L'Abbraccio ai nostri emigrati d'America

UNA SQUADRA DI CURINGHESI IN LONDON (CANADA)

 

L'ABBRACCIO AI NOSTRI EMIGRATI D'AMERICA.

 
L'attività sportiva in Curinga ha radici profonde e tradizioni importanti, gli anni '50 hanno infatti lasciato il segno, diffondendo passione Calcistica anche in quelle persone che poco si intendevano di Calcio.
In questi anni, l'economia del Paese di Curinga era” povera" ed era prevalentemente o quasi esclusivamente agricola e artigianale.
Non si intravedeva alcuna possibilità di sbocchi diversi e un  posto  di lavoro era difficile se non  impossibile  a trovarsi perché l'industria dalle nostre parti e nel meridione in  genere era ed è quasi completamente assente.
Si ha così in questi anni una grande ondata migratoria verso  le Americhe ed è qui che, molti paesani, portano con  loro, non solo gli affetti, gli usi e i costumi locali ma anche la  passione sportiva  nella  quale, la squadra del paese li aveva  negli  anni precedenti coinvolti.
Si ha notizia, e le cronache lo confermano, che in London (Canada),la Comunità Curinghese, gestisce un Club (Curinga  Club)ben attrezzato  e ben organizzato da gente del nostro paese,  che  ha saputo inserirsi con intelligenza nella società e nel mondo  del lavoro Canadesi.
Tony De Summa (Antonio De Summa), Elia Bilotta, Tony Trovato  (Antonio   Trovato), Joe   Molinaro  (Giovanni   Molinaro),   Arcangelo Pileggi, Tony   De Vito  (Antonio  De Vito),Ralph  Mazza   (Raffaele Mazza),Vince Currado (Vincenzo Currado),Bruno Anello e tanti  altri ancora, ai quali si chiede scusa per la mancata menzione, giunga  il nostro plauso per l'affetto manifestato nei confronti  del nostro e del loro piccolo paese.
Affetto e stima che hanno saputo concretizzare nel loro operare  giornaliero  e che, nel massimo della stima e  del  ricordo, hanno saputo costruire anche lì una Società Sportiva che  annovera ben 3 squadre con il nome "Curinga".
La  prima, attualmente  guidata da un figlio  di  Curinghese, Vince  Diaco, è il  "Curinga", che milita nella Seconda  Divisione dei Campionati Zonali Canadesi; la seconda è la "Under 15 Curinga  Azzurri", guidata da Mario Doria e infine la terza ed  ultima la "Under 19 Curinga" guidata da Peter Diaco.
E’ con piacere che si ricorda l'approccio tra la Società Curinga d'America gemellata con l'U.S. Curinga avvenuto negli anni '70 in Curinga, con una partita amichevole giocata tra queste due squadre proprio nel paese di Curinga in mezzo a tanto entusiasmo. Nessuna rilevanza sul risultato agonistico acquisito in campo ma, tanta ammirazione della popolazione intera che ha ben gradito tale incontro.
Per l’occasione, anche la Giunta Comunale ha onorevolmente ricevuto in sala Comunale la rappresentanza della Comunità Curinghese in America nella persona del Sig. Joe Fontana.
Nell'essere riconoscenti di quanto hanno saputo fare, non rimane che inviare un messaggio d'augurio indistintamente a tutta la Comunità Curinghese d'America, augurando loro sempre maggiori conquiste Culturali e Sociali nonché sportive, nella massima dignità e onestà che li hanno sempre contraddistinti.