Campionati dal 1970 al 1976

ANNI 70

CAMPIONATO CALCISTICO 1970/71
 
 Il Comitato Regionale Calabro, con comunicato ufficiale N.1 del 10-07-1970, nell'iniziare la sua attività per la stagione 70/71, invia cordiali saluti a tutti gli enti Federali, alle Società, ai Giocatori, agli Arbitri e alla Stampa sportiva tutta, confidando nella loro appassionata collaborazione per un migliore e proficuo sviluppo del Calcio Dilettantistico Calabrese.
 Le attività indette dalla Lega Nazionale Dilettanti prevedono:
 Campionato di Promozione; Campionato di Prima   Categoria; Campionato di Seconda Categoria; Campionato di Terza   Categoria; La "Coppa Italia Dilettanti".
 Al Campionato di Seconda Categoria vengono affiliate tutte le Società aventi diritto (in totale 75) e tra queste, il Curinga.
 Le squadre che fanno parte del nostro girone sono: Amantea, Cessaniti, Marcozzi, Melicucco, Pianopoli, S. Onofrio, Lamezia Terme Sambiase, Lamezia S. Eufemia, Serrese, Curinga, S. Costantino, Soriano. E' l'anno delle soddisfazioni, dei riscatti Sociali e della Promozione in Prima Categoria.
 Buona dirigenza con il Presidente Orlando Giuseppe; altrettanto buona Direzione Tecnica con Pietro Dastoli; Eccellenti Collaboratori come Anania Candido (Matteo) (ormai da tempo promotore e forza stimolante per l'intera Società Sportiva Curinghese) e Sgromo Vittorio eccellente giocatore nonché ottimo esempio di Atleta e Sportivo da imitare o emulare. E' la squadra dei nuovi talenti del posto; la squadra di Gugliotta Pietro, Curcio Antonio, Furciniti Natale, dei fratelli Vasta (Nicola e G. Battista) e di Farina Michele. E' ancora la squadra di due fenomenali centrocampisti Dattilo Pasquale e Pileggi Salvatore nonché dell'inossidabile Capitano Calvieri G. Battista di Adamo Giuseppe (miglior centravanti che il Curinga abbia mai avuto) e dell'emergente Monteleone Giacomo. Fanno parte di questa squadra elementi di vecchia guardia come Russo Palmiro e Lo Russo Vincenzo nonché un ottimo portiere come Azzarito Cannella Carmelo.
Presidente: Orlando Giuseppe
Allenatore: Dastoli Pietro
Collaboratori: Anania Matteo e Sgromo Vittorio.
Formazione tipo di questo periodo:

1)AZZARITO CANNELLA CARMELO
2) LORUSSO VINCENZO
3)MONTELEONE GIACOMO
4)FURCINITI NATALE
5)CALVIERI G.BATTISTA
6)CURCIO ANTONIO
7)FRIJIA ANTONIO
8)PILEGGI SALVATORE
9)VASTA G.BATTISTA
10)GUGLIOTTA PIETRO
11)DATTILO PASQUALE
 

