Campionati dal 1976 al 1978

CAMPIONATO CALCISTICO 1976-1977

Relazione del Consiglio Direttivo.

Il C.D. del Comitato con l'intento di dare più realistica interpretazione del ruolo di "Dilettanti" propone la ristrutturazione delle Società che non solo devono essere attraverso i loro dirigenti maggiormente sensibili ai problemi dei giovani ma devono altresì concepire la funzione sociale che è insita nei loro compiti sportivi. Dal canto suo, il C.D. al fine di raggiungere tali obiettivi propone un allargamento dell'organico del campionato di II Categoria da 6 a 8 Gironi nonché una riduzione dei limiti di età nei campionati di II e III Categoria nell'ottica di un rinnovamento indispensabile e al passo con i tempi. Innovazioni sicuramente valide come validi sono i propositi; in ogni caso, non è sicuramente facile organizzare e gestire fino in fondo una macchina tanto complessa. Le cifre sono enormi e gli interessi tanti, come tanta è l'esigenza di attività sportiva che si manifesta ormai in ogni angolo e in modo tanto diffuso. Educare attraverso lo sport e se questo è l'obiettivo ben vengano innovazioni in tal senso. L'U.S. Curinga è di certo un esempio in questo campo e ne dà atto il Premio Disciplina che riesce a conquistare a fine Campionato. Gli avvenimenti agonistici non sono esaltanti ma non è questo che importa, importa piuttosto l'obiettivo di "Comunità" e di Educazione sportiva, e questi obiettivi si sono di certo raggiunti. In II Categoria si ritrovano tra le tante, le squadre tradizionalmente nostre avversarie come l'A.S. Pianopoli e l'U.S. Santanofrese Vince il Campionato la Pol. Laureana con 39 punti (17 vittorie,5 pareggi e solo 4 sconfitte) e l'U.S. Curinga si difende con i suoi 25 punti, ottava in classifica generale su 14 partecipanti conquistando 9 vittorie, 7 pareggi e subendo 10 sconfitte. Rivela un buon attacco con 50 gol fatti ma, ben 48 subiti. Risultati non esaltanti ma sicuramente buoni perché in ogni caso, come detto, non è tanto il risultato agonistico ottenuto che conta quanto l'obiettivo di "gruppo" raggiunto.Il corretto comportamento sportivo tenuto durante tutto l'arco del campionato e riconosciuto dalla stessa lega, costituisce poi il riconoscimento massimo a quanto la dirigenza tutta e il gruppo giocatori e tecnici hanno saputo fare.
Bravo per tutti.

STAGIONE 1976/77   II CATEGORIA  - GIRONE "D"- CLASSIFICA FINALE          P A R T I T E

__________________________________________________

              GARE     V   N   P    F   S   Punti
_____________________________________________
LAUREANA           26     17   5   4    58  25    39
SANTANOFRESE   26     14   6   6    54  29    34
NICOTERA           26     12  10   4    52  32    34
L.VIBO                26     15   3   8    60  38    33
STELLA AZZURRA 26     10  10   6    36  36    30
HIPPONIANA       26     11   7   8    56  52    29
LAMEZIA             26      8   9   9    52  48    25
CURINGA            26      9   7  10    50  48    25
L.ROSARNO        26      9   6  11    49  48    24
PIANOPOLI         26      8   8  10    45  45    24
ATLETICO LAM.  26      6  11   9    48  60    23
DROSI               26     10   2  14    27  37    22
SORIANESE        26      4   4  18    36  73    12
VIBO MARINA*   26      2   4  20    30  86     7

*  Penalizzata di 1 Punto
 

 CAMPIONATO CALCISTICO 1977-1978

 E' la stagione in cui le attività agonistiche pullulano di manifestazioni sportive sia a livello Provinciale che Regionale e Nazionale. Si tratta sempre di manifestazioni dilettantistiche e tra queste, la Calabria riesce a scrivere il proprio nome per la prima volta al trofeo Barassi. La Coppa Calabria disputata tra Società di I Categoria , Il Trofeo delle Provincie e il Trofeo Tirreno vanno ricordate come manifestazioni di spicco che esulano dai normali campionati e questi ultimi pullulano ormai di Società dislocate tra:

Campionato di Promozione (1 Girone con 16 squadre partecipanti);
Campionato di I Categoria (3 Gironi con 48 squadre partecipanti);
Campionato di II Categoria (8 Gironi con 96 squadre partecipanti);
Campionato di III Categoria (16 Gironi con ben 173 squadre partecipanti);
Campionato Under 21 (2 Gironi con 22 squadre partecipanti).
Le cifre parlano da sole.
L'U.S. Curinga viene affiliato al Girone E di II Categoria costituito da 12 squadre tra le quali l'A.S. Filadelfia, l'A.S. Nicotera e la Libertas Rosarno. E' quest'ultima che vince il campionato con 33 punti ottenuti attraverso 14 vittorie,5 pareggi e 3 sole sconfitte. L'U.S. Curinga si difende dal punto di vista agonistico con i suoi 22 punti finali ed un quinto posto in classifica ottenuto con 7 vittorie, 9 pareggi e 6 sconfitte. Neo stagionale un punto di penalizzazione in classifica con conseguente esclusione dal Premio Disciplina. Evidentemente le cose non sono filate nel verso giusto e gli attriti e le incomprensioni nulla hanno portato di buono.
A questo Campionato Calcistico partecipano i seguenti giocatori:
Procopio Giuseppe (da S. Pietro a Maida); Panzarella Giuseppe; Serratore Francesco (da Curinga); Persico Antonio; Furciniti Natale Giuseppe; Turquassio Aldo; Serratore Francesco (da S. Pietro a Maida); Pallaria Domenico; Curcio Fabrizio; Frijia Giovanni (detto Rivera) Curcio Antonio.

 

STAGIONE 1977/78     II CATEGORIA  - GIRONE "E"-

__________________________________________________
              GARE    V   N   P    F   S   Punti
__________________________________________________
ROSARNO              22    14   5   3   51  25   33
MARINES               22    13   5   4   41  25   31
NICOTERA             22    13   3   6   51  31   29
MELICUCCO           22     7   8   6   34  31   22
CURINGA*             22     7   9   6   43  50   22
CONCORDIA VIBO  22     7   6   9   34  33   20
LAMEZIA               22     6   8   8   30  45   20
HIPPONIANA         22     8   3  11   32  34   19
SPILINGA              22     7   4  11   31  35   18
FILADELFIA           22     7   4  11   25  34   18
ATLETICO LAM.     22     5   6  11   21  35   16
DIAVOLI ROSSI V*22     4   3  15   39  60   10
*  Penalizzata di 1 Punto