Dalla quindicesima alla nona di ritorno

Curinga 6-01-2008

Nuova Curinga 1 - 0 Montepaone Calcio

NUOVA CURINGA:

De Gaetano , Trovato C., Riga (Neri) , Perrone ,

Trovato F. , Cerra , Gullo , Vitale,

Vasta(Malvaso) , Olivo (Trovato G.), Gigliotti.

In panchina: Ciliberti, Frijia, Perugino,

Malvaso, TrovatoF., Neri

Allenatore: Perri

Marcatore: 38' p. t. Vasta

 

MONTEPAONE CALCIO:

Viscomi, Paparazzo, Sinopoli, Pilato,

Armocino, Macrì, Fiorentino, Loccisano,

Castano, Squillace, Posca.

In Panchina: Cortese, Maiolo, Schiavone,

Riitano, Chiaravalloti.

Allenatore: Daniele.

ARBITRO: De Seta di Paola

 

 

Curinga 6-01-2008

La Nuova Curinga, con un gol di rapina del solito Vasta, inizia il 2008 con una vittoria beneaugurante. Partita facile sulla carta ma, difficile da giocare perché il Montepaone Calcio ha dimostrato sul terreno di gioco di essere squadra ostica e difficile da affrontare. La Nuova Curinga si presenta in formazione tipo adottando il solito modulo di gioco.

L’eccezione è la presenza di Gullo che gioca fin dal primo minuto. Le prime battute mettono subito in evidenza un gioco spumeggiante del Montepaone contrapposto ad un gioco più concreto messo in atto dei locali, che badava essenzialmente a mettere uno dei suoi due attaccanti in condizione di battere a rete. Inizialmente la Nuova Curinga pensava di sfruttare l'agilità di Vasta con lanci in profondità a scavalcare la difesa; resisi conto che tale tattica non portava a nulla di concreto, si è cercato di sfruttare di più le fasce laterali, con cross al centro dove, Olivo o Vasta dovevano trasformare in rete le possibili occasioni da rete. La rete arriva dopo 38' per merito di Vasta che, inseritosi tra difensore e portiere, castiga il Montepaone trasformando in rete, con un pallonetto, un pallone conteso tra i due difensori ospiti. La Nuova Curinga avrebbe potuto raddoppiare dopo appena un minuto ma, il portiere Viscomi ha saputo cavarsela egregiamente in quest’occasione, salvando la sua porta e la sua squadra da un possibile doppio svantaggio. La partita ha vissuto nel primo tempo i suoi momenti migliori perché entrambe le squadre erano protese alla ricerca del risultato pieno; gli attacchi si alternavano e, in questo

frangente, hanno avuto modo di farsi notare i difensori di ambo le squadre che, sistematicamente avevano la meglio sugli attaccanti di turno. Il primo tempo si chiude col risultato di 1-0 a favore dei locali ma, si è capito che non sarebbe stata vita facile nel secondo tempo. Il Montepaone avanza il suo raggio d'azione, comprime la Nuova Curinga nella propria metà campo ma, vistose occasioni da rete per pareggiare la partita, non riusciva a costruirne. Un’ottima occasione per raddoppiare l’ha avuta invece Olivo che, spreca il suo tentativo di pallonetto, con Viscomi fuori dai pali ma, bravo a salvare con un colpo di reni la sua porta. La reazione del Montepaone si esaurisce con un tentativo di tiro ravvicinato di Squillace che si perde sul fondo dopo una respinta in tuffo di De Gaetano. La sostituzione a 15' dalla fine dei due attaccanti di ruolo della N. Curinga (Vasta - Olivo), la dice lunga in fatto di sofferenza vissuta nel secondo tempo perché, l'allenatore ha pensato di più a proteggere la difesa e il centrocampo piuttosto che a cercare con insistenza la rete della sicurezza.

In ogni caso, si è rivelata buona la scelta perché, così facendo, si è riusciti a portare a termine una vittoria che pesa tantissimo sul prossimo futuro della squadra. Al giro di Boa la N. Curinga si presenta con i suoi 29 Punti che, se non altro, servono per mettere paura a chi precede in classifica generale. La prossima, contro il Real Catanzaro, a Curinga, sarà scontro diretto.

Er. Ga.

 

15a GIORNATA

and. 6 Gennaio rit.04 Maggio

4 0 BADOLATO TROPEA

3 4 CESSANITI DILET. SAN GREGORIO

1 2 CHIARAVALLE SERSALE

0 1 FILOGASO REAL CATANZARO

4 4 MONASTERACE S. PIETRO A MAIDA

1 0 NUOVA CURINGA MONTEPAONE CALCIO

2 0 REAL CROPANI PETRIZZI

3 2 SAN CALOGERO MARINA DI C. ZARO

 

Curinga 13-01-2008

 

Nuova Curinga 2 - 0 Real Catanzaro

NUOVA CURINGA:

De Gaetano, Trovato C., Molinaro (Perugino),

Perrone (Frijia), Trovato F., Cerra, Gullo,

Vitale, Vasta, Olivo (Trovato G.), Gigliotti.