CAMPIONATO CALCISTICO 1971/72

 
L'U.S. Curinga è una delle Società promosse dal Campionato di Seconda Categoria e acquisisce il diritto di partecipare al Campionato di Prima Categoria nel quale si trovano inizialmente iscritte ben 47 Società.
Il Consiglio Direttivo del Comitato, esaminate le domande di iscrizione a tale Campionato e le documentazioni prodotte, ne ammette 48 ritenendo valide anche le iscrizioni di: Cariati, Cassano, Caulonia, Cleto, Cotronei e Giojosa Jonica.
 L'U.S. Curinga viene affiliato al Girone B composto da 16 squadre tra le quali: Amantea, Cariatese, Chiaravalle, Cleto, Cotronei, Kaulonia, Curinga, Cutro, Garibaldina, Giojosa, Isola Capo Rizzuto, Petilia, Pizzo, Pro Crotone, Real Junior e Sambiase. Vengono promossi in Promozione 3 squadre, le vincenti di ogni Girone. Il Curinga sostiene un buon Campionato, con risultati agonistici discreti e dignitoso sotto ogni punto di vista. I giocatori sono quelli dell'anno precedente con qualche innesto in più e con qualche altro nuovo giovane debuttante.
Gli anni 1971/72 sono anche gli anni in cui in Italia si cerca di ristabilire l'assetto Politico che, nel '68, sotto la spinta della protesta giovanile e nel segno della conquista di maggiori libertà, ne aveva subito notevoli contestazioni.
Sono gli anni dei Partiti extraparlamentari e dell'evoluzione e parziale affermazione dei Partiti Politici di Sinistra. Anche Curinga vive questi momenti di rinnovamento e la gioventù tutta, si sente coinvolta Politicamente fino a frequentare come non mai, le Sezioni dei Partiti. I Partiti, dal canto loro, cercano in questa occasione di assecondare l'esigenza di aggregazione e del vivere insieme creando veri e propri sedi polifunzionali, con l'intento di coartare non solo l'interesse politico ma anche di soddisfare l'esigenza di svago e indirizzare ad un miglior uso il tempo libero dei giovani. Gli Scacchi, la Dama, il Calcio Balilla, il Ping-Pong e i giornali quotidiani e non, erano i giochi e il passatempo che più coinvolgevano i giovani ma, quello che maggiormente attraeva era sempre "il Pallone".
E' per questo motivo che, nonostante Curinga avesse la sua squadra ormai in Prima Categoria, si forma la Società Giovanile della "Stella Rossa" guidata e portata avanti ancora una volta dal Sig. Currado Giuseppe grande appassionato e intenditore di Calcio. Lo scopo è in ogni caso duplice e non si limita a ciò che si è già detto cioè, a coagulare forze e idee giovanili ma anche quello di verificare le qualità "atletiche" e sportive di questi nuovi ragazzi.
Il primo obiettivo è stato di certo raggiunto; per il secondo, dai nominativi che verranno di seguito elencati, pochissimi riescono a fare apparizioni sportive degne di nota infatti, solo Piro Giuseppe Antonio e Panzarella Francesco riescono poi a giocare nell'U.S. Curinga per gli altri, è solo passatempo e sfogo calcistico.
Gli affiliati alla Categoria Giovanile della "Stella Rossa" sono: Gallo Francesco, Piro Giuseppe Antonio, Zarola Domenico, Calvieri Giuseppe Carlo, Zarola Domenico, Gullo Domenico, Dastoli Foca, Currado Giovambattista, Frijia Antonio, Frijia Salvatore, Diaco Nicola, Gullo Pietro, Serratore Francesco, Tillieci Antonino, Costantino Mario, Spinelli Giovanni, Notaro Vito, Calisto Pasquale, Fruci Salvatore, Panzarella Francesco.   
 
CAMPIONATO CALCISTICO 1972/73
 
L'U.S. Curinga conserva il diritto di partecipare al Campionato di Prima Categoria nel quale si trovano iscritte ben 48 Società.
Il Consiglio Direttivo del Comitato, esaminate le domande di iscrizione a tale Campionato e le documentazioni prodotte, ammette tutte le 48 Società che ne hanno fatto richiesta e stabilisce di suddividerle in 3 Gironi (A, B, C).
 L'U.S. Curinga viene affiliato al Girone B composto da 16 squadre tra le quali: Amantea, Cessaniti, Chiaravalle, Cremissa Cirò, Curinga, Tropea, Garibaldina, Isola Capo Rizzuto, Giojosa Jonica, Pizzo, Pro Crotone, Real Junior, Sambiase, Silana e Torretta.
 Vengono promosse in Promozione 3 squadre, le vincenti di ogni Girone.
 Il Curinga (i cui Colori Sociali sono il Rosso-Nero) anche in questa occasione sostiene un buon Campionato, con risultati agonistici discreti e dignitoso sotto ogni punto di vista.
 I giocatori sono quasi tutti quelli dell'anno precedente con qualche innesto in più e con qualche altro nuovo giovane debuttante.
E' il Tropea a vincere il Campionato che acquisisce così il diritto a partecipare al Campionato di Promozione.
La squadra, composta dai vari Gugliotta, Farina, Curcio A., Pileggi, Furciniti N., è, ancora oggi, ricordata dai tifosi Curinghesi e dal Lametino in generale.
Era una squadra tecnicamente validissima che ha tenuto alto il nome di Curinga su tutti i campi su cui è stata impegnata.
Gugliotta ha giocato poi in Promozione con il Tropea e Farina con il Cessaniti.
I tifosi locali e gli sportivi dei paesi limitrofi , che venivano numerosi a vedere le partite del Curinga ,giudicano , ancora oggi ,questa squadra come la migliore che il Curinga abbia mai avuto.
 

