Michienzi (giocatore di massima esperienza) supportato a sua volta dai due esterni di buona qualità (Puzzonia e Mano) e da un ultimo uomo Carchedi che ha spazzato quanto di più ha potuto.
Il centrocampo, ha avuto in Guarasci il suo uomo migliore, uomo a tutto campo che, ha recuperato, costruito e impostato il gioco per l'ANSEL. Molinaro e Angotti, finché hanno retto fisicamente, se la sono cavata decentemente , fornendo però il loro meglio solo nel secondo tempo mentre Mazza ha fatto reparto da solo visto che il suo compagno di reparto sprecava banalmente e non gli è stato mai di valido supporto.
Il Fronti si è schierato per una partita di contenimento con quattro uomini in linea difensiva e due uomini a supporto della difesa.
Altri due uomini a supporto degli attaccanti pronti a trasformare ogni rinvio della propria difese in azione di contropiede per i suoi velocissimi attaccanti Cordì e Pennelli.
La Cronaca: Nel primo tempo le squadre si contrastano e si affrontano a viso aperto cercando il modo di colpire in qualsiasi modo possibile l'avversario.
In pratica si equivalgono le forze in campo e si annullano vicendevolmente nel senso che, la fanno da padroni i rispettivi giocatori a centrocampo, contrastandosi vigorosamente e, quando possibile proiettandosi versa l'area avversaria nel tentativo di costituire superiorità numerica per la propria squadra.
I veri tentativi di andare a rete arrivano solo da calci piazzati o da tiri da lontano e, così facendo, i portieri sono rimasti inoperosi per lungo tempo.
In pratica il Fronti aveva segnato due reti entrambe annullate per presunto fuorigioco, così come l'ANSEl che ha segnato anche la sua rete annullata anch'essa per lo stesso motivo.
Si grida al gol su un gran tiro di Guarasci da fuori area che sfiora il palo alla sinistra di Stranges e si impreca per uno svarione sotto rete da parte di Cavallaro per il Fronti. Il secondo tempo si apre subito con il vantaggio per la squadra locale per una splendida rete segnata da Carchedi, avanzato sotto rete per sfruttare gli sviluppi di una punizione dal limite.
Il raddoppio arriva al 20' con Mazza che semina il suo diretto avversario, supera di  slancio l'ultimo uomo e sferra un diagonale rasoterra che si insacca sulla destra del portiere Stranges.
La reazione del Fronti è veemente e si concretizza con due tiri nel giro di due minuti che sfiorano la rete difesa da Lo Russo.
Banali errori commessi degli attaccanti del Fronti non consentono di pervenire alla segnatura di almeno una rete per riaprire la partita e sperare in un recupero di risultato. La rete arriva invece al 30' con Di Spena che sfrutta una corta respinta della difesa. La partita si infiamma e diventa più maschia e dura del previsto tanto che, l'arbitro è costretto ad ammonire più di un giocatore in campo. Da uno di questi scontri esce malconcio Mazza e, dalla conseguente punizione dal limite dell'area di rigore ne segue la terza rete segnata da Perri F. con il pallone che si insacca sotto l'incrocio dei pali.
Il 3-1 è risultato meritato ma, penalizza oltre misura il Fronti che ha disputato una buona partita mettendo in mostra delle buone individualità.
Tra i locali, un solo nome su tutti, Guarasci, uomo di qualità e quantità, il resto, è solo normalità.
Er.Ga.
  
 
Curinga 10-11-2007
Libertas Curinga 4 - 1 ANSELAcconia

Libertas Curinga: Bruzzano, Trovato V., Perugino D., Michienzi P., Calvieri A.,

Currado D., Cerra B., Calvieri V., Rondinelli V., Gullo G., (Trovato G.),Currado G.B.,

In Panchina: Frijia G., Michienzi F., Sorrenti N, Carchedi, Sorrenti D.,

Allenatore: Michienzi D.

Marcatore : 15' p.t. Calvieri V., 30' p.t. Currado G.B., 20' s.t. Gullo G.,45' s.t. Trovato

ANSELAcconia: LoRusso, Puzzonia, Mano, Mercuri , Carchedi, Guarasci, Angotti,

Perri F, Molinaro, Mazza, Gallo,

In Panchina:, Cappello G., Panzarella D., Morello, Trovato A., Trovato D.

Marcatore: 10' s.t. Perri F.