In panchina: Ciliberti, Trovato F., Neri,

Allenatore: Perri

Marcatore: 20' s. t. Autorete; 38' s. t. Vasta

REAL CATANZARO:

Bressi (Greco), Lorenzo, Trapasso, Poerio,

Veraldi, Longo, Silvano, Massocco, Romeo,

Gallo ,Smorfa,

In Panchina: Dalmazio , Sestito. Chiellino,

Colosimo D., Selvaggio,Tolomeo

Allenatore:Tolomeo

ARBITRO: Meduri da Reggio Calabria

 

 

 

Curinga 13-01-2008

Scontro al vertice tra Nuova Curinga e Real Catanzaro con in palio il titolo "dell'anti Sersale" squadra che sta conducendo una marcia inarrestabile avendo perso fino ad ora, una sola partita e avendone pareggiate tre. E' Iniziato oggi il tour de force per la Nuova Curinga che la vede impegnata, in sequenza, contro tutte le migliori del campionato. Oggi il Real Catanzaro, domenica prossima il Sersale, poi il Chiaravalle e, per ultimo, il Filogaso. Si decide in queste quattro partite il futuro della Nuova Curinga e, si vedrà, se le aspirazioni di "Promozione" dei dirigenti e dei suoi numerosi tifosi, possono in qualche modo concretizzarsi. Tanto per cominciare, oggi, con il classico punteggio di 2-0, si è aggiudicata la prima delle quattro partite difficili; dalla prossima si vedrà.

Partita preparata fin nei minimi particolari con accurate marcature su Romeo e Gallo, uomini bomber per il Real, con un centro campo dedito a bloccare tutte le fonti di gioco degli avversari e, con i "gemelli del gol", Vasta ed Olivo in avanti che, inesorabili in area avversaria, trasformano in oro tutto ciò che passa per i loro piedi. Accorto anche il Real Catanzaro che pensava di fare una partita di contenimento, viste le credenziali degli avversari e il rendimento che ha fornito fino ad ora, soprattutto su campo amico. Paura di perdere da ambo le parti ma, nello stesso tempo, possibilità di sbarazzarsi di un diretto avversario; è questo il motivo che spinge le squadre ad affrontarsi nel tentativo di superarsi. Alla lunga la spunta la Nuova Curinga che ha avuto oggi due pregi che la hanno fatta apprezzare più del solito; il primo quello di non cadere nelle provocazioni offerte gratuitamente dai difensori ospiti con entrate decise e "minacciose", atte ad intimidire i giocatori; il secondo pregio, nell'avere avuto pazienza nella ricerca della rete del vantaggio ottenuta solo a metà secondo tempo, con un infortunio difensivo del Real, dopo avere studiato e preso le contromisure in tutti i reparti di gioco. Il Real si deve inchinare oggi alla superiorità manifesta della Nuova Curinga; di studio il primo tempo, di concretezza il secondo nel quale, ha avuto modo di mettersi in evidenza il portiere Greco, sostituto di Bressi per infortunio, che ha letteralmente salvato dalla disfatta la sua squadra togliendo per due volte la palla da sotto l'incrocio dei pali, negando così la soddisfazione della rete a Gigliotti, che oggi ha sostenuto una partita impeccabile per caparbietà e qualità di gioco. In realtà, anche il primo tempo, con la presenza di Bressi fra i pali, la Nuova Curinga ha provato a passare in vantaggio ma, l'esperienza dell'esperto portiere ha negato quest’opportunità in almeno due occasioni. In una di queste, con uscita a valanga su Gigliotti, è arrivato il suo infortunio (distorsione al ginocchio sinistro), che ha costretto l'arbitro a interrompere la partita per ben otto minuti. Il suo sostituto ha fatto del suo meglio evitando, anche lui, in più occasioni, la capitolazione, soprattutto nel secondo tempo. Per la Nuova Curinga, l'unico pericolo per De Gaetano è arrivato da un tiro da fuori area di Silvano che l’ha costretto ad una deviazione plastica in angolo. Per il resto della partita, non ha avuto grandi preoccupazioni, anche perché ben protetto dalla sua difesa, oggi perfetta, e dai centrocampisti che ha avuto in Perrone il solito mattatore. Ciò che ha fatto vedere in campo il Real con il suo 4-3-3, è stato ben poco, anche perché ha trovato oggi "pane per i suoi denti". Questa volta il Real, non ha avuto dalla sua il vantaggio del "rigore dell'ultimo minuto" com’è capitato nella partita di andata e che ha privato la Nuova Curinga di un punto che era stra - meritato. In ogni caso, quello che oggi è importante, è che la Nuova Curinga ha dato segno di essere una forte squadra, più forte del Real Catanzaro, che finalmente raggiunge in classifica generale.

Ottime le prestazioni di Trovato Cristian e Trovato Francesco in difesa; buono il comportamento in campo di Cerra che ha migliorato di molto la sua qualità di gioco rispetto all'inizio del campionato dimostrandosi oggi tempestivo e puntuale. Note di merito per Vitale e Perrone a centrocampo che hanno lottato e contrastato ogni iniziativa avversaria ed infine i "gemelli del gol" Vasta - Olivo che, ancora una volta hanno dimostrato di completarsi vicendevolmente in modo perfetto. Complimenti anche per la dirigenza, i tecnici e l'allenatore Perri che dimostra sempre più di conoscere i suoi giocatori e di saper disporre di loro tirando fuori il meglio del loro possibile rendimento.

Per gli ospiti, il portiere Greco si è dimostrato il migliore in campo ma, anche Gallo e Romeo hanno dato una buona impressione.