CALENDARIO CAMPIONATO 1972/73

CURINGA     - GARIBALDINA
CURINGA     - SILANA      3-2
CREMISSA    - CURINGA
CURINGA     - TROPEA
PIZZO       - CURINGA
PRO CROTONE - CURINGA
CURINGA     - SAMBIASE
COTRONEI    - CURINGA
REAL JUNIOR - CURINGA
CURINGA     - GIOJOSA JON.
TORRETTA    - CURINGA
CESSANITI   - CURINGA
CURINGA     - CHIARAVALLE
CURINGA     - AMANTEA
ISOLA C.R.  - CURINGA

 

CAMPIONATO CALCISTICO 1973/74

 
L'U.S. Curinga è affiliato in Prima Categoria nella quale si trovano iscritte ben 48 Società.
 Il Consiglio Direttivo del Comitato, esaminate le domande di iscrizione a tale Campionato e le documentazioni prodotte, ammette tutte le 48 Società che ne hanno fatto richiesta e stabilisce di suddividerle in 3 Gironi (A, B, C ).
 Unitamente alla domanda di iscrizione, ogni Società, per poter essere affiliata, deve effettuare una serie di versamenti per un ammontare totale di lire 430000.
 La cifra non è esorbitante ma, per i tempi, abbastanza esosa.
 L'U.S. Curinga viene affiliato al Girone B composto da 16 squadre tra le quali: Amantea, Chiaravalle, Cotronei, Cremissa, Cutro, Garibaldina, Isola Capo Rizzuto, Pizzo, Pro Crotone, Real Ambrosiano, Rocca di Neto, Sambiase, Silana, Torretta, Stella Rossa Rizziconi.
Vengono promosse in Promozione 3 squadre, le vincenti di ogni Girone.
 Vince il Campionato il Cutro acquisendo così il diritto di partecipare nella stagione 1974/75 al Campionato Promozione.
Il Curinga in questa occasione non riesce a sostenere un buon Campionato, e i risultati agonistici sono tali da comprometterne la permanenza in tale Categoria; viene infatti retrocesso in Seconda Categoria.
I giocatori sono quasi tutti del luogo ed anche in questa occasione, ben si è fatto nel far debuttare qualche altro nuovo giovane locale che nel frattempo si era ben messo in evidenza.
Nonostante la retrocessione, i dirigenti dell'U.S. Curinga presentano lo stesso domanda di ripescaggio in Prima Categoria ma, non avendone acquisito il diritto sul Campo, la stessa viene respinta e si è così affiliati per la stagione successiva al Campionato di Seconda Categoria.

 CAMPIONATO CALCISTICO 1974/75

 
 Il Campionato Calcistico 1974/75 vede il Curinga affiliato al Campionato di Seconda Categoria e viene inserito nel Girone B assieme a: Bivona di Porto Salvo, Cessaniti, Curinga, Fortitudo Tropea, Molochiese, Nicotera, Nuova Giojese, Pizzo, Rombiolo, Libertas Rosarno, Santanofrese, Sorianese, Varapodio, Vibo Marina.
 A partire da questa stagione Calcistica, il Curinga non riuscirà più a risalire la china anzi, subirà come vedremo ulteriori retrocessioni alternando stagioni decenti a stagioni pessime e da dimenticare.
Il saliscendi che la stessa Società andrà negli anni successivi a seguire, sono ben documentati e ben chiariti con comportamento e classifiche finali stagione per stagione.
Il Curinga inizia alla grande questo Campionato vincendo le prime quattro partite .
L'entusiasmo era alle stelle quando arriva un Bollettino che raffredda questa entusiasmo: bisogna togliere 6 Punti al Curinga perché nel precedente Campionato aveva fatto giocare un giocatore non tesserato (Farina Michele).
Questo Campionato, nonostante la penalizzazione, è stato disputato alla grande concludendo con un dignitosissimo 4 Posto.
La formazione tipo per questo Campionato si basa sui seguenti giocatori:
Azzarito Cannella Carmelo; Grasso Francesco (S. Pietro a Maida); Jelapi Francesco; Calvieri Pietro; Curcio Domenico; Vasta Nicola; Furciniti Natale; Gugliotta Antonio (Speggiorin); Vasta G.Battista ; Azzarito Nicola ; Frijia Giovanni (detto Rivera ); Russo Palmiro.