Arbitro: Garcea da Catanzaro

 
Curinga 10-11-2007
Il primo derby dell'anno calcistico 2007-2008 se lo aggiudica la Libertas Curinga con un vistoso risultato di 4-1. Il risultato è bugiardo perchè non rispecchia esattamente ciò che è successo sul terreno di giuoco. E' vero che la Libertas ha avuto dalla sua ben quattro reti ma, l'ANSEL non ha mai desistito dal rincorrere un risultato positivo; la partita se la è giocata tutta, dando l'impressione in alcuni momenti di sapersi muovere meglio e di sapere impostare il proprio gioco meglio dei locali.
Il primo tempo ha visto gli ospiti spingere in avanti nel tentativo di sorprendere l'avversario che, oggi, ha trovato due efficaci rinforzi in Currado D. , rientrato dopo lungo tempo come regista difensivo e Rondinelli Vito che ha dato man forte a centrocampo.
L'ANSEL è apparsa più tecnica del solito ma, soprattutto nel primo tempo è mancata nei contrasti a centrocampo dove, Currado e Rondinelli hanno avuto il sopravvento sui rispettivi avversari.
Eppure le occasioni da rete per l'ANSEL non sono mancate;Mazza ha sprecato a tu per tu col portiere Bruzzano mentre un violento tiro di Perri è stato miracolosamente deviato da Bruzzano sulla traversa per terminare poi la sua corsa sul fondo.
Nel calcio la regola che chi gioca meglio non sempre vince, è sempre valsa così, anche oggi, nel primo tempo, è valsa questa regola.
L'Ansel attacca e la Libertas segna non una, ma due volte. La prima con Calvieri Valerio, la seconda con Currado G.B..
La reazione dell'ANSEL si concretizza all'inizio del secondo tempo quando, a furia di insistere, su punizione dal limite Perri non segna la sua rete personale.
Tiro a scavalcare la barriera e, portiere sorpreso con pallone che si insacca sotto l'incrocio dei pali. Il 2-1 infonde coraggio agli ospiti che attaccano con quasi tutti gli effettivi in campo.
La Libertas accorcia la squadra avvicinando la linea del centrocampo a quella difensiva così, l'ANSEL guadagna campo ma, non ottiene risultati perchè i suoi tentativi di andare in porta arrivano esclusivamente da calci piazzati che risultano in questo caso innocui.
La Libertas non bada solo a difendere il risultato perchè non disdegna di farsi vedere pericolosamente in avanti con contropiedi ben orchestrati che mettono paura alla difesa avversaria.
La terza rete arriva proprio da un contropiede ; Gugliotta , ricevuta palla, subisce fallo poco prima di entrare in area di rigore e, dalla punizione ne scaturisce una mischia con batti e ribatti fino a quando il solito Gullo non trova lo spiraglio giusto per infilare il portiere Lo Russo.
Il risultato non soddisfa certamente la squadra ospite che, nonostante tutto attacca nel tentativo di recuperare . Nel massimo sforzo dell'Ansel, la Libertas colpisce ancora, anche questa volta in contropiede, con Trovato G., appena entrato in campo, e su un pallone che la difesa ospite sta solo a guardare.
Per l'ANSEL sono piaciuti oggi Manu e Puzzonia in difesa mentre a centrocampo Guarasci e Perri F. su tutti.
Per la Libertas Curinga buono è stato il contributo di Currado D. in difesa, anche se, a quindici minuti dalla fine si è fatto espellere dal signor Garcea per doppia ammonizione.
Er. Ga.
 
Curinga 17-11-2007
ANSELAcconia 6 - 1 Feroleto Jevoli

ANSEL Acconia: LoRusso, Puzzonia, Mano, Liotta, Carchedi, Mercuri, Di Spena ,

Molinaro, Perri G, Perri F, Mazza,

In Panchina:, Panzarella D., Morello, Gallo, Trovato A., Trovato D.

Marcatore: 3. Perri F., 2 Di Spena, 1 Mazza G.

 

Feroleto Jevoli : Geraci, RotundoA, RobertiM., FazioA., Scalise I., Falvo F., Palmieri

M, Nicolazzo P., Mascaro A., Iuliano A., Rotundo A.,

In Panchina: Aiello F., Fazio G.,Nicotera A., Notaro, Nicotera O., Fazio P.,

 

 
Curinga 17-11-2007 - Sono bastati due nuovi innesti e qualche spostamento di ruolo di qualche giocatore per mettere equilibrio in un organico che, fino ad ora, pur avendo fornito buone prestazioni, gli era sfuggito sempre il risultato.
Oggi l'Ansel è riuscita dove sempre è mancata, e lo ha fatto con una eclatante vittoria , per 6 - 1 contro un Feroleto Jevoli che, purtroppo, non ha potuto schierare la sua formazione tipo. In attacco con Perri F, e Di Spena , l'Ansel ha fatto il bello ed il cattivo tempo imponendo qualità di giuoco con scambi veloci e freddezza sotto rete, utili per trasformare in reti ciò che i giocatori costruiscono.
Er. Ga.
 
LAMEZIATERNE 18-11-2007
 
Accaria Galli 3 - 0 Libertas Curinga
Dopo il Novantesimo
18-11-2007 - Solo due partite finiscono in parità,in tutte le altre, goleade. L’Excalibur, capolista, è costretto al pari interno da un vivace e volitivo Platania che segna, addrittura per primo la rete del vantaggio.
Prima della chiusura del tempo, l’Excalibur riporta le sorti della partita in parità non con una azione di squadra ma, piuttosto con una azione personale del suo migliore uomo in campo: Di Cello.
Altalenante il risultato tra Fronti e Sanpietrese con i padroni di casa in vantaggio per tre a zero e che hanno la abilità di fasi raggiungere sul tre pari.
Solo a pochi inuti dalla fna, la Sanpietrese riesce a far suo il risultato finale, rendendo vano ogni sforzo dei Frontesi.Anche a Nocera non sono mancate le emozioni, con gli ospiti in vantaggi per ben due volte e, per due volte raggiunti, l’ultima delle quali, a soli tre minuti dal termine della partita.
E’ del Decollatura il risultato più vistoso sul malcapitato Falerna Calcio che batte per ben nove reti a una con poker di Orlando.Anche la Libertas Curinga subisce una vistosa sconfitta, ad Accaria con tre reti di scarto.
L’Ansel Acconia infligge sei reti al Feroleto Jevoli guadagnando così posizioni importanti in classifica e avvertendo i suoi avversari di una sua minacciosa presenza.
  1. Ga.