Buono l'arbitraggio del signor Meduri, sempre vicino allo svolgersi dell'azione di gioco e puntuale nell'applicazione del regolamento calcistico.

Er.Ga.

 

1a GIORNATA

and.23 Settembre rit. 13 Gennaio

CHIARAVALLE SAN CALOGERO 3 1

MONTEPAONE CALCIO CESSANITI DILET. 2 2

PETRIZZI MARINA DI C. ZARO 0 2

REAL CATANZARO NUOVA CURINGA 0 2

  1. PIETRO A MAIDA REAL CROPANI 1 0

SAN GREGORIO BADOLATO 0 1

SERSALE FILOGASO 3 1

TROPEA MONASTERACE 1 7

 

SERSALE - 20-01-2008

Sersale 3 - 2 Nuova Curinga

SERSALE:
Lia G., Corea (31' st Tassone), Gabriele,
Tavano, Vasile, Bardano, Berlingò, Centola (21'
st Scalise), Lopez, Anellino, Torchia (27' st
Razziiti).
In panchina: Lia E, De Fazio, Malarico, Rizzuti,
Scalise, Tassone, Falbo.
Allenatore: Rosati
MARCATORI:9' st Berlingò (S); 35' st Scalise
(S), 40' st Berlingò (S)
NUOVA CURINGA:
De Gaetano, Trovato C., Riga, Perrone,
Trovato F, Cerra, Molinaro, Vitale (35' st Neri),
Olivo, Trovato G. (31' st Vasta), Gigliotti.
In panchina: Ciliberto, Frijia, Neri, Perugino,
Vasta, Trovato F.
ARBITRO: Sgrò di Reggio Calabria 6.5
MARCATORI: 13' pt Olivo (C, rig), 10' st
Trovato G. (C),
NOTE: ammoniti Lopez (S), Dardano (S), Anellino (S), Scalise (S). Spettatori 300 circa. Recupero:
1' pteS'st

 

Gli uomini di Rosati riescono a battere anche il Curinga

E' un Sersale inarrestabile

SERSALE - La Nuova Curinga sfiora il colpaccio sul terreno di gioco del Sersale e dimostra di avere le carte in regola per lottare fino alla fine per le posizioni di classifica che contano, Il Sersale invece conferma di avere una marcia in più rispetto a tutte le altre avversarie del girone e di saper reagire anche nei momenti di maggiore difficoltà. Dopo una prima fase di studio, il Curinga passa in vantaggio grazie ad un rigore trasformato da Olivo, che spiazza il portiere Lia. Per tutta la prima frazione di gioco gli ospiti riescono a mantenere le distanze dagli arrembanti padroni di casa che, comunque, danno l'impressione di potersi rendere pericolosi in qualsiasi momento. Da segnalare il gioco, abbastanza maschio da entrambe le parti: caratteristica dell'incontro che si ripeterà anche nella seconda frazione di gioco.
Nella ripresa il Sersale perviene al pareggio al 9' s t grazie ad una prodezza di Berlingò, n Curinga non molla, fiuta l'impresa ed impegna in ben tre occasioni Lia, fino a che trova la rete del nuovo vantaggio con Trovato G. A questo punto il Sersale si scuote: il tecnico Rosati getta nella mischia Scalise, che, con un tiro da lontano trova il sette della porta difesa da De Gaetano. E' pareggio, ma la rimonta non è completa: ci pensa Berlingò al 40' a confezionare la vittoria, complice un errore sottoporta di Molinaro.
  1. s.
Il Quotidiano

 

2a GIORNATA

and.30 Settembre rit. 20 Gennaio
BADOLATO MONTEPAONE CALCIO 0 0
CESSANITI DILET. REAL CATANZARO 0 2
FILOGASO CHIARAVALLE 0 2
MARINA DI C. ZARO S. PIETRO A MAIDA 0 0
MONASTERACE SAN GREGORIO 0 4
NUOVA CURINGA SERSALE 2 3
REAL CROPANI TROPEA 4 1
SAN CALOGERO PETRIZZI 0 2