 CAMPIONATO CALCISTICO 1975-1976

 I campionati Dilettantistici anno 1975/76 sono gestiti da un Comitato Regionale incaricato dagli organi Federali per uscire da una gestione commissariale. Troppi dissidi, troppe incomprensioni, troppi contrasti tra i dirigenti delle società dilettantistiche. Questo afferma la relazione generale relativa alla stagione calcistica 1975/76. Il comitato in tale situazione mira ad aprire un dialogo tra le Società per cercare di chiarire i motivi di contrasto e trovare soluzione ai problemi.
 E' un periodo difficile per la Società Civile e le forze sane della stessa sono impegnate nella lotta di repressione dei fenomeni degenerativi che coinvolgono soprattutto la gioventù.
Ai problemi non si può certo dare soluzione se si rifiuta il dialogo, se si rimane convinti delle proprie opinioni e se si respinge ogni forma di critica. Bisogna far confluire le forze sane per contribuire alla causa comune dello Sport che può essere raggiunta solo ristrutturando le società vedendo le stesse come "Vita Associativa" intesa ad umanizzare sempre più l'aspetto delle manifestazioni sportive puntando su un sano agonismo che tende a sdrammatizzare gli effetti negativi degli insuccessi riconoscendo piuttosto il valore dell'avversario.
Sono questi i contenuti essenziali della Relazione Generale. L'U.S. Curinga è sicuramente in linea con tali principi e si propone con una struttura organizzativa valida e mirante soprattutto ad ottenere obiettivi di " sana educazione sportiva".
Il Campionato riserva buone soddisfazioni ed esaltanti incontri agonistici con la tradizionale rivale Pizzo. Siamo affiliati alla II Categoria Girone D costituito da complessive 14 squadre. Ottimo il rendimento tra le mura di casa con 10 vittorie, 2 pareggi e purtroppo una sconfitta. Disastroso o quasi il rendimento fuori casa con 1 sola vittoria, 5 pareggi e ben 7 sconfitte.29 punti finali contro i 44 della prima classificata Pizzo; quinto posto in classifica con 50 gol fatti e 36 subite. Con questi dati si può dire che è stato complessivamente buono il comportamento agonistico e la classifica medio alta raggiunta a fine campionato lo conferma. Si è ben figurato anche nel Premio Disciplina classificandoci sesti e la cosa non è da poco se solo si pensa che, nei sei gironi di seconda categoria, si sono avuti ben 33 squalifiche di campo per 1 o più gare,4 squalifiche a tempo,1258 giocatori che hanno subito squalifiche fino a 6 mesi, ben 61 da 6 mesi a 3 anni, e 25 ritiri tessera. Non da meno i Dirigenti per i quali si sono avuti 86 sospensioni fino a 6 mesi, 36 da 6 mesi a 3 anni, e 4 inibizioni in via definitiva. Il tutto su un esercito di affiliati 20983.

Questi i dati statistici finali.

II CATEGORIA  - GIRONE "D"-

_____________________________________________________
                              DENTRO        FUORI         RETI

SQADRA              G    V   N   P    V   N   P   F   S   P
_____________________________________________________
PIZZO                26   11  2   0    7   6   0   76  22  44
SANTANOFRESE 26   9   4   0    2   8   3   35  16  34
NICOTERA         26   8   4   1    4   6   3   45  27  34
L.ROSARNO       26   7   5   1    4   4   5   43  36  31
CURINGA           26   10  2   1    1   5   7   50  36  29
MOLOCHIESE     26   10  1   2    3   1   9   38  39  28
DOMINANTE C.  26   7   2   4    3   3   7   39  45  25
STELLAAZZ.       26   4   6   3    4   3   6   30  39  25
VIBO MARINA** 26   4   5   4    5   2   6   43  38  23
LIBERTAS VIBO  26   4   7   2    2   4   7   29  36  23
DROSI***         26   6   3   4    3   4   6   40  36  22
SORIANESE       26   4   6   3    1   2  10   33  50  18
ROMBIOLO*      26   1   6   6    0   5   8   25  56  12
CESSANITI*      26   2   1  10    2   1  10   27  77   9

*  Penalizzata di 1 Punto
** Penalizzata di 2 Punti
***Penalizzata di 3 Punti