Curinga 27-01-2008

Nuova Curinga 0 - 1 Chiaravalle

NUOVA CURINGA:
Michienzi P., Trovato C., Molinaro, Perrone
(Olivo), Trovato F, Cerra, Gullo, Vitale ,
Vasta , Trovato G., Gigliotti.
In panchina: Ciliberto, Pizzonia, Perugino,
Trovato F.(I),
Allenatore: Perri
ARBITRO: Scaramuzzino da Locri
CHIARAVALLE:
Galati, Allegretti, Scarfone, Mellace, Chiefari,
Gangale, Gualtieri, Mantello, Pirrò,
Fortebuono, Chiera S.,
In panchina: Donato, Giglio, Lombardo,
Fanelli, Sgambellettone, Pisano, Chiefari.
Allenatore: Roso
MARCATORI: 2' s. t. Chiera
 Curinga 27-01-2008
Partita iniziata male e, finita peggio; questo il sunto di ciò che è successo oggi sul comunale "C.
Piro" di Curinga con un Chiaravalle che ha ottenuto il massimo risultato col minimo sforzo. Poteva e doveva essere la partita delle conferme delle belle prestazioni che, la Nuova Curinga ha offerto in questi ultimi tempi e si poteva anche dimostrare oggi che la sconfitta di domenica scorsa contro il Sersale, prima in classifica, era stato solo un incidente di percorso, ma, oggi, come detto, il Chiaravalle , con un solo tiro in porta nell'arco dei 90', si porta a casa i tre punti, cioè il massimo, cioè troppo. Formazione rimaneggiata per la Nuova Curinga che deve fare a meno dello squalificato De Gaetano, mentre il Chiaravalle scende in campo confidando nella coppia C. & P. (Chiera, Pirrò) che, da soli, hanno spesso risolto i problemi della loro squadra; così è stato anche oggi.
Per la cronaca, a raccontare cosa è successo oggi sul campo, ha qualcosa d’incredibile: fischio iniziale con un minuto di raccoglimento applaudito dal numeroso pubblico presente sugli spalti; Nuova Curinga che conquista palla, lancio in profondità per Vasta che viene fermato in malo modo da un difensore ospite. Reazione verbale di Vasta e conseguente espulsione dal campo; Proteste vibranti della panchina e l'arbitro continua nel suo operato espellendo un dirigente accompagnatore; Decimo minuto del primo tempo, contrasto in area del Chiaravalle con pallone che perviene sui piedi di Gigliotti che spedisce in rete. Sarebbe stato il vantaggio che però l'arbitro annulla per precedente fallo; Trentesimo minuto, sempre del primo tempo, rigore per la Nuova Curinga a seguito di un fallo di mani in area, tira Perrone e pallone che colpisce la traversa perdendosi poi sul fondo.
Tutto questo nel primo tempo. Il secondo non è da meno: dopo due minuti affondo del Chiaravalle con Pirrò, cross basso al centro dove irrompe Chiera che mette alle spalle dell'incolpevole Michienzi; 15' del secondo tempo, tiro di Vitale e portiere che si ritrova la palla in mano dopo avere colpito il palo; 35' del secondo tempo, seconda rete annullata alla Nuova Curinga per presunto fuorigioco di un suo attaccante.
E' questa la sintesi di una cronaca che ha visto la Nuova Curinga attaccare e mettere alle strette il Chiaravalle, pur essendo in dieci uomini contro undici fin dall'inizio della gara.
Nonostante la sconfitta subita, la Nuova Curinga esce oggi a testa alta dal terreno di gioco, consapevole di avere disputato una grande partita pur non avendo raccolto ciò che meritava.
Rinunciare a De Gaetano in porta per squalifica e a Vasta in attacco è veramente concedere troppo ad una squadra cinica come il Chiaravalle che ha ottenuto oggi ciò che, in condizioni normali di gioco, non avrebbe sicuramente ottenuto.
Nulla da rimproverare ai Tecnici e ai dirigenti locali tranne (voce di popolo), una maggiore partecipazione dei giocatori locali; quattro giocatori locali su undici in campo, per Curinga, squadra di brillanti tradizioni, sono veramente pochi e, giocatori come Paonessa, Michienzi, Trovato V, e Panzarella, ceduti con leggerezza ad altre società, avrebbero, nel tempo, fatto comodo ad una squadra come la Nuova Curinga per il prosieguo del Campionato. E' vero che Perrone, Vitale, Olivo e Gigliotti hanno dato qualità e quantità a questa squadra ma, forse, era meglio rinunciare a qualche risultato pur di vedere all'opera i "nostri".
Er.Ga.

 

3a GIORNATA

and.7 Ottobre rit. 27 Gennaio
CHIARAVALLE NUOVA CURINGA 1 0
FILOGASO SAN CALOGERO 0 2
MONTEPAONE CALCIO MONASTERACE 0 1
REAL CATANZARO BADOLATO 1 3
S.PIETRO A MAIDA PETRIZZI 2 3
SAN GREGORIO REAL CROPANI 2 0
SERSALE CESSANITI DILET. 3 0
TROPEA MARINA DI C.ZARO rinv

SANT'ONOFRIO 2-02-2008

Filogaso 3 - 6 Nuova Curinga

FILOGASO:

Calati 5.5, Liberto 6, Condello 5, Romeo A. 6,
Ficchi 6.5 (65' Corigliano 5), Marturano 6.5,
Romeo M. 5.5, Mari 5, Imineo 6.5, Sisi 5.5
(70'Teti 5.5), Selvaggio 6.5.
All: Ruccella
MARCATORI: Selvaggio 2(F), Olivo
2(C),Trovato F.(C), Molinaro (C),
Marturano(F), Trovato G. rig.(C), Gullo(C)

N. CURINGA:

De Gaetano 6, Molinaro 6.5, Riga 6.Perrone 6
Trovato F. 6.5 (88' Perugino s.v.), Cerra 6.5,
Cullo 6,Vitale 6, Olivo 7 (87' Trovato s.v.),
Trovato G. 6.5, Gigliotti 6 (66' Frijia 6).
All.: Perri
ARBITRO: Praticò di Reggio
MARCATORI: Selvaggio 2(F), Olivo 2(C),Trovato F.(C), Molinaro (C),Marturano(F),Trovato G. rig.(C), Gullo(C)

 

SANT'ONOFRIO - Festival del gol a Sant'Onofrio tra il Filogaso e il Curinga. Parte forte la formazione di casa che dopo appena cinque minuti passa in vantaggio con Selvaggio. Il Curinga si riversa in avanti alla ricerca del pari e il Filogaso in contropiede sfiora il raddoppio. In 2 minuti, però, il Curinga ribalta il risultato grazie ad Olivo e Trovato. Ad inizio ripresa terza rete del Curinga con Molinaro. Reazione del Filogaso che accorcia le distanze con Marturano su rigore, ma passa un minuto e Olivo porta il Curinga sul 4-2. AI 28’ Corigliano salva un gol colpendo la sfera con la mano e viene espulso e concesso il rigore al Curinga trasformato da Trovato. Ma il Filogaso non si arrende e segna il 3-5 con Selvaggio e dopo pochi minuti lo stesso attaccante di casa fallisce una clamorosa occasione da gol che poteva riaprire la partita. Nel finale sesta rete ospite con Cullo e per il Filogaso è sempre più crisi.

Nicola Ficchi

 

4a GIORNATA

and.14 Ottobre rit. 3 Febbraio
BADOLATO SERSALE 0 2
CESSANITI DILET. CHIARAVALLE 0 5
MARINA DI C. ZARO SAN GREGORIO 0 3
MONASTERACE REAL CATANZARO 2 1
NUOVA CURINGA FILOGASO 6 3
PETRIZZI TROPEA 3 2
REAL CROPANI MONTEPAONE CALCIO 0 3
SAN CALOGERO S. PIETRO A MAIDA 0 0

 San CALOGERO 10-02-2008

San CALOGERO 1 - 2 CURINGA

S. CALOGERO:

Francica 6, Contartese M.6, Ranieli 6, Zinna 6,
Prestia 6, Contartese G. 6.5, Mazzitelli 6, De
Pasquale 6, Pontoriero 6, Grillo 6.5, Occhiato 6.5.
In panchina: De Vita, Prestia S., Ranieli P,
Colloca, Stagno, Calati, Iannello.
AII.: Romano
MARCATORI: Occhiato 14' pt (S)

CURINGA:

De Gaetano 6, Molinaro 6, Riga 6, Perrone 6,
Trovato 7, Cerra 6.5, Cullo 6.5, Vitale 6, Olivo ,
Trovato T. 6.5, Gigliotti 6.
In panchina:Trovato C., Malvaso, Perugini.
Trovato.
All.: Perri
ARBITRO: Scorzi di Catanzaro
MARCATORI:Trovato F.11 ' pt (C),Olivo 23' pt (C)

 San Calogero, arbitro picchiato?

Gara sospesa dopo 45 minuti al comunale di San Calogero. Il direttore di gara, al momento di fare riprendere il gioco per i secondi 45 minuti, ha deciso di sospendere l'incontro, con i giocatori di casa già schierati al centro del campo e gli ospiti ancora negli spogliatoi. Attimi concitati, che hanno visto perfino l'intervento delle forze dell'ordine e del commissario di campo, per una presunta aggressione subita dal direttore di gara, avvenuta probabilmente negli spogliatoi. Eppure era stato giocato un buon primo tempo, con gli ospiti in vantaggio per 2-1. All' 11 Curinga in gol con Trovato F.. Il San Calogero, dopo tre minuti raggiunge il pareggio. Lancio di Grillo per Occhiuto che salta De Gaetano e mette in rete. Al 20', Grillo viene agganciato in area, ma Scorzi lascia proseguire. La formazione di Perri al 25' con Olivo si riporta in vantaggio. Poi il giallo degli spogliatoi e la partita sospesa.

n.p.

Calabria Ora

5a GIORNATA

and.21 Ottobre rit. 10 Febbraio
CHIARAVALLE BADOLATO 1 2
FILOGASO CESSANITI DILET. 1 1
MONTEPAONE CALCIO MARINA DI C. ZARO 2 1
NUOVA CURINGA SAN CALOGERO 2 1
REAL CATANZARO REAL CROPANI 1 2
SAN GREGORIO PETRIZZI 1 1
SERSALE MONASTERACE 1 2
TROPEA S. PIETRO A MAIDA 0 3

 

CURINGA 17-02-2008

CURINGA 4 - 0 CESSANITI

CURINGA:

De Gaetano , Trovato F(I), Molinaro , Trovato C.,
Trovato(II), Cerra, Cullo , Vitale (Neri), Olivo ,
Trovato G. (Pascu) 6.5, Gigliotti .
In panchina: Curcio, Malvaso, Perugini. Riga
All.: Perri
MARCATORI: 7' p. t. Olivo, 31' p. t. Molinaro,
10' s.t. Trovato G.(rig), 25' s.t. Pascu

CESSANITI:

Zaccaria, Iozzo, Campitelli, Rito, Nicolino,
Campisi, Franzè, Limardo, Colloca, Lucà,
Pondalo,
In panchina:D'Angelo, Francica, Cirianni,
Nicolino.
All. Bruni
ARBITRO: Minici di Catanzaro

 

Curinga 17-02-2008
La Nuova Curinga, con la mente alla prossima partita contro il Badolato, gioca, si diverte, diverte il pubblico, segna quattro reti alla giovane squadra del rinnovato Cessaniti e fa debuttare Pascu che segna dopo appena dieci minuti dal suo ingresso in campo una magnifica rete in semirovesciata beffando il portiere in uscita. L'unica nota stonata, l'infortunio sul finire della partita a Cristian Trovato, pedina ormai insostituibile nello scacchiere difensivo della corazzata Nuova Curinga.
La partita fin dai primi minuti diventa un tiro al bersaglio e, la difesa ospite resiste solo 7' prima di subire la prima rete da parte di Olivo che, si libera al limite dell'area avversaria dal suo diretto marcatore sferrando un sinistro dimostratosi imparabile per il portiere Zaccaria. I tentativi di andare a rete si susseguono ad un ritmo incessante; ci provano un po' tutti, Gullo, Trovato G., Gigliotti, che colpisce il palo, Olivo ma, il raddoppio arriva solo al 31' quando Gigliotti, libera Molinaro al centro dell'area avversaria che, solo, sferra un tiro imparabile per l'estremo difensore del Cessaniti. E' solo il 2-0 anche se, per le azioni di gioco create, la Nuova Curinga avrebbe meritato di più. In pratica, non c'è partita, troppo debole l'opposizione dei giovani giocatori del Cessaniti per fermare una squadra troppo forte come quella vista oggi al Comunale di Curinga.
Nel secondo tempo, la musica non cambia, con la squadra locale in cattedra e gli avversari a contenere il possibile. Al 10' arriva la terza rete, questa volta su calcio di rigore trasformato, con buona esecuzione, da Trovato G. incrementando così il suo bottino personale annuale. A rigore realizzato, il tecnico Perri inserisce in campo il Rumeno Mario Pascu, ben conosciuto dagli spettatori locali, per averlo ammirato più volte l'anno scorso nei tornei estivi impressionando positivamente per la sua velocità, possanza fisica e tiro potente e preciso. Naturalmente non è ancora al meglio della condizione fisica e, nonostante tutto, ha fatto vedere di quanto è capace.
Perde qualche contrasto ma, sotto rete diventa implacabile. Dal suo ingresso in campo, tutti aspettano la sua rete. La rete arriva dopo appena dieci minuti quando, su imbeccata di Olivo in piena area, in semirovesciata e con abile pallonetto scavalca il portiere in uscita.
Facile da raccontarsi ma, difficile da eseguire e, Pascu, è capace di questo e di altro; avranno modo di accorgersene anche gli avversari che, prossimamente avranno modo di vederlo all'opera. Il resto della partita è solo un susseguirsi di sterili tentativi di segnare la "rete della bandiera" da parte del Cessaniti che, impegnano De Gaetano solo una volta nell'intero arco della partita, su incornata di testa in area, abilmente parata senza alcuna difficoltà. La nota negativa arriva, come detto, solo a fine partita, con l'infortunio di Trovato Cristian che, si spera, trattasi solo di lieve contusione al polpaccio sinistro.
Tutto facile oggi ma, domenica prossima, che partita sarà? Se la Nuova Curinga giocherà con la tranquillità con cui ha giocato oggi, di certo il risultato non potrà essere che positivo; ha acquisito ormai la consapevolezza di essere una squadra forte e, se la potrà giocare fino in fondo con tutti e contro tutti.
Er. Ga.

6a GIORNATA

and.28 Ottobre rit. 17 Febbraio
BADOLATO FILOGASO 0 1
CESSANITI DILET. NUOVA CURINGA 0 4
MARINA DI C. ZARO REAL CATANZARO 1 1
MONASTERACE CHIARAVALLE 0 1
PETRIZZI MONTEPAONE CALCIO 0 1
REAL CROPANI SERSALE 0 3
S. PIETRO A MAIDA SAN GREGORIO 0 4
SAN CALOGERO TROPEA 1 1

 

BADOLATO 24-02-2008

BADOLATO 4 - 3 NUOVA CURINGA

BADOLATO:

Menniti E. 7, Mennitì P. 6 (35' st Gallelli), Taverniti
7, Carnevale 7, Nisticò 6, Lattari 7, Manilla 7 (30' st
Giannini), Commodaro 7, Geracitano 7, Minervino 7.
Allenatore: Simonetta 7
MARCATORI: 2' pt Geracitano (B), 18' Commodaro (B), 34' st Commodaro (B), 44' st Geracitano (B)
NOTE: espulsi Mistico, Taverniti, Lattali (B); De
Gaetano e Cerra (C)

NUOVA CURINGA:

De Gaetano 6, Molinaro 6, Trovato 6, Perrone 6,
Trovato P. 6, Cerra 6, Gullo 6, Vitale 6, Oliva 7,
Trovato G. 7, Gigliotti 7.
Allenatore: Perii 6
ARBITRO: Montefusco di Cosenza 5
MARCATORI: 42' pt Trovato F. (C) (rig), 10' st
Trovato C. (C), 15' st Gigliottì (C),

 

Un rigore dubbio scatena tafferugli in campo e sugli spalti
Badolato, vittoria con rissa
Netta ripresa splendida rimonta sulla N. Curinga
 BADOLATO - Lo scontro al vertice per i play-off tra il Badolato e la Nuova Curinga è stato un incontro non bello, caratterizzato da tafferugli in campo e sulle tribune tra le due tifoserie. Correva il 42' pt quando il mediocre arbitro, la signorina Montefusco, assegnava un rigore dubbio al Curinga, rigore che veniva trasformato da Trovato, che accorciava le distanze dal Badolato, che era andato in vantaggio con Geracitano dopo appena due minuti dall'inizio e aveva raddoppiato con Commodaro al 18'. In campo scoppiava una rissa che coinvolgeva quasi tutti i 22 giocatori.
L'arbitro aveva grosse difficoltà a mantenere la calma, dimostrandosi non all'altezza della situazione; poi, dopo aver espulso il capitano del Badolato, Nisticò e il portiere del Curinga, De Gaetano, mandava tutti negli spogliatoi. Qualcuno ipotizzava la sospensione della gara, i dirigenti delle due società, accusavano il commissario di campo di essere responsabile del clima di tensione che si era creato sulle panchine e di aver fatto delle ingerenze nei confronti dell'arbitro. I due capitani erano convocati dal direttore di gara, che li invitava ad un comportamento leale e sportivo e che al primo accenno di rissa avrebbe sospeso la gara. Un secondo tempo nervoso, con diverse espulsioni. Gli ospiti andavano a rete con Trovato e Gigliotti. Ma facevano l'errore di credere di aver il risultato in pugno, quando il Badolato aveva uno scatto d'orgoglio. Il gol di Commodaro portava il risultato sul 3-3.Nel finale di gara un gol capolavoro di Geracitano regalava al Badolato la vittoria.
Franco Laganà
Il Quotidiano della Calabria

 

7a GIORNATA

and.4 Novembre rit.24 Febbraio
CESSANITI DILET. SAN CALOGERO 1 2
CHIARAVALLE REAL CROPANI 0 0
FILOGASO MONASTERACE 3 1
MONTEPAONE CALCIO S PIETRO A MAIDA 0 0
NUOVA CURINGA BADOLATO 3 4
REAL CATANZARO PETRIZZI 1 1
SAN GREGORIO TROPEA 0 0
SERSALE MARINA DI C. ZARO 1 0

 CURINGA 2-03-2008

NUOVA CURINGA 4 - 3 MONASTERACE

NUOVA CURINGA:

Michienzi, Molinaro , Trovato , Perrone ,
Trovato P. , Neri, Gullo, Vitale , Oliva , Trovato
G. , Gigliotti .
In Panchina: Curcio, Perugino, Frijia.
Allenatore: Perri
ARBITRO: Rabotti da Reggio Calabria
MARCATORI: 3' Olivo; 22' Olivo, 38'
Perrone, 30' s. t. Pascu

MONASTERACE:

Lucà, Martines, Coniglio, Laurenti, Adavastro,
Muscolo, Bucchino, Diaco, Papaleo, Valente,
Polimeno.
In Panchina: Froio, Lia, Coniglio F., Riitano
Allenetore: Regolo
MARCATORI: 8' p. t. Martines, 20' s. t.
Polimeni, 40' s. t. Polimeni

 

Curinga 2-03-2008
Dopo i fatti di San Calogero, dopo le risse di Badolato, dopo ancora la beffa e il danno delle squalifiche di De Gaetano e Cerra, finalmente, a Curinga, si è giocata una partita di calcio, all'insegna della sportività e della lealtà sportiva. Due tifoserie civili, corrette e due gruppi dirigenziali che hanno voluto mandare un segno di distensione a tutto l'ambiente dello sport locale e provinciale. Troppi animi tesi, troppe prepotenze assecondate, di tutto. In queste ultime settimane, si è esagerato in tutto ed era arrivato oggi il momento di placare gli animi e di lanciare un segnale di distensione.
L’ha fatto oggi, con grande senso di responsabilità, la dirigenza della Nuova Curinga invitando i suoi giocatori a sostenere "una partita di calcio" nel massimo della sportività e nel massimo del rispetto dell'avversario.
I risultati conquistati sul campo, sono ormai quelli che contano; punti pesanti che, possono promuovere o bocciare un’intera stagione calcistica e, le due squadre in campo, di ciò, ne hanno massima consapevolezza. Divise da sole cinque punti e, con l'amaro in bocca per la partita persa nel girone di andata solo nei minuti di recupero, quando, da un 2-1 per la Nuova Curinga al 45' del secondo tempo, si è passati al 3-2 nei cinque minuti di recupero finale. Una beffa.
La vendetta, in termini di risultato, si è consumata tutta e, anche se la Nuova Curinga ha dovuto rattoppare in difesa spolverando in porta il pur bravo Michienzi, ha sostenuto oggi la sua migliore partita vista quest'anno al comunale. Agonisticamente caricati al punto giusto, depurati dalla rabbia accumulata nelle precedenti partite, si sono schierati in campo con la voglia e la determinazione tale da portare in porto una vittoria che avrebbe fatto dimenticare definitivamente del mal subito.
Palla al centro ed è subito rete. E' il solito Olivo che segna nel solito modo e col suo solito piede, il sinistro. Spalle alla porta e, al limite dell'area avversaria, riceve palla; giravolta rapido e tiro secco di sinistro che s’insacca sulla sinistra del portiere Lucà. Il vantaggio dura solo cinque minuti perché, su punizione dal limite e su corta respinta del portiere Michienzi, il più lesto è Martines che si avventa sul pallone e ribatte con decisione in rete. La Nuova Curinga non si scompone perché oggi, ha voglia di dare definitivamente un calcio alla sfortuna. Ha voglia di giocare, lasciare giocare ma, anche di vincere perché, a questo punto della stagione, è importante anche vincere. La partita è bella e divertente, giocata bene da entrambe le squadre, con il bomber Valente che è una costante spina nel fianco per la difesa curinghese ma, anche con Olivo e Gigliotti che sono delle vere e proprie mine vaganti e che minacciano costantemente la porta avversaria. Al 22' è ancora Olivo a riportare in vantaggio la Nuova Curinga, meritatamente e, ancora una volta con una delle sue invenzioni. La rete più bella del primo tempo, è comunque quella di Perrone che, dal limite dell'area, piazza un piatto destro sotto l'incrocio dei pali, nel punto in cui il portiere Lucà non può arrivarci. E' il 3-1, risultato col quale si chiude il primo tempo. Un primo tempo giocato all'insegna della sportività da entrambe le squadre in campo, facile da gestire per l'arbitro Sig. Rabotti da Reggio Calabria che, non ha dovuto fischiare nessun intervento pericoloso ma, solo normali contrasti di gioco. Il secondo tempo si gioca sulla stessa scia del primo; correttezza sportiva, interventi maschi ma, leciti e, gioco piacevole e divertente. E' il Monasterace che cerca di riaprire la partita ma, è la Nuova Curinga che, in contropiede, crea le azioni più pericolose. Al 15' è il momento più atteso per la tifoseria locale, l'entrata in campo di Pascu, giocatore di grandi qualità tecniche e fisiche, di sicuro, un giocatore di categoria superiore. Ci si aspetta la sua rete che arriva però al 30', dopo quindici minuti dal suo ingresso in campo, dopo però avere assistito ad una spettacolare rete di Polimeni che, appena dentro l'area, esplode un tiro al volo che lascia di stucco il portiere Michienzi. La partita sembra riaperta ad un qualsiasi possibile risultato ma, Mario Pascu è in agguato e, la sua firma sulla partita, non si fa attendere. Ci prova prima con un potente tiro da fuori area, ben parato dal portiere Lucà ma, al 30', nulla può fare lo stesso portiere su un gran tiro di Pascu che insacca, da posizione impossibile, facendo passare il pallone tra portiere e palo. Il 4-2 soddisfa ormai sia la tifoseria sia i giocatori in campo, tranne il capitano del Monasterace che, a due minuti dalla fine, per un intervento pericoloso sul suo diretto avversario, viene espulso con un rosso diretto. Poco prima, la luce del sole contro, un rimbalzo fasullo e un tiro apparentemente innocuo, si era trasformato in rete portando il risultato sul 4-3 che rimarrà quello definitivo, conquistato sul campo.
Er.Ga.

 

8a GIORNATA

and.11 Novembre rit. 2 Marzo
BADOLATO CESSANITI DILET. 0 1
MARINA DI C. ZARO CHIARAVALLE 1 2
MONASTERACE NUOVA CURINGA 3 4
PETRIZZI SERSALE 0 2
REAL CROPANI FILOGASO 2 2
S. PIETRO A MAIDA REAL CATANZARO 0 3
SAN CALOGERO SAN GREGORIO 0 1
TROPEA MONTEPAONE CALCIO 0 2

CROPANI 9-03-2008

REAL CROPANI 0 - 1 NUOVA CURINGA

REAL CROPANI:

Fortese 6, Sinatora S,5,
Guzzetti F.sco (II) 6, Costantini 5,5, Migale 6,
Chiarelli 5,5, Trapasso L 6, Guzzetti F.(I) 5,5,
Spada 6, De Luca 5,5, Trapasso G 6.
In panchina: Froio, Murfone, Borelli, Mascara,
Muraca, Marìnoscì, Lupisella.
Allenatore: De Luca 6

NUOVA CURINGA:

Paolillo 6, Molinaro 6,
Riga 6, Perrone 6,5, Trovato 6, Cerra 6,5, Pascu
6, Vitale 6,5, Olivo 6,5, Trovato G. 6, Gullo 6.
In panchina: Michienzi, Neri, Gigliotti, Trovato,
Malvaso, Frijia.
Allenatore: Perri 6
ARBITRO: Gallone di Crotone
MARCATORI: 19'st Olivo

 

CROPANI - Un fulmine a ciel sereno di Olivo e la Nuova Curinga fa bottino pieno in quel di Cropani. Un "fulmine" è proprio il termine esatto perché, per come era scivolata via la gara fin li nessuno credeva si potesse vedere un gol. La rete di Olivo, in mischia sugli sviluppi di un calcio di punizione, sveglia un po' gli spettatori ma non la partita che continua ad essere soporifera, a tratti noiosa. Le squadre ristagnano a centrocampo e la gara è molto tattica. Ci pensa Pascu a ridestarla ma coglie il palo; eppure queste sono le due uniche conclusioni degli ospiti nella gara. Il Real Cropani, a dire il vero, però non è che faccia di più e cosi l'incontro sembrava andare diritto verso uno zero a zero che non avrebbe scontentato nessuno e invece Olivo rende triste il Cropani e da tre punti d'oro alla Nuova Curinga perché la mantengono in piena zona playoff.

f.e.

Calabria ORA

 

9a GIORNATA

and.18 Novembre rit.9 Marzo
BADOLATO SAN CALOGERO 1 2
CESSANITI DILET. MONASTERACE 0 3
CHIARAVALLE PETRIZZI 1 1
FILOGASO MARINA DI C.ZARO 0 1
MONTEPAONE CALCIO SAN GREGORIO 0 1
NUOVA CURINGA REAL CROPANI 1 0
REAL CATANZARO TROPEA 2 1
SERSALE S.PIETRO A MAIDA 2 1